in

Cece Parekh è l’amica che tutti vorremmo

New Girl

Alzi la mano chi vorrebbe avere con tutto il cuore un’amica modella.

Anzi no. Un’amica modella di origini indiane, dalla carnagione color caramello e i lunghissimi (e foltissimi e sempre perfetti) capelli bruni. No, ancora non ci siamo. Un’amica dallo sguardo magnetico e un corpo da urlo. Immagino che chiunque a questa domanda risponderebbe abbassando indifferentemente la testa e guardando altrove, come quando a scuola la prof decideva che fosse giornata di interrogazioni e tu fingevi di cercare il nulla nello zaino. E sarebbe anche una scelta saggia, perché se fossi un uomo correresti il rischio (prossimo alla certezza) di innamorarti perdutamente, e se fossi una donna, beh… è abbastanza scontato: l’invidia si impossesserebbe di te a ogni complimento rivolto a lei durante una allegra (tramutatasi in tragedia) serata tra amiche. Sarebbe una scelta saggia sì, ma se la modella in questione fosse Cece Parekh, la più bella di New Girl, allora sarebbe un errore clamoroso.

Cece fa il suo esordio nella scena di apertura della serie, quando una Jess buffa e impacciata le racconta di voler fare una sorpresa al suo fidanzato tornando a casa prima con nulla sotto il trench. Fin dalla primissima clip emerge quindi il ruolo di Cece in New Girl: Jess in realtà le telefona dal retro di un taxi perché se la sta facendo sotto e cerca incoraggiamento dalla sua migliore amica, più esperta e sicura in fatto di relazioni. E quando l’affranta Jess, scoperto il tradimento del suddetto ragazzo, tenta di convincere tre strampalati coinquilini ad accoglierla nel loro loft, proprio Cece si rivelerà la carta vincente e, inconsapevolmente, segnerà l’inizio di un’improbabile convivenza che sfocerà in un’amicizia destinata a durare in eterno (anche nella vita reale?).

Nick e Coach (spinti dal donnaiolo Schmidt) si convincono ad accettare Jess come nuova coinquilina perché di conseguenza avrebbero anche una statuaria modella a bazzicare di tanto in tanto per casa.

New Girl

A prima vista Jess e Cece non hanno nulla in comune: eccentrica, dolcemente imbranata e ingenua la prima (qui i 30 disagi che solo un vero fan di Jessica Day può capire), avvenente e sicura di sé la seconda, i loro caratteri si mescolano perfettamente dando vita a un’amicizia che dura fin dall’infanzia e che le rende l’una il punto di riferimento dell’altra.

È con il sottofondo di “The Time of My Life” che immaginiamo il videoclip dei momenti in cui Cece ha centrato ogni best friends goal: a partire dall’ingresso di Jess nel loft, quando minaccia i tre nuovi coinquilini della sua amica di ammazzarli tutti se dovesse succedere qualcosa a Jess a causa loro. Quando corre in soccorso di Jess, sconsolata per essere stata appena licenziata e quando le suggerisce di persistere nella sua passione per l’insegnamento, ricordandole di essere stata proprio lei la sua prima allieva il giorno in cui si sono conosciute a scuola e Jess l’ha aiutata a studiare. La volta in cui Sadie prende in giro il buffo cappello di nastrini che Jess si ostina a indossare e Cece per difenderla se lo infila in testa, dimostrando di volerle bene così com’è, anzi proprio perché Jess è Jess.

Oppure l’episodio in cui, ormai madre e donna in carriera, morta dal sonno, abbandona capra e cavoli solo per affrontare Russell, il capo (ed ex fidanzato) di Jess, “accusato” addirittura di non invitarla al pranzo del martedì. Che poi in realtà è una riunione di padri single.

Ma non importa l’insensatezza della causa, Cece è al fianco della sua amica sempre e comunque

E se il videoclip con tanto di colonna sonora d’effetto non basta a convincervi, credete a Jess: è proprio lei infatti a rassicurare Cece sul fatto che sarà perfettamente in grado di prendersi cura di Schmidt una volta sposati.

Proprio come si è sempre presa cura di lei, perché Cece è una donna forte e coraggiosa che non esita un secondo a prendere le difese di chi ama (come una “grande e spaventosa mamma orsa”).

Un dettaglio che non può essere sfuggito all’occhio dello spettatore è il legame che Cece stringe anche con un componente maschile dello spumeggiante trio di New Girl, Winston: ce ne accorgiamo quando il ragazzo insiste su una poltrona a sacco come regalo di Natale per Cece, andando contro il parere del dubbioso Schmidt. In realtà Winston ci ha preso eccome: Cece comprende immediatamente il riferimento alla serata che ha trascorso con il suo amico giocando a pictionary, dimostrando anche in quell’occasione un’intesa unica e speciale. Impossibile dimenticare anche la EDM song che i due compongono insieme per vincere una scommessa contro Schmidt o il momento più commovente di tutta la loro storia, quando Winston rievoca il suo più bel ricordo nel loft, che riguarda proprio Cece: i due amici si “danno insieme alla trasgressione” sulle note di “Ain’t Nobody Loves Me Better”, provocando un buco nel parquet che rattoppano con un piatto di plastica colorato di marrone. Colto dall’emozione per quel ricordo, Winston confessa a Cece di ritenerla la sua migliore amica.

New Girl

Ma c’è un altro personaggio di New Girl che ha conosciuto Cece come amica, e non solo come l’amore della sua vita: Schmidt.

Dal lungo gioco di attese e reciproci rincorrersi, nasce un rapporto che li porta a condividere per sempre la vita insieme ma che va oltre l’amore: i due si prendono cura l’uno dell’altra, si guardano le spalle e si sostengono. Schmidt, un po’ per affetto e un po’ (o forse molto più) per gelosia tenta di allontanarla da uomini che non sono giusti per lei (arrivando persino a sabotare il suo matrimonio combinato con Shivrang), ma è pronto a lasciarla andare tra le braccia di Robby pur di vederla felice e la sprona a fondare la sua agenzia di modelli. Cece dal canto suo non esita a difenderlo, precipitandosi infuriata sul palco davanti agli ex compagni di liceo di Schmidt e presentandosi, fiera, come Cece Schmidt, prima di minacciare di trascinare fuori per i capelli chiunque provi a prendere ancora in giro suo marito.

Forse pensandoci bene la bellezza di Cece non è un deterrente, ma il motivo per cui chiunque sarebbe fortunato ad averla al proprio fianco: perché in realtà sono il suo sguardo dolce, la sua dedizione e la sua forza gli ingredienti segreti di quella bellezza.

LEGGI ANCHE – New Girl: cosa ci manca tremendamente della serie

Written by Cristina Natoli

Il mio (metro e sessanta scarso di) corpo è composto da un’insensata intermittenza di intricati funambolismi mentali privi di qualsiasi utilità pratica e pennellate rosa di incurante leggerezza, tra i quali mi destreggio con la stessa nonchalance innata con cui passo dalle serie tv Drama alle comedy, senza andare in autocombustione.

Mi chiamo Francesco Totti, la favola che tutti raccontiamo e ci raccontiamo da sempre

The Walking Dead – Jeffrey Dean Morgan sorprende tutti su Twitter: lo spin-off su Negan si farà?