in ,

Siamo stati all’anteprima di Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo: ecco i retroscena da non perdere

Dopo il grande successo della prima stagione, Amazon prime video si prepara ad accogliere sul suo servizio di streaming Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo, la seconda stagione di questo amato e adrenalinico real – life thriller. Gli episodi, della durata di 50 minuti l’uno, verranno rilasciati in due date: i primi tre saranno disponibili dal 18 giugno, gli ultimi tre dal 25 giugno, per un totale di sei puntate colme di suspense e azione.

La serie, prodotta da Endemol Shine Italy, vede un gruppo di celebrità darsi alla fuga per tutta Italia, ma questa volta lo start point non sarà il Colosseo di Roma, bensì la romantica piazza San Marco di Venezia. I fuggitivi di questa seconda stagione sono la presentatrice Diletta Leotta, la cantante Elodie in coppia con la rapper M¥SS KETA, l’attore Stefano Accorsi, l’attrice e presentatrice Vanessa Incontrada e il cantante Achille Lauro (che ha da poco rilasciato Mille ) in coppia con il produttore discografico Boss Doms.

Il cast è di certo di spicco, ma saranno stati tutti capaci di sfuggire agli abili cacciatori?

Celebrity Hunted 2 - caccia all’uomo
© Prime Video & Amazon Studios

Durante la conferenza stampa, tenutasi il 15 giugno in collegamento con gli Amazon Studios, molti dei concorrenti hanno confermato quanto questa esperienza sia stata bella ma anche molto faticosa. Stefano Accorsi ha infatti dichiarato che all’inizio « ci si sente come dei leoni, ma dopo il primo o il secondo giorno si è stremati». È difficile correre così come è difficile dover mantenere la lucidità, restare sull’attenti, per evitare di farsi catturare dai cacciatori: figure allenate fisicamente e mentalmente alla caccia all’uomo, che hanno dato del filo da torcere ai concorrenti.

In Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo la protagonista delle vicende è l’ansia avvertita da tutti i giocatori.

Durante l’intervista, da Elodie a Boss Doms, hanno tutti affermato di essere stati colti a tal punto dall’ansia e dal timore di essere catturati da dimenticarsi a tratti che fosse un gioco. «Vi stanno veramente dietro [i cacciatori] e fanno diventare il gioco la vita vera » dichiara Achille Lauro, sostenuto da Diletta Leotta.

Si è rivelato decisamente interessante l’intervento di Nicole Morganti, responsabile del progetto Celebrity Hunted 1 e 2 – Caccia all’uomo, che ha introdotto gli scopi di questa seconda stagione, le motivazioni dietro la scelta di questo nuovo e variegato cast e i retroscena emersi durante l’avventura che hanno mostrato aspetti interessanti delle personalità in gioco.

Si pensa che l’unscripted in Italia non possa avere alcun livello di qualità produttiva simile a quello che è invece la fiction. Quindi noi abbiamo voluto scardinare i paradigmi che di solito stanno intorno all’intrattenimento, dare un livello di produzione esattamente come quello dello scripted, però, mischiare i generi. Celebrity Hunted è una specie di action movie ed è un reality basato sulla strategie. Questo […] è un gioco che permette di raccontare le celebrità che fanno parte di questo formato in modo completamente inaspettato.

Nicole Morganti

L’idea di questa stagione era quella di realizzare un prodotto interessante con un cast sorprendente e vario. Ciò che Morganti desiderava per questa stagione era che vi fossero delle donne diverse tra loro « chi sportive e chi no», ma con una personalità forte, particolare. A ciò ha poi aggiunto, parlando di Stefano Accorsi che:

un altro desiderio era quello di raccontare degli artisti che solitamente ricoprono dei ruoli molto seri, importanti, e far vedere in realtà la parte di goliardia e di uomo d’azione.

Nicole Morganti
© Prime Video & Amazon Studios

Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo ha provocato un esaurimento nei concorrenti ma ha anche fatto nascere collaborazioni perfette.

Elodie ha raccontato che durante la sua fuga al fianco di M¥SS KETA, fosse quest’ultima la mente della coppia, ma nel momento in cui qualcosa nel loro piano veniva sconvolto allora la rapper entrava nel panico, un po’ come tutti. Ogni artista è stato costretto a mettere in dubbio la propria sanità mentale (quasi come in LoL), arrivando persino a guardarsi allo specchio e a parlare da solo/a per ritornare con i piedi per terra: al gioco. Non ci sorprendiamo ascoltando queste reazioni, specialmente dopo il macabro racconto di Stefano Accorsi che durante l’intervista ha ricordato di aver dormito accanto ai resti di una pecora.

Tuttavia, oltre allo stress, alla fuga e al timore provocato dall’adrenalina e dalla finzione, si sono susseguiti una serie di momenti divertenti, specialmente quando sono stati introdotti gli aiutanti dei fuggitivi. Achille Lauro e Boss Doms hanno trovato riparo presso la grande villa di Zucchero, la casa di un «feudatario», dice Lauro ridendo. Ma tra i tanti che potremo vedere sembra esserci anche Lundini, in aiuto di Elodie e M¥SS KETA.

Rispetto alla prima stagione, Nicole Morganti e anche i concorrenti hanno rivelato di aver cercato di rendere alcuni passaggi meno costruiti e più naturali, sottintendendo comunque che nel momento in ci si lascia coinvolgere dalla storia e dall’azione allora determinate domande non emergono poiché si entra naturalmente nell’avventura. Con queste premesse si è cercato di allontanare lo scetticismo dei media nei confronti di Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo, che aveva invece colpito la prima stagione.

Celebrity Hunted 2 - Caccia all’uomo
© Prime Video & Amazon Studios

Non sono mancate le discussioni tra coloro che gareggiavano in coppia.

Achille lauro e Boss Doms hanno infatti rivelato di non essere sempre andati d’accordo durante la fuga. Nonostante il finto matrimonio, le corse fianco a fianco e i duetti a casa di Zucchero, sembra che i due artisti abbiano trovato degli ostacoli lungo il cammino che gli hanno impedito di «raggiungere una quadra», rivela il produttore discografico.

Ben diverso è stato il rapporto tra la cantante e la rapper – l’unica altra coppia in gara – perché hanno saputo dividersi perfettamente i compiti sostenendosi a vicenda.

Inoltre sebbene tutti fuggissero da un unico nemico – i cacciatori e l’intelligence – i partecipante a Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo, si sentivano in chiara competizione gli uni con gli altri al punto che Stefano Accorsi (tra i protagonisti di 1992 e 1993) ha dichiarato che tra tutti coloro che temeva di più vi erano Diletta Leotta, Elodie e M¥SS KETA.

La seconda stagione di Celebrity Hunted si prospetta avvincente e ricca di curiosità, adesso non ci resta che aspettare trepidanti le prime tre puntate disponibili sul servizio di streaming dal 18 giugno.

Leggi anche: LOL – Chi ride è fuori 2, ecco i primi nomi per il cast della seconda stagione!

Scritto da Anastasia Gervasi

Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei. Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Selena

Gli autori di Selena contro Netflix: “Non ci è stata data una possibilità equa”

Sweet Tooth, il fantasy di successo che non ti aspetti