in

Modern Family chiude facendoci piangere come delle fontane: la recensione della stagione finale

Modern Family 11

Attenzione: evitate la lettura se non volete imbattervi in spoiler sul finale di Modern Family

“La storia non si ripete, ma fa rima con se stessa”. Una citazione che ho trovato nella seconda di copertina di un romanzo che ho letto recentemente. Queste parole, tratte dal romanzo stesso, erano state scritte in riferimento a eventi di grandissima portata, di rilievo fondamentale. Eppure, quanto adatte sono anche alle piccolezze della vita, alla quotidianità di ognuno di noi? E non possono fare a meno di venirmi in mente quando ripenso a Modern Family 11, ultima stagione della serie che è arrivata alla sua conclusione solo pochi giorni fa.

Sono passati undici anni da quando Modern Family è iniziata, da quando abbiamo conosciuto per la prima volta la famiglia Pritchett. Una famiglia allargata, moderna e diversamente funzionale. Undici anni in cui abbiamo amato questa serie per nient’altro che la semplicità, l’originalità e l’allegria con cui ci ha mostrato la vita di tutti i giorni, con le sue gioie, le sue difficoltà e le sue impossibili stranezze.

Grazie ai tre nuclei familiari protagonisti, i Pritchett-Delgado, i Dunphy e i Tucker-Pritchett, e all’infinita varietà di piccole avventure e disavventure portate sullo schermo e ispirate il più delle volte ad aneddoti della vita reale degli autori della serie, Modern Family è riuscita a far sì che ognuno dei suoi spettatori potesse rispecchiarsi in qualche modo in almeno una delle famiglie, almeno uno dei personaggi.

Modern Family 11

Modern Family 11 è rimasta fedele agli anni di tradizione, riuscendo a essere speciale anche non facendo nulla di diverso da quel che ha sempre fatto.

Con questi ultimi episodi si è chiuso il cerchio. Ci sono stati tanti riferimenti al passato di cui cogliamo un eco innegabile, senza però che questo si ripeta.

Le situazioni sono diverse, gli esiti variano. Abbiamo salutato i nostri personaggi pronti a prendere ognuno la propria strada, a iniziare nuove vite, nuove avventure, ognuno armato dei frutti della crescita a cui abbiamo gradualmente assistito in questi undici anni passati troppo, troppo in fretta.

Nel finale di Modern Family 11 abbiamo avuto occasione di vedere i più giovani pronti a spiccare finalmente il volo, mentre i più grandi si sono trovati a far fronte a delle inversioni di ruolo.

Modern Family 11

Jay e Gloria stanno per andare in Colombia per qualche mese: stavolta sarà Jay a trovarsi immerso in una cultura e una lingua che non sono sue. Eppure, dopo tutti questi anni ha finalmente abbandonato quel latente bigottismo da “supremazia dell’uomo bianco americano”, sforzandosi di imparare lo spagnolo per far felice Gloria. E questo non è l’unico risultato della sua crescita: ha dimostrato di aver finalmente aperto le sue vedute estremamente ristrette, ha accettato l’omosessualità del figlio e la relazione con l’uomo che ha sposato. Gloria dal canto suo è finalmente riuscita ad abbandonare il suo atteggiamento di madre ultraprotettiva nei confronti di Manny.

Mitch e Cam sono di nuovo alle prese con un neonato in casa, ma sono molto più esperti di quanto non fossero undici anni fa. Stanno per trasferirsi in Missouri, e ora toccherà a Mitch essere quello che tra i due metterà da parte ciò che vuole e supporterà l’altro perché possa realizzare il proprio sogno.

Infine, Claire e Phil si trovano con un nido improvvisamente vuoto. Dopo aver cresciuto tre figli che in qualche modo sono sempre stati con loro, il loro lavoro di genitori è finalmente compiuto. Hanno portato a termine il loro compito, ed è una cosa di cui sono chiaramente orgogliosi. Ma prevale la malinconia, mostrata in maniera semplice ma toccante dal loro addio a una stanza ora vuota. Anche per loro, ora, è arrivato il momento di capire come affrontare una nuova parte della loro vita.

Modern Family 11

Per quanto riguarda i più giovani, la differenza più grande la si è potuta apprezzare nei figli Dunphy.

Lily e Joe sono ancora troppo piccoli, e Manny si comporta come un cinquantenne da quando probabilmente di anni ne aveva solo otto. Haley, Alex e Luke invece hanno fatto passi da gigante. Haley è finalmente pronta a prendersi delle responsabilità da adulta, e insieme a Dylan ricorda inevitabilmente la coppia formata dai suoi genitori. Luke è finalmente pronto a impegnarsi per il proprio futuro e Alex si è trasformata in una donna sicura con grandi conquiste davanti a sé.

Modern Family 11 ha portato al proprio naturale compimento i percorsi intrapresi da ognuno dei suoi tanti protagonisti, senza forzature e senza lasciare nulla in sospeso, nemmeno le piccolezze. Ad esempio, abbiamo potuto dire addio a Fizbo in un episodio oltreoceano, abbiamo assistito all’ultimo brutto tiro di Haley e Alex nei confronti di un sempre ingenuo Luke, abbiamo salutato gli storici Halloween di Claire grazie a un ultimo, geniale scherzo. Abbiamo persino visto per l’ultima volta lo scalino sempre pronto a far inciampare un Dunphy troppo disattento.

Non credo di esagerare nel dire che Modern Family 11 ha dato un finale perfetto a una serie che ha saputo farci affezionare a questa famiglia come se fosse nostra. Ci ha regalato tante emozioni e tante risate come ha sempre fatto, sapendoci salutare con la giusta dose di pianti senza mai rinunciare alla sua spensierata leggerezza. Addio, Modern Family, e grazie per averci fatto sentire tutti parte di una grande famiglia.

LEGGI ANCHE – Modern Family 11 potrebbe non essere un addio. C’è la possibilità di uno spin-off?

Written by Antonia Perreca

Sono una stramba nerd libromane con una folle passione per Stephen King.
Mi piacciono le sportive d'epoca, il rock d'altri tempi, le camicie a scacchi, la metà del tempo faccio riferimenti che nessuno capisce... Insomma, sono Dean Winchester al femminile!
Nella vita leggo libri e guardo Serie Tv, e nel tempo che avanza cerco di far rientrare studio e lavoro. Ma le prime due hanno la precedenza, sia chiaro!

Chuck – Entertainment Weekly è riuscita a riunire il cast della serie: ecco come!

5 attori delle Serie Tv che sono diventati (insospettabilmente) delle icone di bellezza