in ,

#VenerdiVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Romanzo Criminale?

romanzo criminale
romanzo criminale

Per il #VenerdiVintage, oggi, non sconfiniamo. Rimaniamo in Italia, per una volta. Perchè anche in Italia siamo riusciti, ogni tanto, a tirare fuori qualche Serie Tv interessante. Certo, si contano sulle dita di una mano, ma ci sono. Ed una di queste è certamente Romanzo Criminale, perla rara nel mare di mediocrità della serialità nostrana.

I personaggi della serie sono stati divinamente interpretati da attori fino ad allora sconosciuti, che oggi grazie al capolavoro di Sollima sono riusciti a guadagnarsi la fama che meritavano. Peccato però che l’Italia non offra comunque molti spunti a livello Serie Tv, e quindi rivedere in altre vesti i vari Dandi, Libanese e Freddo non è impresa così semplice. Qualcuno l’abbiamo ritrovato sul piccolo schermo, altri si sono dedicati principalmente a cinema o teatro, scomparendo o quasi dal mondo della televisione. Andiamo a vedere che fine hanno fatto i vari protagonisti della serie.  

Francesco Montanari (Il Libanese)

libanese romanzo criminalePartiamo proprio da lui, il leader della banda, Pietro Proietti alias Il Libanese. Dopo l’uscita di scena in Romanzo Criminale, l’attore Francesco Montanari non si è più visto troppo spesso sul piccolo schermo. E’ comparso nella quinta stagione di Squadra Antimafia (dove a dire il vero, sono passati molti ex di Romanzo Criminale) ed in Questo è il mio Paese, serie del 2015 andata in onda su Rai1 e tutt’ora in produzione. Il minimo comun denominatore è sempre lo stesso: la criminalità. Così come in Romanzo Criminale, infatti, anche in queste altre 2 serie che hanno visto Montanari protagonista, il leitmotiv riguarda la malavita.

Per il resto, Montanari lo abbiamo ritrovato qualche volta al cinema (Tutti al mare, Un Natale stupefacente, Sotto il vestito niente) ma la sua principale occupazione rimane comunque il teatro: lì è nato e lì a quanto pare continua ad esprimersi meglio. Anche perchè di grosse produzioni seriali in Italia non ce ne sono troppe, e di conseguenza sono poche anche le possibilità di cimentarsi in un mondo in cui Francesco aveva dimostrato di poter stare benissimo.

Ah, per i più nostalgici: ha girato assieme agli attori che interpretavano Dandi, Bufalo, Scrocchiazzeppi e l’avvocato Vasta una sorta di ironico spin-off di Romanzo Criminale, in una miniserie andata in onda su La7 all’interno del programma Un Due Tre Stella nel 2012. Provate a digitare su YouTube ‘La Banca della Magliana’… non ve ne pentirete. Intanto, andiamo avanti che ci sono da scoprire varie altre cose interessanti!

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

#VenerdìVintage – 10 cose che Boris ci ha insegnato sulle fiction italiane

#VenerdìVintage – 10 cose che That’s so Raven ci ha insegnato