in

10 curiosità su How I Met Your Mother che non avete mai sentito prima d’ora

A distanza di 7 anni dalla sua fine, How I Met Your Mother continua a essere una delle serie più amate dal pubblico, un must che prima o poi tutti devono vedere e di cui chiunque sente il bisogno di fare un rewatch.

Le disavventure sentimentali di Ted e le stravaganti storie dei suoi compagni di avventura ci hanno tenuti incollati allo schermo per ben 9 anni facendoci ridere e commuovere, ma soprattutto facendoci innamorare di questa storia così leggera e al contempo profonda. È facile allora capire perché, ancora oggi, noi fan non riusciamo a stancarci di How I Met Your Mother, ma desideriamo parlarne ancora, indagare ancora, nella speranza di prolungare ancora un po’ le emozioni che lo show ci ha regalato.

Fortunatamente questa serie continua a sorprenderci e incuriosirci. Ogni giorno nuove teorie e piccoli dettagli mai notati prima vengono divulgati sul web, aprendo nuove discussioni e donandoci tante piccole curiosità.

Oggi abbiamo deciso di raccogliere 10 curiosità ancora sconosciute sul mondo di How I Met Your Mother e sul suo cast.

1) Alyson Hannigan non amava baciare Jason Segel

How I Met Your Mother

Molti non sanno che, ai tempi del debutto di How I Met Your Mother, Jason Segel era un accanito fumatore. A differenza sua, invece, Alyson Hannigan non ama le sigarette, anzi odia profondamente l’odore che esse lasciano su chi le fuma.

Questo dettaglio causò non pochi problemi nella realizzazione delle scene intime tra i due attori. La Hannigan, infatti, era solita lamentarsi dell’alito del suo compagno televisivo e in più occasioni si rifiutò di baciarlo.

Per risolvere questo inconveniente Jason Segel decise di provare a togliersi il vizio. Il tentativo, però, non andò a buon fine e ben presto l’attore ricominciò a fumare costringendo l’interprete di Lily ad adattarsi.

2) Il casting a Cristin Milioti

Per tutta la durata di How I Met Your Mother i fan hanno atteso con ansia di scoprire l’identità della “madre”.

Il mistero intorno al volto della moglie di Ted ha tenuto in sospeso i telespettatori per tantissimi anni, alimentando numerose teorie e curiosità. Per non rovinare la sorpresa ai fan, gli autori hanno deciso di operare con molta discrezione nella ricerca dell’attrice che avrebbe dato il volto a Tracy McConnell, l’iconica mamma della serie.

Così, quando la produzione ha iniziato i casting, è stato tenuto il massimo riserbo. La stessa Cristin Milioti non era a conoscenza della parte per cui stava presentando la sua candidatura.

L’agente della Milioti fu informato della possibilità per la sua cliente di prendere parte alla serie per interpretare una “comparsa significativa” nello show. Così quando l’attrice si presentò all’audizione non aveva idea che sarebbe potuta diventare uno dei protagonisti più importanti della sitcom.

Quando senti ‘arco significativo’ potrebbe essere tutto, tre episodi, una falsa pista: comunque, mi sono accordata per un incontro via Skype con Carter Bays e Craig Thomas. Mi diedero dei copioni ed erano tutti falsi, non avevano niente a che fare con How I Met Your Mother: e poi chiusero la roulotte trucco, quando parlai con Carter, Craig e Pam erano tutti molto nervosi… mi sembrava troppo per una falsa pista.

3) L’audizione di Jim Parsons

the big bang theory parsons

Immaginare Barney Stinson interpretato da qualcuno di diverso rispetto a Neil Patrick Harris è qualcosa che ci riesce davvero difficile. Eppure alle audizioni per il ruolo dell’iconico donnaiolo anche altri attori importanti si presentarono per quella parte.

Tra di essi spicca in particolare il nome di Jim Parsons, il famosissimo Sheldon Cooper di Big Bang Theory. L’attore, infatti, ha fatto un provino per ottenere il ruolo di Barney, ma si è ben presto reso conto di non essere la persona giusta per quella parte.

Lo stesso Parsons ha raccontato qualche dettaglio su quell’evento in occasione del The Late Late Show.

