in ,

Kidding 2×04 – Amico di tutti, amico di nessuno

Il quarto episodio della seconda stagione di Kidding è intitolato I Wonder What Grass Tastes Like (Mi chiedo di cosa sa l’erba), ed è un riferimento a Tutti insieme appassionatamente, che vede protagonista Julie Andrews, l’attrice con cui Jeff dice di aver perso la verginità. Oltre al rimando cinematografico, la frase è legata anche all’assunzione di erba (marijuana) da parte di Jeff per la prima volta in vita sua.

In questo episodio il protagonista e Peter si frequentano, e tutti e due affrontano i problemi e dolori post-operazione. Jeff, in linea con i suoi principi di sempre, decide di non prendere il forte antidolorifico prescritto dal dottore in quanto lo ritiene una droga che provoca dipendenza. Ma per non sentire dolore, accetta di fare uso di marijuana a scopo medico. Ironia della sorte, deve fare uso della sostanza che ha rappresentato la causa principale del suo blackout mentale, quando ha investito Peter. Jeff però si rifiuta di fumarla. Prende quindi la versione a infuso, in modo da farne uso come fosse un tè caldo. E nonostante il modo bizzarro di assunzione, adempie al suo intento.

Scopriamo un Jeff fatto che riesce ad andare d’accordo con Peter e – aiutati anche dall’erba – alternano momenti di imbarazzo a momenti di profonda intimità, che comunque risultano strambi agli occhi di noi spettatori.

Deirdre ha preso il posto di suo padre ed è determinata a ottenere quello che Jeff e il suo show meritano. Riesce a ottenere la rimessa in onda, lasciando libertà a Jeff di dire ciò che vuole, senza limitazioni. Deirdre ha dimostrato di essere in grado di fare bene il suo lavoro, a differenza di quello che suo padre Seb credeva. Questo dal suo canto si ‘gode’ la pensione e non manda giù il fatto che sia stato messo da parte.

Deidre cerca sempre l’approvazione di suo padre che puntualmente non arriva, nonostante sia riuscita a risolvere gran parte dei problemi che la assillavano. Pensava di essere riuscita anche a trovare un modo per non dividere i suoi soldi con suo marito, dal quale sta divorziando, ma lui ha un asso nella manica: la bravura della donna.

Lei, aiutata anche dal padre, ha sempre sottovalutato il suo valore creativo, e questa volta – a suo discapito – ha scoperto che vale molto di più di quel che credeva. Possedeva la proprietà per tutti i pupazzi della serie di Mr. Pickles da lei disegnati e creati, e ognuno di loro vale diversi milioni di dollari. Ovviamente Deirdre non lo sapeva, Seb glielo aveva sempre tenuto nascosto, o comunque non l’aveva mai specificato.

kidding

Quello tra Deirdre e suo marito Scott non è l’unico divorzio da affrontare. Anche Jill continua a insistere affinché Jeff firmi le carte. E lui ammette di aver paura di farlo da solo, ma non sa come dirlo a Jill. Ha paura perché si è reso conto di non avere amici, amici reali, e non i bambini con cui parla attraverso il suo mini Mr. Pickles, e nemmeno i suoi pupazzi. Jeff al di fuori di sua sorella e della sua ex moglie non ha persone vicine con cui parlare, tanto che cerca di diventare amico anche con il tanto detestato Peter.

L’unico che si avvicina di più all’idea di amicizia è un uomo fisicamente lontano ma che gli è più vicino di chiunque altro.

L’uomo, chiamato Josip, decide di sfruttare la sua somiglianza vocale per lasciare un messaggio in segreteria a Jill fingendosi Jeff per chiederle di accompagnarlo nel momento di firmare le carte del divorzio. Un piccolo gesto che ha significato molto per Jeff e che ha dato modo a Josip di sdebitarsi con colui che ha dato una speranza a lui e i suoi amici – diversi anni prima – durante la guerra.

Uno dei maggiori pregi di Kidding è la capacità di riuscire a mescolare, in ogni episodio, elementi bizzarri, drammatici, comici e malinconici, tutti insieme. Si mescola tutto, ma in modo unico, tipico di Kidding.

Leggi anche: Kidding 2×03 – Grandi cambiamenti, vecchie abitudini

Written by Dorotea La Donna

Vivo la mia vita un quarto di citazione filmica alla volta

5 personaggi delle Serie Tv che purtroppo non sono cambiati di una virgola dalla prima all’ultima puntata

Game of Thrones – George R.R. Martin in isolamento: «Sto scrivendo ogni giorno»