Vai al contenuto
Home » Gossip Girl » Gossip Girl 1×07, 8, 9 – La Recensione: è scandalo nell’Upper East Side

Gossip Girl 1×07, 8, 9 – La Recensione: è scandalo nell’Upper East Side

Hello, followers! Gossip Girl here.
Your one and only source for the truth behind the scandalous lies of New York’s elite. Been a minute. Did you miss me? I know I’ve missed you. Though you’re probably going to wish I’d stayed away when I’m done. Because I can see you. Not the you you’ve oh-so-carefully curated. The real you. The one hiding just outside the edge of frame. Well, it’s time to reframe that picture. You’ve gotten away with everything a little too long. Now that I’m back, I’m gonna feature your finstas, surface those subtweets, and crack your caches. You can’t hide from me. Never could. And to prove it, there’s a big secret amongst the ruling class at Constance Billard. And as you will soon come to know, no good secret goes unpublished. Watch this space. Or don’t. You’ll hear about it soon enough either way.
Till the, XOXO Gossip Girl

Da quanto tempo! Per l’inizio dell’anno nuovo è giunto il momento di parlare degli ultimi sei episodi di questo reboot di Gossip Girl (qui trovate la recensione al primo episodio), che continua a non convincerci del tutto ma almeno sta affrontando argomenti abbastanza interessanti. E dato che la stessa HBO ha deciso di mandare in onda gli ultimi episodi a blocchi di tre, anche noi li recensiremo di conseguenza. Partiamo oggi dal primo blocco, che ruota attorno a un macro evento principale: lo scandalo riguardante il signor Calloway. Dalla prima metà di stagione sono passati diversi mesi e, data la non memorabile trama, non sentitevi in difetto se non ricordate qualcosa (vi informiamo inoltre che lo show è stato rinnovato per una seconda stagione. Alé!). Il rapporto tra Julien e sua sorella è sempre più altalenante, in un episodio sono pronte a farsi la guerra e nell’altro sono tutte baci e abbracci. Nel mentre la relazione a trois tra Max, Audrey e Aki procede mentre quella tra Zoya e Obie vivrà presto una battuta di arresto.

ATTENZIONE! Se non avete visto il settimo, ottavo e nono episodio di questo nuovo Gossip Girl vi consiglio di tornare più tardi.

Gossip Girl

Il settimo e, francamente, dimenticabile episodio del reboot di Gossip Girl prende luogo durante il giorno del Ringraziamento e diventa lo spunto per far uscire allo scoperto diversi segreti portati avanti nel corso della prima metà di stagione. Come ogni fan dello show originale sa, la puntata del giorno del Ringraziamento è una sorta di rituale irrinunciabile in cui il trash cammina a braccetto con il dramma dando vita ad alcuni siparietti entrati negli annali di Serena, Blair e co. Il reboot di Gossip Girl riprende questa “tradizione” esasperandola e creando dei quadri più inverosimili di quanto già non ci aspetteremmo. A casa di Zoya si consumano drammi che Euripide togliti proprio: dal tradimento di Obie alla proposta di matrimonio; dalla sessualità di Aki al threesome tra lui, Audrey e Max.

Dieci minuti di puro disagio sono tutto ciò che riesco a ricordare del settimo episodio di Gossip Girl, in cui è stato toccato il fondo di questo reboot sempre più superfluo.

Per fortuna, l’ottavo e il nono episodio hanno risollevato le sorti della serie tv, ridando un po’ di dignità ai personaggi che vediamo muoversi sullo schermo. Se fino a questo momento, infatti, nessuno di loro si è mostrato particolarmente interessante, arriva una svolta sia per la trama che per la caratterizzazione dei personaggi.

Gossip Girl

C’è una notizia che, se pubblicata, rischia di far crollare il mondo di una nota it girl dell’Upper East Side. La professoressa Keller, per la prima volta dopo otto episodi, mostra un briciolo di umanità e si rifiuta di far girare la notizia attraverso la pagina IG di Gossip Girl. Non sono della stessa opinione molti dei suoi colleghi, ormai assuefatti al potere della blogger ignota e decisi a punire i ragazzi… per fini educativi a detta loro. Ormai tagliata fuori dalla sua stessa creazione, la Keller non può che assistere alla bomba mediatica che si abbatte ben presto su Julien e su suo padre. David Calloway è stato accusato di violenza sessuale da una non meglio specificata donna, con la quale si sarebbe intrattenuto una notte di tanti anni prima. La donna in questione si sarebbe ubriacata tramite coercizione e, infine, abusata.

Sconvolta Julien chiede spiegazioni a suo padre, che giura di non aver mai fatto quello che la donna afferma e supplica la figlia di credergli. Dopo un ulteriore scoop, inviato a Gossip Girl da Zoya che vince ufficialmente il titolo di personaggio peggiore della serie, la corda attorno al collo di David Calloway si fa sempre più stretta e Julien non sa più a cosa credere. Le indagini portate avanti, in privato, dalle due sorelle dimostrano la colpevolezza del padre di Julien, il quale si è, effettivamente, approfittato di più donne molti anni prima ed è riuscito sempre a coprire le sue tracce. I messaggi all’interno del blackberry recuperato da Julien non bastano, però, a muovere una seria accusa nei confronti del genitore e l’unico modo sembrerebbe far testimoniare le vittime.

Una sconvolta Julien si dimostra, ancora una volta, la vera protagonista indiscussa di questo show mostrando una certa dose di carisma e maturità da fa invidia persino a personaggi del passato.

Gossip Girl

Nessuna di loro è però disposta a rischiare, tranne una che chiede a Julien di incontrarsi al MOMA. In tutto questo, la gestione del profilo di Gossip Girl sta precipitando. Il professore di ginnastica utilizza la piattaforma in maniera impropria, lanciando i follower all’inseguimento di Julien e Zoya come fossero prede da braccare. Sempre più disgustata dalla mancanza di empatia nei confronti di quelli che, in fin dei conti, sono ragazzini, la signorina Keller decide di porre un freno alle azioni sconsiderate di questa Gossip Girl. Arriva al MOMA giusto in tempo per assistere e registrare la conversazione tra Julien e la donna ma qualcosa va terribilmente storto. Julien viene ripresa live mentre chiede alla donna di non confessare l’abuso, anche se le parole della ragazza nascono dalle migliori delle intenzioni. Ovviamente, il suo discorso viene totalmente travisato trasformando la ragazza nel prossimo villain da distruggere.

Due episodi che mettono in scena, con assoluta lucidità, il vero dramma che si sta consumando nell’era di Instagram, dove ogni parola, gesto e sguardo viene soppesato su una bilancia che pende sempre e soltanto da un lato.

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è disponibile ora su Amazon!