in

Mike Hannigan, il Principe Azzurro perfetto per Phoebe. Persino più di Joey

In una delle prime puntate di Friends, se non nella prima, molti di noi avranno pensato che Joey e Phoebe si sarebbero messi insieme, prima o poi. Risulta evidente da subito la loro grande chimica, oltre che la loro grande compatibilità. Phoebe è l’elemento “surreale”, la ragazza con la testa fra le nuvole, che ha il coraggio di sorridere anche davanti alle tragedie della vita. E in effetti lei è senza dubbio il personaggio con il passato più drammatico: una madre morta suicida, un padre che l’ha abbandonata, una sorella gemella con cui non parla e un trascorso da borseggiatrice. Ma, nonostante questo, è una donna forte e risoluta, che malgrado la sua aria da hippie un po’ svanita tiene sotto controllo ogni cosa, compresi i suoi amici.

Friends

Joey, invece, è un attore che si barcamena fra una piéce teatrale improvvisata in qualche scantinato di Brodaway e le soap opera. Anche lui è sbadato e, come Phoebe, spiritoso e profondamente buono. I due sembrerebbero una coppia perfetta, ma non è così. Per otto intere stagioni di Friends i fan hanno sperato che l’amicizia fra Joey e Phoebe si evolvesse in qualcosa di più, ma poi è arrivato lui: Mike Hannigan.

Friends

Paradossalmente questo timido pianista dell’Upper East Side è comparso nella vita di Phoebe proprio grazie a Joey. Nella puntata 9×03 di Friends, The One With The Pediatrician, i due decidono di organizzare un appuntamento al buio in quattro: Phoebe dovrebbe presentare un’amica a Joey e il ragazzo dovrebbe portare un amico per lei. Peccato che Joey si dimentichi dell’impegno e si ritrovi a rimediare qualcuno poco prima dell’appuntamento. Caso vuole che al Central Perk, quel pomeriggio, ci sia proprio Mike seduto in un angolo: Joey lo avvicina e gli chiede di prestarsi al gioco. Quando Phoebe scopre l’inganno si infuria e lascia il ristorante, ma questo non basta per scoraggiare Mike, che il giorno dopo la aspetta in caffetteria e le chiede un vero appuntamento.

Mike piomba quindi nella vita di Phoebe per puro caso.

L’originalità e la casualità del loro primo incontro è proprio una di quelle cose che rende questa coppia dolcemente assurda una delle più riuscite di tutta Friends. Fra i due scoppia un vero colpo di fulmine e assistiamo a un evento eccezionale: Phoebe, per la prima volta in vita sua, si lascia andare. Per quanto sia una donna dolce e socievole, Phoebe è sempre stata molto restia ad abbandonarsi a un legame. Come Ross sottolinea: lei non ha mai avuto una relazione che potrebbe definirsi duratura. In mezzo a tante relazioni disfunzionali solo due sono state le storie importanti: quella con lo scienziato David, che l’ha lasciata con il cuore spezzato, e quella con il poliziotto Gary, finita dopo che lui ha avuto la malaugurata idea di sparare a un uccello davanti a lei, animalista convintissima. Con Gary aveva effettivamente accarezzato l’idea di una convivenza, anche se con moltissime perplessità. Ed è solo dopo un assedio spietato da parte di lui, innamorato cotto, che lei si è (quasi) convinta a fare il grande passo.

Con Mike però le cose sono molto diverse.

Quando Mike le propone di andare a convivere, Phoebe non batte ciglio: abbraccia l’idea con enorme trasporto, cosa che non si era mai vista prima nello show. La Phoebe che frequentava i ragazzi per un mese o due per poi liberarsene con disinvoltura è sparita per lasciare spazio a un personaggio inedito, una donna che per la prima volta vuole mettere su famiglia in una villetta in periferia.

Friends

E questa non è certo la prima cosa che lei mette in discussione per Mike.

