in

Chi è Louis Hofmann, l’iconico ragazzo con l’impermeabile giallo di Dark

la casa de papel

In Dark ha interpretato il complicato Jonas Kahnwald: introverso, tranquillo e traumatizzato dal suicidio del padre. A causa di questa perdita soffre di una forma di stress post traumatico che lo porta ad avere allucinazioni e incubi sulla figura del genitore. 

Dopo la scomparsa di Mikkel Nielsen, Jonas trova casualmente un buco nero che lo porta a viaggiare tra passato e presente.

Dark è stata definita dalla critica “uno Stranger Things per adulti”, per l’ambientazione in una piccola cittadina di periferia, l’atmosfera rétro anni ’80 e, soprattutto, la scomparsa di un bambino che svanisce letteralmente nel nulla.

Ma se per Stranger Things conosciamo tutto sui protagonisti, poco o nulla si sa sul cast di Dark.

In questo articolo ci concentriamo sul protagonista, Jonas appunto, interpretato dal giovane Louis Hofmann.

Louis nasce il 3 giugno 1997 a Bensberg, nel distretto Bergisch-Gladbach vicino a Colonia, dove poi si trasferisce con la madre, il padre e il fratello.

Inizia a muovere i primi passi di fronte alla telecamera in un programma settimanale sulla tv tedesca WDR Fernsehen che si occupava di testare attività ricreative per famiglie. Ma è solo a partire dal 2009 che si dedica con continuità alla recitazione e, infatti, compare in diverse serie tv tedesche, come Danni Lowinski, Wilsberg e Alarm for Cobra 11, tutti incentrati nel mondo legale e poliziesco.

Ovviamente, Louis Hofmann è predisposto alla carriera di attore drammatico, date le sue scelte lavorative.

Contrariamente ad altri attori, non frequenta una scuola di recitazione. Lavora come autodidatta, ma non si preclude nessuna opportunità.

Come ha affermato in un’intervista:

So che per ora ha funzionato, ma voglio comunque imparare qualcosa in futuro: non voglio restare incastrato sempre allo stesso livello. Voglio continuamente sviluppare le mie capacità attoriali e migliorarle. Quindi mi piacerebbe andare a New York o a Los Angeles e passare qualche mese in una scuola di recitazione.

Nel 2011 viene scritturato come attore protagonista nel riadattamento tedesco del classico di Mark Twain: Le avventure di Tom Sawyer. Non solo, interpreta insieme al collega Leon Seidel anche una delle canzoni della colonna sonora, “Going barefoot”.

La sua performance risulta così convincente da assicurarsi lo stesso ruolo anche nel successivo Le avventure di Huck Finn, che viene lanciato nei cinema tedeschi nel 2012.

Negli anni successivi non smette mai di recitare, passando da ruoli da guest star a quello di protagonista in Sanctuary, un dramma ambientato negli anni ’60 che gli vale il premio come migliore attore emergente ai Bavarian Film Prize nel 2015 e ai German Film Awards nel 2016. È in quello stesso anno che recita nella sua prima produzione internazionale, nel dramma storico danese Land of Mine, per il quale vince il premio come miglior attore non protagonista ai Bodil Awards danesi e il premio speciale Jaeger-LeCoultre in omaggio al cinema tedesco.

Continua a recitare per tutto il 2016 e vince anche il Shooting Star Awards alla Berlinale del 2017. Per un attore così giovane, il palmares è decisamente di tutto rispetto.

dark

Sempre nel 2016, Louis Hofmann ottiene il ruolo di Jonas Kahnwald che lo consacra a livello internazionale in maniera definitiva, non solo per la qualità di Dark come serie tv, ma anche per la sua recitazione. Il suo personaggio, infatti, vuoi per il suo essere tormentato o per quell’impermeabile giallo che per gli appassionati di Stephen King richiama subito alla mente Georgie Denbrough di It, rimane impresso. 

Nell’attesa della seconda stagione di Dark, prevista sulla piattaforma Netflix per giugno 2019, si è tenuto impegnato in diversi film come Prelude e Deutschstunde, attualmente in post-produzione, nonché al doppiaggio di alcuni cartoni animati.

Piuttosto attivo su Instagram (@louishofmann), con un seguito di 160.000 follower, non è presente sugli altri social come Twitter o Facebook, dove non ha profili ufficiali, ma tantissimi fan account.

Louis Hofmann, a soli 21 anni, ha davanti a sé una carriera davvero luminosa.

Leggi anche – Dark: i creatori lanciano 1899 la nuova bomba targata Netflix

Written by Bruna Martinelli

Laureata in lingue e letterature straniere, impiegata, moglie e mamma felice. Appassionata di serie tv, viaggi, musica, cucina. Scrivo di tutto, da sempre, per tutti. Non prendetemi mai sul serio, non lo sono quasi mai.

Tutte le Serie Tv che potete trovare in televisione il giorno 01/02/19

Oliver Queen

Il rapporto tra Barry Allen e Oliver Queen ha raggiunto un altro livello nel crossover