in ,

Eva Longoria spinge per un revival di Desperate Housewives

La tendenza al “ritorno” che si è confermata sempre più negli ultimi tempi ha ormai reso chiaro che, teoricamente, qualsiasi show televisivo del passato ha una probabilità relativamente buona di essere riportato in vita. A tal proposito, sono tanti i fan che accoglierebbero di buon grado la notizia di un ritorno sullo schermo delle casalinghe disperate di Wisteria Lane, e in questo caso non sono nemmeno soli.
Eva Longoria, infatti, ha recentemente dichiarato che sarebbe felice di tornare a interpretare il ruolo di Gaby Solis in Desperate Housewives. Insieme con lei, si sono espresse anche le altre protagoniste, tutte intenzionate a riprendere il proprio ruolo nella serie in caso di possibilità concreta (vi abbiamo parlato qui, qualche giorno fa, delle dichiarazioni di Felicity Huffman).

In un’intervista al NewBeauty, Eva Longoria ha svelato che, sebbene lei sarebbe disposta a firmare immediatamente per la partecipazione a un revival della serie, l’ideatore Marc Cherry ha più volte affermato di ritenere ufficialmente chiusa la trama al termine delle otto stagioni.
Eppure, la dichiarazione dell’attrice è tutt’altro che “disperata” in merito all’eventualità che Desperate Housewives torni in vita. Dopotutto, quando si tratta di serie tv, siamo abituati a credere che nulla sia scritto sulla pietra. Queste le dichiarazioni di Eva Longoria riguardo la possibilità di girare un revival:

“Lo vorrei! Adoro lo show. Mi manca ogni singolo giorno. Mi manca essere Gaby. Mi manca essere su quel set. Mi manca tutto della serie. Ma il nostro creatore ha detto più volte che non l’avrebbe riportato in vita. In più, siamo tutti impegnati. Felicity è sempre impegnata in show che le fanno collezionare Emmy. Anche io sono impegnata con i miei progetti. Non so se potrà mai succedere realmente, ma nel caso io appoggerei completamente l’idea!”

LEGGI ANCHE – Desperate Housewives: 10 motivi per cui ci manca la Serie

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

agents of shield

Agents of S.H.I.E.L.D – Una nuova stagione intergalattica

il miracolo

Il Miracolo – Ecco il teaser trailer della Serie Tv di Niccolò Ammaniti