Mike viene da una famiglia molto ricca e molto snob, che vive in un appartamento a tre piani nell’Upper East Side. Inutile dire che quando lui le propone di andare a cena da loro, Phoebe è a dir poco nervosa: sa che il suo passato e il suo stile di vita non sarebbero graditi da gente altolocata di vedute ristrette. Quindi, non solo si fa aiutare da Rachel a comprare dei vestiti adatti, ma cerca in ogni modo di fare bella impressione su di loro, anche se con pessimi risultati. Ed è qui che assistiamo a una delle prove d’amore più grandi di Friends. Phoebe è vegetariana e tiene moltissimo a questo aspetto della sua vita. Tutti sanno quanto per lei sia inconcepibile mangiare carne. Eppure, quando la madre di Mike, forse per una dimenticanza, le serve l’agnello, Phoebe pur di non risultare maleducata lo mangia. Certo, vomita subito dopo, ma ciò che conta è che pur di venire incontro all’uomo che ama compie quello che per lei è davvero uno sforzo titanico: mettere in discussione, anche solo per un attimo, i suoi ferrei principi.

D’altro canto Mike non è da meno.

Davanti alle aspre critiche dei genitori nei confronti di Phoebe, Mike non esita a difenderla, imponendo loro di avere rispetto per la donna che ama. E per un ragazzo benestante inusuale, con una carriera da pianista incerta e che conta molto sull’aiuto economico della famiglia, certo non è un passo facile. Mike è la persona perfetta per Phoebe, perché asseconda le sue stranezze, pur riportandola con dolcezza con i piedi per terra quando serve. E anche lui è disposto a mettere in discussione i suoi principi per lei.

Una delle principali diatribe della coppia è il discorso sul matrimonio.

Quando Mike le chiede di andare a convivere, Phoebe si scopre a pensare romanticamente alla possibilità del matrimonio. Mike, però, rompe subito l’incantesimo: dopo il suo disastroso divorzio non ha nessuna intenzione di risposarsi, neanche con lei. Questo per la ragazza è davvero un duro colpo, soprattutto perché lei non ha mai avuto una vita che si potesse definire “normale” e per la prima volta si era ritrovata a desiderarla. Tuttavia è talmente innamorata di Mike che cerca di ingoiare il rospo e andare avanti. Ma quando diventa chiaro che i due hanno opinioni radicalmente diverse in proposito decidono di lasciarsi, trovandosi entrambi con il cuore spezzato.

Mike però non è disposto a rinunciare a lei.

Dopo lunghe riflessioni (e l’aiuto di Monica), Mike decide che rinunciare ai suoi principi è meno importante rispetto all’amore di Phoebe. Ed è così che rientra in scena in modo plateale: piomba nell’hotel alle Barbados dove Phoebe si trova con gli amici e David, con cui è ritornata insieme, e le propone di sposarlo. Lei, sorprendendo tutti, risponde di no: ciò che per lei è importante è stare insieme a Mike, non costringerlo a fare una cosa che in realtà non vuole. Poi è vero, i due convoleranno a nozze, ma solo nel momento in cui lo vogliono entrambi, senza alcuna forzatura.

Il loro è un rapporto a volte turbolento ma equilibrato. E non solo riescono ad essere l’uno un supporto per l’altra, ma entrambi sono disposti a scendere a compromessi pur di trovare la felicità insieme. Spesso le discussioni nelle coppie si trasformano in continue lotte di potere, come se si volesse cercare in continuazione di essere “migliori” dell’altro, o di avere sempre ragione. E sono dinamiche che si vedono molto bene anche in Friends: basti ricordare le infinite discussioni di Ross e Rachel sulla loro presunta “pausa di riflessione”, o le frecciatine fra Monica e Chandler sulla possibilità di sposarsi e avere figli. Ma tra Phoebe e Mike questo non succede: per loro ciò che conta è semplicemente stare insieme, trovando la felicità in quella dell’altro.

Leggi anche: Friends: David Schwimmer rassicura e aggiorna i fan sulla reunion rinviata

Written by Giulia Losi

Dovevo essere un architetto, ma ho avuto un piccolo "cambio di rotta" e mi sono innamorata del cinema. Mi sono laureata in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma e ho voluto scrivere di cinema e serie tv, le mie due grandi passioni.

dark

Jonas Kahnwald, il gatto di Schrödinger di Dark

snowpiercer

Snowpiercer – Una rivoluzione lunga 1001 carrozze