in

7 cose interessanti che Travis Fimmel ha detto su Ragnar Lothbrok

7) Travis non voleva l’ultimo discorso di Ragnar

Serie Tv

Oltre alle parole dell’attore, è interessante scoprire anche l’impatto che lo stesso ha avuto sul suo personaggio. Come Ragnar, anche Travis ha avuto un grande impatto sulle dinamiche di VikingsA detta di Michael Hirst, Ragnar non è solo una sua creatura ma è sua e di Travis: senza Travis non ci sarebbe stato un Ragnar così grandioso e oseremo dire un Vikings così avvincente. Uno dei momenti che meglio ci fanno capire quanto Travis fosse calato nel ruolo, è il discorso finale dalla gabbia. In un’intervista congiunta tra Travis e Michael Hirst, creatore di Vikings, scopriamo che in realtà Travis ha chiesto più volte che il discorso finale fosse tagliato e ridotto al minimo perchè “il mio personaggio non fa discorsi”.

Travis era nervoso e contrariato in quei momenti, tant’è che girare quella scena è stato difficile ma alla fine non impossibile. A convincere Fimmel dell’importanza di quel discorso è stata la comprensione di ciò che si voleva comunicare: non è un messaggio per se stesso, non rappresenta Ragnar o ciò in cui egli crede, ma sono le ultime parole per i suoi figli.

LEGGI ANCHE – Vikings, ecco le 30 citazioni iconiche della Serie Tv di History Channel

Written by Valentina De Stefano

24 anni, terronadigggiù; seria(l)mente appassionata di serie TV dal "tempo degli Dei dell'Olimpo" e abituata al mainagioia sponsored by AS Roma e Meredith Grey.

Serie Tv

7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata

serie tv

7 personaggi delle Serie Tv che non hanno (quasi) mai detto una parola