in

Dawson’s Creek: dal cast emergono “forti possibilità” per un revival

Dawson's Creek
Dawson's Creek

Dawson’s Creek potrebbe tornare per un revival? Non sarebbe di certo l’unico revival che i fan aspettano: quello, attesissimo, di Friends è sul punto di diventare realtà. Come abbiamo scritto in questo articolo, David Schwimmer ha confermato l’inizio delle riprese della reunion di Friends e Lisa Kudrow avrebbe addirittura già girato delle scene. Anche per un’altra serie “vintage” potrebbe esserci qualche novità all’orizzonte: Rachel Bilson di The O.C. ha postato di recente una misteriosa foto che ha riacceso le speranze dei fan per una nuova stagione, come potete leggere qui.

Di recente una ex attrice del cast di Dawson’s Creek, Mary-Margaret Humes, ha rivelato che le possibilità di un revival dello show simbolo degli anni Novanta rimangono alte. In Dawson’s Creek Mary-Margaret Humes Humes ha interpretato Gail Leery, la madre del protagonista, Dawson Leery (James Van Der Beek). Figura materna chiave nella serie, offre guida e consigli a suo figlio, mentre è anche alle prese con i suoi problemi coniugali.

La serie spesso vedeva Dawson parlare in modo pratico e schietto con i suoi genitori. Lui e i suoi amici Joey Potter (Katie Holmes), Pacey Witter (Joshua Jackson) e Jen Lindley (Michelle Williams), trascorrevano spesso i pomeriggi a casa di Dawson. Molte volte il gruppo di amici si è rivolto alla famiglia Leery per chiedere consiglio e rifugio.

Al suo apice, Dawson’s Creek era un vero fenomeno di costume e ha avuto il pregio di aver lanciato le carriere degli attori protagonisti. Dopo la sua conclusione, è rimasto nell’immaginario comune come un classico del dramma per adolescenti, una serie teen drama (quando ancora la definizione non esisteva) che ha fortemente influenzato negli anni a venire gli show incentrati sugli adolescenti.

People riporta che Mary-Margaret Humes, durante un’apparizione a Mother Knows Best: A Look at 90s TV Moms di ATX TV, avrebbe rivelato come una stagione revival di Dawson’s Creek è qualcosa che potrebbe benissimo accadere.

“Katie Holmes e io ne abbiamo parlato. James Van Der Beek e io ne abbiamo parlato. In realtà ho scritto, tipo, 190 pagine di un’idea per un crossover o un revival. Se andrà da qualche parte non lo so, ma c’è sicuramente molto ronzio al riguardo. Penso che quello che hanno espresso sia: il nostro show era molto più semplice di quello che è la televisione ora. Ancora una volta, sono i social che hanno stravolto tutto. Ed è come se tu pensassi effettivamente di poter fare una serie tv e non fare alcun riferimento ai social media: è impossibile. Possiamo riprendere da dove era stato interrotto e lasciare che quell’elemento di modernità sia presente, ma non in modo così predominante. Quindi, per quanto ne so, dalle informazioni personali che mi hanno dato i ragazzi, c’è una forte possibilità”.

Mary-Margaret Humes nell’intervista parla dalla necessità di adattare lo show a quelli che sono stati i cambiamenti nella società, sostenendo che Dawson’s Creek rimane amato e ben conosciuto tutt’oggi, anche dai giovani. L’ex attrice di Dawson’s Creek conclude le sue congetture sottolineando che le richieste di una nuova stagione arrivano soprattutto dai fan della serie:

“I fan lo chiedono a gran voce. Vogliono vivere la vita più semplice, sai, quella che avevamo nel 1998”.

Al giorno d’oggi la popolarità e la longevità di serie come Pretty Little Liars, Riverdale e la nuova arrivata Euphoria deriva in gran parte dalle loro trame melodrammatiche e frenetiche. I personaggi, nelle prime due serie citate, risolvono casi di omicidio, devono discolparsi loro stessi da accuse di omicidio e nel caso di Euphoria hanno problemi con la droga e disordini nelle relazioni. Piattaforme come Netflix hanno dato una nuova vita alle serie tv “vintage”, consentendo anche alle nuove generazioni di scoprire Dawson’s Creek.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

the office

Come ho fatto a vivere senza The Office fino a oggi?

Montalbano

Montalbano: record Rai e fan furiosi dopo l’ultima puntata