in

Che tipo di moglie è Skyler White?

breaking bag

Skyler White, del celebre Breaking Bad, è indubbiamente uno dei personaggi più detestati nella storia delle serie tv. Di certo la moglie più odiata in assoluto. Al punto che l’attrice che la interpreta, Anna Gunn, ha ricevuto minacce di morte.

Per quale motivo Walter White, il breaked bad, colui il quale ha maltrattato la moglie e rapito la figlia, non viene mai additato come pessimo marito? Perché l’odio viene riversato su Skyler che ha commesso un numero inferiore di crimini?

Skyler è stata pensata come contraltare di Walter. Caratterialmente molto differente, si oppone a molte sue scelte, lo critica e sembra tormentarlo di continuo. O forse, da un’altro punto di vista, quello che cerca è un confronto continuo e ama in un modo molto pragmatico. Sebbene ci appaia a volte fredda e ingrata, non si può dire che non tenga al marito: quasi al termine della gravidanza trova un lavoro per contribuire al bilancio familiare (involontariamente svilendolo), organizza per lui una festa a sorpresa (sgradita), non si risparmia nel tentativo di trovare fondi per le cure mediche (disgustato all’idea di ricevere carità).

Skyler è la fastidiosa voce della coscienza in Breaking Bad.

Skyler White

Nel corso della serie, Walt compie atti indicibili in nome della famiglia. Provvede al sostentamento e prende decisioni tormentate da solo: un capofamiglia vecchio stampo. In un matrimonio i partner dovrebbero essere uguali: assumere il peso insieme, in particolare per quanto riguarda la genitorialità, è parte del patto coniugale. Però, inizialmente, Walt spera di risolvere i problemi da solo per evitare di preoccupare una Skyler in stato di gravidanza. Ecco il suo primo, grande errore. Il suo tentativo, progressivo e prolungato, di mettere da parte sua moglie togliendole una serie di libertà è solo uno delle tante manifestazioni del lato oscuro di Walter. Ma Skyler come si rapporta al marito?

“Qualcuno deve proteggere questa famiglia dall’uomo che protegge questa famiglia”

Ammonisce Walt sin dai primi momenti in cui conosciamo la coppia, sopratutto per questioni finanziare, poi anche morali. Ha esperienza nella contabilità, e questo si rivela cruciale per l’impero che costruisce il marito. Forse è l’unica del duo ad agire per il bene della famiglia, il leitmotiv del protagonista, trascurando se stessa. Per proteggere il figlio, lascia che Walt Jr. la creda un mostro perché non veda tutti gli errori del padre. Si lascia persino insultare senza reagire. Aiuta Hank perché sa che è giusto così, e agisce per lo più in maniera razionale. Dunque è davvero così odiosa come ci hanno fatto credere?

Skyler White è vittima e prigioniera di Heisenberg.

Quando la donna viene a sapere delle attività illegali del marito e quando poi diviene consapevole di essere capace di di uccidere, cerca una via di fuga. Ma le sue alternative sono molto poche e davvero rischiose, per ragioni diverse. Skyler si convince così che la cosa migliore è accettare la presenza del marito in casa anche se ne è terrorizzata, e con lui una rete sempre più fitta di bugie e finzioni. In questa atmosfera angosciante, con l’equilibrio psicofisico appeso a un filo, Skyler sembra respirare per un attimo solo quando si immerge in acqua tra lo sgomento dei presenti.

“Non posso andare dalla polizia, non posso smettere di riciclare i soldi, non posso tenerti fuori da questa casa, non posso neanche tenerti fuori dal mio letto: tutto quello che posso fare è aspettare che il cancro ritorni”

Come in tante coppie della vita reale, le persone cambiano e la compatibilità svanisce. Skyler ama Walter White: non ama Heisenberg. E, poiché non può amare l’uomo che mette in pericolo i suoi figli e costruisce un impero della droga, si rifiuta di permettergli di continuare. E anche solo sulla base di questo, il personaggio di Skyler meritava maggiore comprensione da parte di chi lo ha dipinto come il male assoluto.

breaking bad

Walt è il classico perdente che usa la sua sottovalutata genialità per salvare la sua famiglia, almeno all’inizio, prima che la famiglia da fine si trasformi in mezzo per giustificare le sue egoistiche azioni. Il problema è che prende questa decisione da solo. Perché, allora, Skyler dovrebbe essere riconoscente per le azioni illegali del marito che non solo hanno messo tutta la sua famiglia in pericolo, ma che non ha mai perdonato in primo luogo? Per tutta risposta, invece di trattare la moglie come un suo pari, Walt tenta di lasciarla senza né voce né azione. Ma Skyler è più forte di lui.

Queste considerazioni non hanno certo l’intento di criticare la scrittura di Breaking Bad. Come neanche ignorare i momenti di ipocrisia, debolezza e malizia che Skyler ha manifestato. Ma appare chiaro che il suo personaggio è stato frainteso da molti spettatori e troppo a lungo. In altre parole, Skyler White avrebbe meritato un trattamento diverso.

Leggi anche: Breaking Bad, la classifica dei migliori episodi

Written by Francesca R. D'Alessio

Sono un miscuglio di elementi eterogenei, per lo più malamente assortiti.
Se vuoi segnalarmi una particolare serie tv o semplicemente parlare di teorie, contattami pure!

https://www.instagram.com/_frd_/

Mad Men

Mad Men, Reese Witherspoon pensa al reboot della serie

neon genesis evangelion netflix

Netflix: si sta scatenando un putiferio sul doppiaggio di Neon Genesis Evangelion