La cosa divertente su questo argomento è che ho fatto davvero un provino per la parte di Barney, e sentivo di essere sbagliato per questo, sono quasi uscito di corsa fuori dalla stanza urlando dopo aver fatto l’audizione. Non so perché l’ho fatto. Dopo mi hanno fatto anche ritornare come se fossero interessati. Evidentemente non abbastanza interessati perché la persona giusta, Neil Patrick Harris, ha ottenuto la parte.

4) Neil Patrick Harris e la passione per la magia

How i met your mother

Ogni fan di How I Met Your Mother conosce la grande passione di Barney per i giochi di prestigio.

I suoi trucchi di magia vengono sfoderati in diverse occasioni per sorprendere gli amici o per attirare l’attenzione di qualche ragazza. Il suo trucco più famoso è senza di dubbio quello messo in atto per proporre a Quinn di sposarlo: spade, bombe e contenitori misteriosi vengono chiamati in causa per rendere quel momento veramente leggendario.

Come la sua controparte televisiva, anche Neil Patrick Harris ha una particolare passione per la magia, dimostrandosi molto più simile al suo personaggio di quanto potessimo immaginare.

L’uomo, inoltre, non è un semplice dilettante ma un bravissimo mago, ed è il presidente del Magic Castle Club di Los Angeles.

5) La luna di miele di Marshall e Lily

how i met your mother

La seconda stagione di How I Met Your Mother si conclude con l’attesissimo matrimonio di Lily e Marshall.

Gli autori dedicano due puntate a raccontare il grande giorno della storica coppia della serie, mostrandoci i due fidanzati impegnati a districarsi tra mille peripezie e imprevisti prima di riuscire a unirsi in matrimonio.

Subito dopo la cerimonia, i neo sposi partono per la loro luna di miele in Scozia. Questa loro avventura ci viene raccontata solo con qualche riferimento, poiché la terza stagione parte direttamente con il loro ritorno a casa.

Pochi sanno, però, che in realtà i video della luna di miele esistono e sono stati rilasciati in esclusiva insieme al cofanetto della terza stagione della serie. Si tratta di una sorta di filmino ricordo, realizzato direttamente da Lily e Marshall che giorno per giorno documentano le loro avventure.

6) Robin stava per essere interpretata da un’altra attrice

how i met your mother

È sempre strano per un fan pensare che un personaggio che ha tanto amato per numerosi anni potesse in origine essere affidato a un attore diverso da quello che conosciamo.

Oggi pensare a un volto diverso da quello di Cobie Smulders per interpretare Robin ci risulta assolutamente impossibile, eppure pochi sanno che solo per pochissimo la parte non venne affidata a un’altra attrice.

A rivelarlo sono stati gli stessi creatori della serie, Craig Thomas e Carter Bays, che durante un Reddit Ask Me Anything hanno confessato che in origine per la parte di Robin era stata scelta l’attrice Jennifer Love Hewitt.

La donna era stata considerata come la scelta perfetta, anche per via della sua esperienza e della sua fama. A differenza sua, infatti, la Smulders era ancora poco conosciuta dal pubblico e non vantava partecipazioni importanti in tv. Tuttavia Jennifer Love Hewitt rifiutò la parte per dedicarsi ad altri progetti lavorativi, lasciando così il ruolo di Robin nelle mani della nostra amata Cobie.

7) Il MacLaren’s Pub

Luogo di tante serate e scene iconiche, il MacLaren’s Pub è una delle scenografie simbolo di How I Met Your Mother. Quello che non tutti sanno è che il famoso locale esiste sul serio e si trova a New York.

Il vero nome del pub è McGee’s Pub ed è un ritrovo in cui i creatori della serie, Carter Bays e Craig Thomas, erano soliti recarsi spesso. Proprio per via dei ricordi legati a quella location, i due hanno deciso di ricreare nella loro serie un luogo che ricordasse quell’atmosfera.

Per omaggiare l’assistente del produttore, Carl MacLaren, il pub ha preso il suo nome e al barista è stato dato proprio il nome Carl.

8) La verità sulla battuta in italiano di Marshall

how i met your mother

Durante l’episodio 8×21 di How I Met Your Mother, Marshall e Lily sono intenti a discutere la possibilità di trasferirsi in Italia.

La discussione sorta tra i due coniugi porta Marshall a mostrare l’amore per l’Italia, cimentandosi anche nella nostra lingua. Sul finale della puntata, infatti, è possibile sentire Marshall parlare in italiano.

