Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » Tutti i 6 spin-off di Game of Thrones in fase di sviluppo (escluso House of The Dragon)

Tutti i 6 spin-off di Game of Thrones in fase di sviluppo (escluso House of The Dragon)

L’avvicinarsi del prequel di Game of Thrones, House of The Dragons, in cui saranno narrate le vicende della casata dei Targaryen ha riacceso l’attenzione intorno a quello che sembra essere un progetto su larga scala di HBO, tanto affascinante quanto estremamente complicato da mettere in atto, legato agli spin-off della serie cult tratta dalla saga letteraria di George R.R. Martin. Per capire la portata dell’iniziativa, basti pensare che le prime notizie circa la possibilità di produrre delle serie derivate da Il Trono di Spade risalgono ad ancora prima che la serie originale terminasse nel maggio 2019. I rumors indicavano cinque possibili progetti su cui il network stava ragionando, ma che non avrebbero visto la luce prima del finale di serie.

Uno dei più recenti da segnalare è quello spin-off su Jon Snow che avrà come protagonista Kit Harington e che ha mandato in visibilio i milioni di fan della saga. A poche settimane dall’uscita del primo spin-off House of The Dragon e dall’annuncio del sequel su Jon Snow, non si hanno però notizie certe su tutti gli altri in lavorazione. Il discusso finale di stagione della serie madre ha in qualche modo frenato la spinta propulsiva del fenomeno di massa GoT e viene da chiedersi che fine abbiano fatto tutti quei progetti annunciati. Bisogna comunque fare chiarezza. Il fatto che Mamma HBO abbia annunciato dei progetti spin-off, non significa che questi debbano essere necessariamente realizzati.

Ordinare la sceneggiatura di un episodio pilot è solo il primo passo di una serie di step, e realizzare il numero zero stesso non ne garantisce la sua messa in onda, anzi, spesso succede l’esatto contrario. E questo è il caso del primo progetto nato proprio nel 2019, Bloodmoon. Sembrava infatti cosa fatta per il primo degli spin-off programmati dopo Game of Thrones, serie che si sarebbe concentrata sull’Era degli Eroi di Westeros, prima che sul continente scendesse la Lunga Notte. Dopo aver completato le riprese del pilot della serie tv in Irlanda del Nord, che vantava nel cast anche star come Naomi Watts, la produzione è stata cancellata prima ancora di un ordine di una stagione completa. Sorte decisamente diversa per House of The Dragon, che si prepara a sbarcare nei nostri piccoli schermi il 22 agosto. Non siamo qui però per parlare della serie sui Targaryen, ma di tutti gli altri ipotetici prequel e sequel. Iniziamo quindi con la nostra lista.

game of thrones

Ecco i 6 spin-off di Game of Thrones in fase di sviluppo

1) 9 Voyages

Si tratta di una serie prequel basata sulle avventure di Corlys Velaryon alias Il Serpente di Mare, conosciuto come il più grande marinaio nella storia de Le Cronache del Ghiaccio e I Sette Regni del Fuoco. Secondo quanto riferito, è il più avanti nello sviluppo e dopo House of The Dragon dovrebbe vedere la luce proprio 9 Voyages. Il protagonista sarà futuro Primo Cavaliere di Rhaenyra Targaryen durante la Danza dei Draghi e infatti Corlys Velaryon sarà interpretato da Steve Toussaint in House of The Dragon. Questo fa pensare che l’attore utilizzerà la serie tv in uscita il 22 agosto come trampolino di lancio, per poi riprendere il suo ruolo nel prequel, che potrebbe essere anche strettamente collegato a House of The Dragons. La Hbo ha ordinato una sceneggiatura a Bruno Heller, già dietro a serie di successo come Roma, The Mentalist e Gotham.

