in ,

New Girl e il genuino spirito natalizio che tutti dovremmo avere

Jessica Day

Tra 21 giorni New Girl torna, non temete. Io già sono depressa per questa pausa. Non ci poteva essere un episodio “peggiore” (nel senso positivo) per chiudere questa fase della serie. Jessica Day ti adoro, anzi, ti adoriamo, mi prendo la responsabilità di parlare a nome di tutti. Il tuo spirito natalizio, la tua forza nell’andare contro i tuoi forti sentimenti pur di fare del bene e il tuo essere felice dei piccoli gesti ci ispira a pensarla diversamente sul mondo.

Perché non godere delle espressioni gioiose dei propri amici mentre ricevono un regalo? Perché non chiamare la fidanzata dell’ex, pur di renderlo felice essendo ora il tuo migliore amico?

Il Natale è questo. New Girl è questo. Jess Day è davvero splendida. Questa puntata si intitola Christmas Eve Eve. Sapevamo ancor prima di iniziarla a cosa andavamo incontro: la vigilia della vigilia del Natale. E se i 20 minuti sono ambientati in questa magica atmosfera non possiamo che aspettarci delle sorprese. L’esordio è del tutto inaspettato “Che Halloween!“. Scusa? Mi sono persa qualcosa? Halloween? Ebbene, siamo tornati un attimo indietro nel tempo, esattamente a quando la festa del dolcetto e dello scherzetto apre le porte allo spirito natalizio.

Devo aprire una parentesi: avete notato che Nick Miller sembrava essere mascherato da Maxwell Sheffield de La Tata?


I ragazzi sembravano voler tappare le ali alla già sognante Jess, intenta a pianificare un perfetto Natale fin da Halloween. Winston, parlando a nome di tutti, le chiede di poter evitare i festeggiamenti di Natale. Per fortuna la ragazza riesce a convincerli del contrario, invitandoli a partecipare al gioco Babbo Natale segreto: ognuno dei ragazzi dovrà fare un unico regalo ad un’unica persona ma non dovranno essere rivelati i fautori. Insomma ognuno riceverà un regalo e lo considererà come se fosse da parte di tutti.

Arriviamo dunque al giorno della vigilia della vigilia di Natale in cui i coinquilini sono intenti con la decisione sul cosa regalare alla persona che gli è stata assegnata. Nick è incapace con l’incartare e non può restare quindi un “Santa Secret“. Arriva quindi l’aiutante di Babbo Natale, con un ingresso trionfale dalla finestra: Robby.

Per Jessica Day il Natale perfetto, è semplice e con le persone giuste. Una cioccolata calda, una finestra da cui poter guardare la neve che cade e Christmas (Baby Please Come Home) di Darlene Love ad accompagnare il tutto.

Winston in particolare in questa puntata di New Girl sembrava me e tutti coloro che acquistano online in maniera compulsiva. L’attesa del corriere lo uccide e la speranza di trovare il regalo per Cece intatto è viva. Schmidt è con lui e si rende conto di aver aperto lui al corriere. E allora? L’ha rimandato indietro perché cercavano un certo Jay Garage-A-Roo. Indovinate un po’? E’ un altro nomignolo di Winston. Non si tratta di James Wonder (ne abbiamo parlato per quest’altro episodio), lui è inarrivabile. Ma di altri nomi che fanno impazzire l’amico Schmidt.

“Il tuo alias è: IDIOTA!”

Jess, invece, è nel panico: Nick ha mostrato a tutti il suo nuovo paio di occhiali da sole, peccato che la ragazza gli abbia fatto esattamente quel regalo. Allora ci pensa su e trova il regalo più dolce che ci possa essere da parte di un’amica in un momento del genere: biglietti aerei per Reagan, la fidanzata di Nick. Jess sta forse riuscendo a sopprimere i suoi sentimenti e sa che Seattle è lontana, quindi pensa bene di fare questo regalo all’amico di cui era (lo è ancora?) innamorata.

E’ arrivata l’ora di scoprire totalmente chi dovrà fare il regalo a chi: Winston a Cece, Jess a Nick, Cece a Winston, Nick a Schmidt, Schmidt a Winston. FERMI FERMI FERMI. Cooooosa?! Manca proprio Jess? Possibile?

Winston a Cece
Un pouf, un adorabile prototipo di pouf conquistato in qualche modo dopo la disapprovazione di Schmidt. Winston, però, ricorda il momento in cui si è capito con Cece a Pictonary (a due…) disegnando un cerchio.

Jess a Nick
Sì, è proprio Reagan, nessun cambio di programma. Nemmeno quando il ragazzo confessa di aver comprato i biglietti per Seattle per passare il Natale con la persona che ama, dopo che Jess e Cece lo hanno aiutato nel bar per passare insieme la vigilia della vigilia con gli amici.

Cece a Winston / Schmidt a Winston
Cece regala all’amico un assegno per la sua compagnia telefonica ricordando un momento nel passato. Schmidt sa quanto ama gli animali e gli regala un criceto.

Nick a Schmidt
Calzini in Cachmire e va letto proprio come si scrive, perché Schmidt adoro quei calzini. Ma adora anche il poter pensare a come Nick abbia pronunciato al commesso Cachmire. Nick Miller non sa pronunciarlo come si dovrebbe.

Regalo a Jess?
Niente. Il fato ha voluto che proprio Jess non ricevesse nulla perché sia a Cece che a Schmidt erroneamente è capitato Winston. Le viene gentilmente concesso il criceto. Rammaricata, Jess va a dormire nonostante sia felice di essersi goduta il momento in cui gli amici si scambiavano i regali.

Jess è nel letto, non riesce a dormire a causa del criceto che fa rumore e a causa di pensieri riguardo agli amici e a Nick. Sì, perché il ragazzo non le ha rivolto parole gentili, sentendosi sempre in dovere di dimostrare qualcosa a Jess, qualcosa per farle capire che è maturato. Tra l’altro da quando è tornato a casa l’ha notata particolarmente diversa. UOMINI TONTI. JESS TI AMA, AMALA, SPOSATEVI. I fan di New Girl sarebbero tutti d’accordo.

Intanto eccolo, Nick entra in camera con una cioccolata calda da dare a Jess per farsi perdonare e per introdurla a qualcosa tramite il suo amico Ferguson.

ferguson new girl

Jess si affaccia alla finestra e vede della neve, finta, ma neve. Segue Nick, scende nella via.

Con l’aiuto di Robby gli amici le hanno ricreato il Natale perfetto, quello in stile New Girl: semplice e toccante.

Darlene Love, coro Gospel, neve, cioccolata calda, elfi e gli amici: i pianti. Vi amo tutti.
Un ringraziamento speciale alle pagine NewGirl • ItaliaNick e Jess  NewGirl Italy!

Written by Giuseppina Cataldo

Amo i viaggi (anche quelli mentali), i supereroi, i concerti, i colpi di scena, i tramonti, il mio letto, la pizza. Sono una Bridget Jones amante di apocalissi e fantascienza, per cui non ho paura di sognare in grande.
Sono ubriaca di mio, nonostante sia astemia.
Cambio look spesso, voglio captare ogni sfumatura prima di scegliere quella giusta.
In testa ho la mia isola di Lost personale.
Sono onnivora, nel senso più ampio del termine.
Odio l'ansia.

friends

20 Modi con cui ci avete raccontato Friends in 10 parole

Shameless

Habemus Shameless: dopo tanti tira e molla, confermata l’ottava stagione!