in

Come finisce Modern Family?

modern family

A volte succede di fare zapping in tv, magari proprio sul canale di FOX Italia, ed imbattersi nella comedy quotidiana in onda in quel momento. È così che sono nate molte storie d’amore tra fan e serie tv. Ed è così che sono nate molte storie d’amore con Modern Family.

Questo articolo conterrà ovviamente spoiler della serie, per cui se non l’avete vista fermatevi qua.

O forse no. Perché a volte sale quella voglia di scoprire, senza alcun problema, come quella serie trovata per caso sia finita. Questo articolo è anche per voi curiosi, che insieme ai fan di Modern Family, volete scoprire come si conclude l’undicesima ed ultima stagione.

La serie

modern family

Modern Family è una sitcom creata da Christopher Lloyd e Steven Levitan nel 2009. La serie tratta della famiglia allargata Pritchett-Dunphy-Tucker: tre nuclei familiari legati rispettivamente ad un padre ed i suoi due figli.

Prodotto trasmesso dalla rete ABC, e che in Italia potete trovare in Streaming sia su Netflix che su Amazon Prime Video, Modern Family parla della vita di questi nuclei famigliari con dinamiche interne molto contemporanee.
Da una parte abbiamo una coppia omosessuale con una figlia asiatica adottata. Il capofamiglia, dopo aver affrontato un divorzio si è risposato con una donna colombiana che ha a carico suo figlio. Mentre la terza famiglia è quella che un tempo si sarebbe definita “più tradizionale”.

Il bello di Modern Family, però, è proprio quello di mettere le tre famiglie alla pari, senza ignorare l’argomento della discriminazione, ma usandolo come tramite per un messaggio positivo. E dopo undici anni di durata, anche questo prodotto è andato a concludersi.

Ma prima di parlare di come si sia conclusa, è importante parlare di chi ci ha portato a questa fine. I membri di questa grandissima ed amorosa famiglia.

Il cast di Modern Family

Jay Pritchett – Ed O’Neill

Gloria Delgado – Sofia Vergara

Manny Delgado – Rico Rodriguez

Joe Pritchett – Jeremy Maguire

Claire Pritchett – Julie Bowen

Phil Dunphy – Ty Burrell

Haley Dunphy – Sara Hyland

Alex Dunphy – Ariel Winter

Luke Dunphy – Nolan Gould

Mitchell Pritchett – Jesse Tyler Ferguson

Lily Tucker-Pritchett – Aubrey Anderson-Emmons

La crescita dei personaggi di Modern Family

modern family

Partiamo da Phil, interpretato da Ty Burrell, padre amoroso ed estremamente sentimentale, in continua ricerca dell’approvazione del suocero Jay.
L’uomo, partito come maggiore spalla comica della serie, non ha mai abbandonato il suo ruolo, ma in Modern Family 11 ha dovuto affrontare la morte del padre, interpretato da Fred Willard (venuto anche lui a mancare di recente), che gli ha permesso di dimostrare la sua maturazione come padre, essendo una roccia sul quale i figli hanno potuto piangere la morte del nonno.

Per non parlare di Claire, interpretata da Julie Bowen, sposata con Phil. Donna in carriera che in questa stagione si è ritrovata vuota, e l’abbiamo vista letteralmente vagare senza una meta fino a finalmente trovare la sistemazione lavorativa giusta per lei. Senza aiuti dal padre, senza nessuno che debba regalarle nulla: Claire ha fatto valere tutta sé stessa e la sicurezza che per anni non è riuscita a tirare fuori.

I tre figli della coppia hanno avuto un ruolo fondamentale soprattutto nel finale.
L’ultimo brutto tiro di Alex e Haley a Luke è commovente. I tre fratelli, che per un motivo o per l’altro hanno sempre vissuto sotto lo stesso tetto, completano insieme la loro crescita. Supportandosi e dandosi coraggio l’un l’altro. Una maturazione che tanto chiedevamo ai tre Dunphy, e che Modern Family 11 è riuscita a regalarci grazie anche alle interpretazione dei tre attori: Ariel Winter, Sarah Hyland e Nolan Gould.

La puntata finale di Modern Family è stata solo la fine di un’undicesima stagione gestita alla perfezione.
La coppia di Cameron e Mitchell nel corso degli anni ha dovuto affrontare di tutto: dall’omofobia dei padri, al mancato affidamento per la seconda adozione. Eppure i due sono forse i personaggi più al centro di questa magnifica stagione finale.

L’episodio oltreoceano di Modern Family 11 ci ha permesso di salutare, insieme ad Eric Stonestreet, il personaggio di Fitzbo. L’attore si è sempre sentito legatissimo ad esso, quasi quanto la sua controparte nella serie Cameron.
Ma i cambiamenti per lui ed il personaggio di Jesse Tyler Ferguson sono stati ben altri. Dopo anni di quiete i due sono stati ricontattati dall’agenzia di adozioni per il secondo figlio che tanto desideravano, ed hanno scelto di portare avanti la pratica. Un sogno quasi sfumato, che ha riacceso le stelle nei loro occhi.