2) 10.000 Ships

Ambientata circa 1.000 anni prima degli eventi de Il Trono di Spade, la serie narrerà la storia della Principessa Nymeria, regina guerriera della popolazione dei Rhoynar e antenata della Casa Martell che fondò Dorne. Per dirigere e scrivere lo spin-off, HBO ha messo gli occhi e ha scelto Amanda Segel, già produttrice di Helstrom, The Good Wife e Person of Interest. Secondo Martin, il titolo provvisorio di questo spin-off prende il nome dalla decisione di Nymeria di portare il suo popolo a Westeros con 10.000 navi. Le stesse navi che in seguito la donna ordinerà di bruciare dopo il viaggio del suo esercito da Essos a Dorne, in modo da non far tornare indietro nessuno. Voltare le spalle non era un’opzione accettabile per l’antenata della Casa Martell.

game of thrones

3) The Tales of Dunk and Egg

Basato sui romanzi Tales of Dunk e Egg di George R.R. Martin, questo prequel si affronteranno le avventure dell’iconico cavaliere Ser Duncan l’Alto – Dunk – e del suo scudiero – Egg – destinato a compiere grandi azione a diventare l’iconico Re Aegon V Targaryen. Uno degli spinoff più richiesti dai fan, questo prequel è ambientato 90 anni prima di Game of Thrones e dovrebbe essere diretto da Steve Conrad, già sceneggiatore del film Wonder.

4) The Golden Empire e altre due serie animate

A questi progetti ne vanno aggiunti ben tre che potrebbero essere serie tv animate. Queste potrebbero essere destinate ad andare in onda inizialmente solo su Hbo Max, la piattaforma streaming del canale via cavo. Tra questi tre progetti, spicca l’interessantissimo The Golden Empire, incentrato sul regno orientale di Yi Ti, una delle società più antiche e avanzate dell’universo creato da Georg R.R. Martin. Per l’ideazione e la realizzazione della produzione sembra che George R.R. Martin si sia ispirato alla Cina imperiale, uno sfondo che risulterebbe tanto pittoresco quanto fiabesco. Lo stesso Martin però, come al solito molto schivo, si è rifiutato di fornire dettagli significativi, celando nella sua mente tutte le idee sui tre progetti.

game of thrones

5) Flea Bottom

Tra i numerosi progetti, ce n’era uno dal titolo Flea Bottom, una serie che avrebbe permesso agli spettatori di esplorare il Fondo della Pulci, il quartiere più povero di Approdo del Re che ha dato i natali a Gendry, figlio bastardo di Robert Baratheon, e Ser Davos Seaworth, Primo Cavaliere di re Stannis. Alcuni rumors degli addetti ai lavori hanno però spento gli entusiasmi di tutti i fan, sembra infatti che la HBO abbia fermato la produzione del progetto, riservandosi di continuare a sviluppare la serie tv in un futuro. Se sarà prossimo o remoto lo scopriremo solo con il passare del tempo.

6) Jon Snow

Da uno spin-off probabilmente cancellato passiamo a uno ufficiale. Vi abbiamo già parlato di questo sequel a inizio articolo: quello legato al futuro di Jon Snow. Nel corso degli ultimi giorni, erano emerse varie voci che indicavano come HBO stesse riflettendo sull’eventualità di creare una serie spin-off dedicata al coraggioso e tenebroso protagonista di Game of Thrones interpretato da Kit Harington. Ebbene, le voci trovano ora conferma sulle pagine del blog di George Martin. Il titolo provvisorio è proprio Snow, e è stato proprio l’attore a spingere per la realizzazione di tale progetto. Martin ha poi chiarito di non poter condividere ulteriori informazioni sulla serie, almeno fino a quanto non riceverà l’approvazione da parte di HBO. Non vediamo l’ora di conoscere ulteriori dettagli.

E voi, quali spin-off di Game of Thrones sperate vengano prodotti? Fatecelo sapere nei commenti.

1000 Serie Tv descritte in 10 parole, il primo libro di Hall of Series, è disponibile su Amazon: puoi acquistarlo qui