Vai al contenuto
Home » News » Il geniale “tranello” di Camille Vasquez ad Amber Heard durante il processo [VIDEO]

Il geniale “tranello” di Camille Vasquez ad Amber Heard durante il processo [VIDEO]

Siamo giunti ormai alla fine del drammatico processo che ha appassionato il mondo intero, quello tra Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard, citata in giudizio per presunta diffamazione nei confronti dell’attore a causa di un articolo scritto nel 2018 e pubblicato dal Washington Post (qui trovate la traduzione integrale dell’articolo originale). Prima dello spettacolare botta e risposta nell’arringa finale tra Camille Vasquez – avvocatessa di Johnny Depp – e Amber Heard, c’è stato un ulteriore scambio degno di un procedural hollywoodiano.

Johnny Depp sembrerebbe in vantaggio rispetto all’ex moglie ormai da settimane, ma l’avvocatessa Camille Vasquez non ha smesso di sferrare colpi di importante spessore strategico, come quello riportato in un recente video sulla piattaforma TikTok, che spiega passo dopo passo uno dei momenti in cui l’attrice Amber Heard si sarebbe tradita, parlando della foto che ritrarrebbe una presunta aggressione da parte di Johnny Depp.

Di seguito trovate il video in questione:

@johnnydepp.jpg #jhonnydepp #viral ♬ Paris – 斌杨Remix

Come spiegato nel video, lo scopo dell’avvocatessa Camille Vasquez è quello di indurre l’attrice ad ammettere la “vicinanza” tra due date: quella dello scatto della foto che la ritrarrebbe ferita in volto, e quella in cui una telecamera di sorveglianza la vede salire in ascensore con l’attore James Franco. Il tutto ha il fine di dimostrare che la foto con le presunte ferite fosse modificata dalla stessa attrice, poiché tra lo scatto della foto e la ripresa in ascensore sarebbe trascorso soltanto un giorno, e nella ripresa (successiva alla foto) l’attrice non presenta il minimo segno di aggressione in volto.

Amber Heard non si accorge così della sapiente manovra dell’avvocatessa, e finisce per ritrovarsi di fronte a una quasi evidenza. L’ennesima mossa che sembra aver messo un punto a favore alla folla mediatica (e, forse, non solo) che fa il “tifo” per Johnny Depp.

LEGGI ANCHE – L’avvocato di Amber Heard: «Johnny Depp sta ribaltando la Costituzione degli Stati Uniti»