Esattamente come in quelli della prima figlia Lily, interpretata dalla talentuosa Aubrey Anderson-Emmons sin da piccolissima nella terza stagione, abbiamo potuto vedere il personaggio crescere nel corso degli anni, creando un carattere piuttosto pungente ed acido, ma con sotto un cuore d’oro. Modern Family 11 l’ha vista confortare i genitori di fronte a momenti difficili per i due, mostrando una maturazione enorme.

modern family

E passando al nucleo del capofamiglia, non possiamo non parlare di Gloria, interpretata dalla bravissima Sofia Vergara, che ha più volte ammesso di essersi integrata negli Stati Uniti proprio insieme al suo personaggio nel corso del tempo. La seconda moglie di Jay ha dimostrato di non essere solo una donna di bell’aspetto come si poteva pensare nelle prime battute: Gloria è fiera della sua identità e delle sue origini, ed il percorso nel corso della serie è stata una vera e propria lotta al razzismo. Questa undicesima stagione l’ha vista evolversi anche dal punto di vista lavorativo come agente immobiliare.

Manny, figlio di Gloria ed adottivo di Jay, è passato dall’essere il ragazzino strano dei primi episodi ad un simil-cinquantenne. Il personaggio interpretato da Rico Rodriguez ha dovuto affrontare un pessimo rapporto con un padre assente ed un legame sempre più forte e saldo con Jay, che è diventato la sua figura di riferimento a tutti gli effetti. Tra i due i rapporti non sono stati messi in difficoltà da nulla, ed hanno superato ogni ostacolo: perfino un figlio in grado di attirare ogni attenzione.

Gloria e Jay nel corso degli anni hanno consolidato il loro amore, ed hanno avuto un figlio. Abbiamo visto nascere e crescere Joe, interpretato da Jeremy Maguire, estremamente simile al padre negli atteggiamenti e modi di pensare. La sua crescita ne ha fatto un bambino forse anche fin troppo cinico ed in grado di usare la sua età come mezzo per manipolare gli adulti, ma è rimasto nel cuore degli spettatori.

E ovviamente, parlando di evoluzioni dei personaggi, abbiamo lasciato per ultimo colui che meglio la rappresenta: il capofamiglia Jay Pritchett, il cui volto è donato dal famosissimo attore Ed O’Neill. Jay ci è stato mostrato sin da subito come il classico boomer della famiglia a tutti gli effetti. Mentalità retrograde ed incapacità con la tecnologia ne hanno regalato momenti esilaranti ed altri in cui lo abbiamo quasi odiato. Ci ha messo tanti anni, troppi, ad accettare nel modo migliore l’omosessualità di Mitchell, ma lo ha fatto nel momento catartico, dove serviva davvero, regalandogli il matrimonio che aveva sempre sognato. Nel Jay delle primissime stagioni vediamo cosa un uomo non dovrebbe più essere: nel Jay delle ultime vediamo cosa un’uomo dovrebbe diventare. Ha accolto Manny come suo figlio, è finalmente arrivato ad amare i due generi Cameron e Phil, ed ha consolidato il suo rapporto con Claire e Mitchell. Un’evoluzione coi fiocchi.

LEGGI ANCHE – Modern Family: la recensione della stagione finale

Il finale di Modern Family

Modern Family 11

L’episodio finale di Modern Family (2020) è indescrivibile a parole per quanto complesso e semplice allo stesso tempo. L’intera undicesima stagione aveva un tono conclusivo, atto a chiudere ogni sotto trama lasciata aperta dalla serie, e si è arrivati agli ultimi quaranta minuti con una perfezione quasi cristallina.

La puntata finale, andata in onda sulla rete ABC negli Stati Uniti l’8 Aprile 2020, e da noi su FOX Italia il 29 Maggio dello stesso anno, è stata un grandissimo abbraccio collettivo.

Luke, Haley ed Alex devono scegliere chi dovrà andarsene di casa dei genitori. Cameron e Mitchell hanno un brutto litigio all’inaugurazione della nuova casa per un’offerta di lavoro fuori città ricevuta da Cam. Jay si comporta in modo strano e Gloria pensa stia impazzendo. Manny scrive lettere di addio a chiunque e Claire e Mitchell tornano nella loro vecchia scuola per riprendere il trofeo di pattinaggio mai vinto.

Un sacco di sotto trame, come la serie ci ha ormai abituato, e tutte chiuse in pieno stile Modern Family 11. L’episodio vede il gruppo salutarsi con un abbraccio collettivo varie volte, per poi veder rimandato l’addio sempre per motivi diversi, ma dopo una lunga attesa è giunto il momento che nessuno voleva affrontare.

