in

5 Serie Tv che a un certo punto si sono interrogate sulla religione

4) Lost

Tra gli svariati argomenti messi sul piatto da Lost, la religione – intesa come fede in qualcuno o qualcosa – ha rappresentato un argomento cardine. Non solo nella costante contrapposizione tra la praticità spesso cieca di Jack e l’atto di fede (alle volte troppo audace) che ha invece sempre guidato Locke. Ma anche nelle singole storie di alcuni dei protagonisti. A partire da Mr. Eko, personaggio della seconda stagione forse troppo spesso dimenticato.

Con lui iniziamo a veder argomenti più genericamente riferiti alla religione e scendiamo nel dettaglio di cosa potrebbe rappresentare nella vita delle persone. In questo caso uno strumento di salvezza e appartenenza a una comunità.

Lo diventa con la sua capacità di guarire, almeno parzialmente, le ferite emotive di Mr Eko. Cui seguono la sua apertura e il suo avvicinamento al gruppo. Il battesimo del piccolo Aaron, che non a caso riceve da Claire un nome biblico. La fede nell’isola, che unisce persone guarite grazie a essa (come lo stesso Locke, ma anche Rose) e chiunque abbia visto nell’isola una divinità da adorare. Il finale stesso di Lost resta tuttora qualcosa che si connette strettamente all’idea di un credo che vada oltre l’umana razionalità. Un vero e proprio atto di fede.

Written by Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

game of thrones

9 attori delle Serie Tv che sono stati a un passo da un ruolo in Game of Thrones

Fleabag - Phoebe Waller-Bridge

Tutto quello che ho imparato da Fleabag