Vai al contenuto
Home » 10 motivi per amare » 13 motivi per amare Hannah Baker

13 motivi per amare Hannah Baker

13 Reasons Why è uno specchio opaco,
mostra solo quello che noi vogliamo che ci sia mostrato.
Riflette ciò che siamo, ciò che potremmo diventare e ciò che vorremmo essere.
Noi siamo Hannah Baker, siamo quelle cassette e siamo la sua eredità.

Non è semplice riuscire ad entrare in contatto con la psicologia del personaggio di Hannah, ma grazie all’ottimo lavoro fatto con la direzione e produzione di questa Serie Tv, diventa molto più automatico e istintivo. Ma chi è Hannah Baker? Cosa ci accomuna a lei? Molto più di quanto possiamo aspettarci (qui potete leggerne un approfondimento). Tanto che alla fine non abbiamo potuto fare a meno di amarla e sentirla vicina a noi.

Per questi tredici e molti altri motivi abbiamo amato e continueremo ad amare il suo personaggio.

#1 Non si dimentica

Hannah Baker

Hannah Baker non si dimentica.

Hannah Baker ha creato un’identità che sopravvive a se stessa, che vivrà oltre la sua vita concreta e fisica. Adesso lei è diventata la sua eredità, ha registrato la sua biografia attraverso i personaggi della sua vita.
La sua voce ormai è un ritornello eterno che precede il racconto di se stessa, delle sue paure e della sua fine. È qualcosa che abbiamo in testa e che ricordiamo vividamente ogni qualvolta è necessario. La sua storia è una sublime manipolazione che non smette mai di farci riflettere, è difficile persino avere un’opinione netta su quello che abbiamo visto in 13 Reasons Why. Tutto è estremamente soggettivo e purtroppo salvarsi non è mai così semplice.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10