Riuniti tutti insieme, ai piedi della scala dal gradino rotto (e finalmente aggiustato) ogni dubbio si scioglie a cuore aperto. Cam, Mitchell, Lily ed il neonato si trasferiranno in Missouri, insieme al trofeo che Claire lascia al fratello come scusa per venirlo a trovare. Luke sceglie di intraprendere la strada per il college, Alex accetta il lavoro oltreoceano e Haley, insieme a Dylan ed i gemelli, andrà a vivere nella casa degli zii appena liberata. Jay annuncia a Gloria di aver studiato spagnolo per seguirla nel suo viaggio dalla sua famiglia in Colombia insieme a Joe, e Phil e Claire si ritrovano ad affrontare una casa stranamente troppo vuota.

L’ultimo abbraccio di arrivederci per loro ed addio per noi, è imparagonabile ai primi. Come dice Jay:

Sapete perché è così difficile lasciare andare? Perché non tutti hanno quello che abbiamo noi

E le lacrime del gruppo e dei fan scendono a cascata mentre vediamo la telecamera allontanarsi dalla famiglia riunita, per poi cambiare di casa in casa e mostrarci le vite future dei nostri protagonisti, con sotto la voce del capofamiglia a salutarci.

L’ultima luce sul pianerottolo si spegne…per poi riaccendersi! Perché nessuno smette di abitare quelle case, perché la loro vita non finisce lì, e la serie vuole dircelo: si rivedranno, si riabbracceranno, e continueranno ad essere la famiglia che abbiamo sempre conosciuto.

Il futuro

Si, perché un futuro c’è. O, meglio, potrebbe esserci. Sono trapelate voci di un possibile spinoff in futuro, probabilmente sulla famiglia di Mitchell Prichett e Cameron Tucker in Missouri, il che non escluderebbe neanche apparizioni degli altri Prichett o Dunphy, ma per ora non c’è nulla di ufficiale, se non nel finale.

Perché effettivamente quella luce accesa sul pianerottolo vuol dire qualcosa. E se non vuol dire qualcosa, i fan vogliono comunque crederci. È praticamente impossibile che vedremo una dodicesima stagione in futuro, ma quella piccola lampadina ha riscaldato sia la soglia davanti la porta, sia i cuori speranzosi del pubblico.

E per ora non ci resta che attendere che magari proprio Netflix o Amazon Prime Video tentino la pazzia.

L’addio del cast

E come se l’episodio finale non fosse già abbastanza strappalacrime, prima di esso è andato in onda un documentario chiamato A Modern Farewell in cui sono stati mostrati i dietro le quinte della serie, e delle profonde interviste agli attori dopo il finale.

Una Sofia Vergara quasi in lacrime ha detto di essersi chiesta ed aver chiesto ai produttori “Perché non possiamo andare ancora avanti?“.

Il cast della serie, ormai insieme da undici lunghi anni, si è dovuto dire addio tra la tristezza generale ed un fortissimo senso di solitudine per ognuno di essi. Sui social dei vari attori abbiamo visto dei veri e propri addii a Phil, Joe, Cameron, Mitchell, Haley, da parte degli attori stessi.

Visualizza questo post su Instagram

It’s been an amazing journey with my #ModernFamily ❤️ It’s hard to type this because it still doesn’t feel real…our 2 hour series finale event is tomorrow night at 8/7c on @abcnetwork @abcmodernfam 🥺 We are all so grateful for the love we’ve received over the course of this 11 year journey. To know our fans love our family just as much as we do is the most amazing gift. Also…WE HAVE/HAD🥺THE BEST CREW IN THE WORLD. They are a HUGE, insanely important part of our Modern Family ❤️ Even though you only see us on your screens, we have just as wonderful people working behind the camera that I will miss seeing all the time. We have been so lucky. ❤️ #ModernFamily #SeriesFinale

Un post condiviso da ARIEL WINTER (@arielwinter) in data: 7 Apr 2020 alle ore 4:00 PDT

Una porta che si chiude per tutti, un’esperienza unica e magica, ma non eterna. Il rimpianto di tutti è l’aver notato cosa si era creato, ed averlo dovuto abbandonare.

Perché esattamente come dice Jay, la difficoltà sta nello sapere che Modern Family non era una serie ordinaria. Era qualcosa di più. Qualcosa che vivrà per sempre nei ricordi e nel cuore di chi l’ha vissuta e di chi l’ha vista.
E per quanto triste, è giusto così.

Written by Luca Siracusa

20 anni anagrafici, 80 percepiti. Sguardo critico ai tecnicismi e cuore di pietra; se qualcosa ha fatto piangere me, farà sicuramente crollare voi! Il membro del cast più anziano è quasi sicuramente il mio preferito, se interpreta un ruolo politicamente scorretto ancora di più.
Se mi cercate sono nel mio ufficio a mangiare muffin

Élite 4

Élite 4 – Quattro nuovi personaggi nel cast: ecco i loro volti!

serie tv medioevali

La classifica delle 7 migliori Serie Tv medievali della storia