La sua frase, ascoltata nella versione in lingua originale della serie, ha destato alcune perplessità tra gli spettatori, che non sono riusciti a comprendere il senso della sua battuta. L’esclamazione che sentiamo è: “Andiamo, fratello. Non Mastroianni tutti i funions” (nella versione italiana tradotta con un “Anvedi, fratello. Me stai a magnà tutte ‘e fettuccine”).

Si tratterebbe di una traduzione poco comprensibile dell’esclamazione “Come on, bro. Don’t Bogart all the funions”. Nell’espressione originale il termine Bogart viene usato per esprimere la situazione in cui fumando una sigaretta si lasciano residui di saliva sul filtro, rendendo difficile che qualcuno possa poi desiderare farne un tiro. L’espressione indica quindi il fare possesso di qualcosa in maniera egoistica e indiretta. La frase, dunque, dovrebbe esprimere la volontà di Marshall di dire al suo interlocutore di non appropriarsi di tutti i funions.

L’utilizzo in originale del termine Bogart è un riferimento all’attore statunitense Humphrey Bogart, quindi si utilizza un nome proprio per sostituire il verbo. Per rendere la versione italiana simile all’originale, gli autori hanno deciso di sostituire il nome della star con un volto noto all’Italia, modificando Bogart con Mastroianni.

9) La canzone di Robin Sparkles

Ogni fan di How I Met Your Mother ricorderà l’oscuro passato di Robin come famosa popstar canadese. L’imbarazzo di Robin nel rivelare l’esistenza del suo alter ego, Robin Sparkles, e la esilarante scoperta dei suoi video sono tra i momenti più divertenti della serie.

Per narrare questa storia, i produttori hanno realizzato realmente dei brani musicali che sono stati cantati da Cobie Smulders e di cui sono anche stati realizzati dei video. Nel corso della serie le canzoni vengono usate diverse volte.

Non molti, però, hanno notato un riferimento particolare fatto a Robin Sparkles nella stagione conclusiva della serie. Una delle canzoni della giovane donna, infatti, viene utilizzata in un momento fondamentale della serie.

Parliamo dell’episodio The End of the Aisle, che vede Robin unirsi finalmente in matrimonio con Barney. Per accompagnare la ragazza all’altare, gli autori hanno deciso di far risuonare il brano Sandcastles in the Sand, un originale della Sparkles, nella sua versione al pianoforte.

10) Il mistero dell’ananas

Nella episodio 1×10 di How I Met Your Mother intitolato “La storia dell’ananas” viene introdotto uno dei più grandi e divertenti misteri della serie.

La puntata racconta un post sbornia di Ted che, risvegliatosi nel suo letto, trova una serie di elementi bizzarri di cui non ha alcun ricordo: una ragazza misteriosa nel suo letto, la sua caviglia malandata e un ananas sul suo comodino. Durante l’episodio Ted cerca di ricostruire gli eventi della notte trascorsa, ma nessuna soluzione sembra riuscire a spiegare il ritrovamento dell’ananas.

Per molto tempo la questione è stata un vero e proprio mistero a cui la serie non ha dato nessuna risposta. Grazie ai contenuti esclusivi dei cofanetti dvd, però, i fan hanno potuto finalmente scoprire la storia che si celava dietro a quell’iconico evento.

Grazie a una scena tagliata, infatti, scopriamo che a portare l’ananas nell’appartamento fu proprio un ubriaco Ted. L’uomo, infatti, nota la presenza del frutto nella casa del Capitano e incuriosito gli domanda il motivo di quel particolare soprammobile. Il Capitano gli spiega che si tratta di un simbolo di ospitalità. A seguito della spiegazione dell’uomo, Ted ricorderà alcuni eventi legati alla notte della sua sbronza.

Tramite un flashback ci viene mostrato un Ted ubriaco davanti alla casa del Capitano. Lì il ragazzo trova un ananas e dopo averlo baciato decide di portarlo a casa. Un simpatico aneddoto da sbronza che, però, gli autori hanno deciso di non raccontare per intero nel corso della serie.

LEGGI ANCHE – How I Met Your Mother: le ultime battute dei protagonisti

Written by Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

Snowpiercer 2×06, la Recensione – I fantasmi di Melanie

Che fine hanno fatto gli attori di Game of Thrones?