in

La classifica dei 5 personaggi più odiosi in Dexter

Nel corso delle otto controverse stagioni di Dexter, abbiamo imparato a conoscere le luci e le ombre del suo protagonista. La serie tv targata Showtime ci ha fatto immergere nelle contraddizioni e nelle ossessioni dell’ematologo forense più pericoloso della storia. Siamo entrati in contatto con gli impulsi sanguinolenti dell’Oscuro Passeggero e siamo saliti innumerevoli volte a bordo della Slice of Life.

Ma, più di ogni altra cosa, Dexter si distingue per la minuziosa caratterizzazione di tutti quei personaggi secondari che ruotano intorno al protagonista. Ci siamo inevitabilmente affezionati all’impulsività di Debra, all’integrità di Batista e alle strampalate battute di Masuka. Allo stesso modo abbiamo incrociato personaggi tutt’altro che amabili e proprio a loro è dedicato questo articolo.

Ecco, quindi, la classifica dei 5 personaggi più odiosi in Dexter.

5) Travis Marshall

dexter

Iniziamo questa classifica con Travis Marshall, meglio conosciuto come il Doomsday Killer: principale nemesi di Dexter nel corso della sesta stagione. Il suo mentore (almeno crede) è il professor James Gellar ed è un fanatico della Bibbia, convinto che le sue vittime siano peccatori e che la loro uccisione rientri nei piani di Dio.

In linea di principio si tratta di un buon personaggio che ha perso totalmente il contatto con la realtà costruendosi un mondo tutto suo in cui entra in conflitto con se stesso, ricordandoci un po’ il Norman Bates di Pshyco ma senza raggiungere l’incisività di quest’ultimo.

Travis, infatti, risulta piuttosto irritante non riuscendo ad affascinare il pubblico esigente di Dexter.

Written by Clotilde Formica

Scrivo, mi piace farlo.

Mi piace scivolare via veloce sulla cresta dei pensieri che si affollano, si inseguono, si punzecchiano e a volte mi scappano.

Kerry Washington e la nomination agli Emmy 2020 per Little Fires Everywhere: “Rappresento gli emarginati”

Cosa non ha funzionato in Cursed?