Vai al contenuto
Home » 10 motivi per amare » 10 motivi per amare Bonnie Plunkett

10 motivi per amare Bonnie Plunkett

Allison Janney ha ricevuto una nomination ai 68esimi Emmy 2016 come “Migliore attrice non protagonista in una serie tv comedy” per il terzo anno consecutivo grazie al ruolo di Bonnie in “Mom”. Dovremo aspettare il 18 settembre per sapere se Allison otterrà la sua terza statuetta, ma noi facciamo il tifo per lei. Perché? Per vari motivi.

  • Speriamo che pronunci un altro discorso come quello dell’anno scorso.
  • Perché è un’attrice straordinaria e di talento.
  • Il suo personaggio è davvero folle. Letteralmente.

Chi è Bonnie? E’ una donna che è caduta nel baratro delle dipendenze e ne è uscita più forte di prima ed è intenzionata a riallacciare i rapporti con sua figlia Christy ed i suoi nipoti. Detta così sembrerebbe la protagonista di un drama, ma grazie a Chuck Lorre, il re della comicità del piccolo schermo, anche un personaggio così può far divertire. Allison, conosciuta soprattutto per il ruolo nel drammatico “West Wing – Tutti gli uomini del presidente” ha saputo reinventarsi ed adattarsi alla perfezione al mondo delle comedy! E quello che ne è uscito fuori è stato questo strano personaggio irriverente, divertente ed assolutamente straordinario.

Bonnie Plunkett, l’anima della serie tv di Chuck Lorre “Mom”, è egoista, diretta, sarcastica ma ha anche dei difetti! 

Grazie alle sue frecciatine avvelenate, al suo stile giovanile ed al suo essere un po’ inopportuna ha conquistato i nostri cuori e noi la amiamo tanto per questi 10 motivi! 

Pagine: 1 2 3 4 5 6