Vai al contenuto
Home » How I Met Your Mother » L’Enciclopedia di How I Met Your Mother » Pagina 5

L’Enciclopedia di How I Met Your Mother

La Pausa-Fine Pausa (The Pause-Unpause)

L’espediente della “pausa” è una regola di coppia che vige nel rapporto tra Lily e Marshall.
Nei momenti di maggiore tensione, nervosismo e concitazione, i due si riservano la possibilità di sospendere il litigio per un breve tempo, prima di riprendere l’alterco.

 

La Teoria dell’Ambizioso-Rassegnato (Reacher-Settler Theory)

In ogni relazione, i membri della coppia hanno ruoli agli antipodi.
Uno dei due è il “reacher”, e l’altro il “settler”: il settler è quello dei due consapevole di sé e sicuro dell’interesse e della gelosia del partner (citando Robin, colui che “sa di poter ambire a meglio”); il reacher, invece, è l’insicuro in costante pressione e gelosia.

 

La Teoria della Sovracompensazione (The Overcorrection Theory)

La “sovracompensazione”, secondo How I Met Your Mother, è il fenomeno che si verifica quando una persona che ha da poco chiuso una relazione sceglie, inconsciamente, un nuovo partner che rappresenta l’esatto opposto caratteriale.

 

Teoria del Raggio Mutanda (Underpants Radius Theory)

La teoria di Lily del “raggio mutanda” è il criterio che determina la lunghezza che un uomo può percorrere stando in mutande; solitamente, il raggio si limita alla distanza che passa dalla camera da letto al bagno, ma a seconda della condizione psicologica dell’uomo questa può drasticamente aumentare (come nel caso specifico di Marshall nel periodo da disoccupato).

 

L’Effetto Cheerleader (Cheerleader Effect)

“Accompagnato è meglio”.
How I Met Your Mother ci fa notare che qualsiasi persona inserita in un contesto di gruppo appare decisamente più interessante di quanto apparirebbe da sola.

 

L’Uomo Nudo (The Naked Man)

how i met your mother

Una delle tecniche di rimorchio più celebri di How I Met Your Mother, che consiste nel creare un ambiente disinibito al primo appuntamento in una modalità un po’ controversa: farsi invitare nell’appartamento della “vittima”, trovare una scusa per rimanere qualche minuto solo in una stanza e farsi successivamente trovare nudo.
2 volte su 3 funziona, dicono.

 

 

Pagine: 1 2 3 4 5 6