in ,

#VenerdìVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Oz?

OZ

Alzi la mano chi si ricorda di OZ, uno dei sottovalutati capolavori della HBO andato in onda dal 1997 al 2003. All’epoca fu mandata in onda solo su TELE+ fino al 2001. Fortunatamente oggi è stata recuperata da Sky, che nel 2017 ha reso disponibili tutte le stagioni su NowTV. Scritta da Tom Fontana e Barry Levinson, OZ è passata alla storia come la prima serie da 55 minuti del HBO.

Vedi, nel Paradiso, la punizione lascia il posto alla redenzione. Timmy qui crede di poter salvare tutti noi, gli uni dagli altri, da noi stessi, dal sistema che ci ha scaricati qui. L’unica cosa che non ha mai capito è che devi voler essere salvato.

Augustus Hill

Oz è stato senza dubbio uno dei primi e più importanti prison drama del piccolo schermo. La storia si svolge all’interno del Penitenziario di Massima Sicurezza Oswald, chiamato Oz, ma le vicende si concentrano sul cosiddetto Paradiso. Voluto dall’idealista Tim McManus, il Paradiso si distingue per un approccio riabilitativo nei confronti dei detenuti. Sebbene l’idea di base sia lodevole, la verità è che il Paradiso brulica di attività losche, come droga, contrabbando e persino prostituzione.

Oz

Critica feroce al sistema penitenziario americano, OZ è una serie tv cruda, violenta, brutale.

Mostra cosa qualsiasi essere umano, posto in una determinata condizione, sarebbe in grado di fare. Oz rimane unica nel suo genere per lo humor nero e la profondità con cui tratta un’enorme varietà di tematiche: abusi, violenza, malattia mentale, fede, omosessualità, redenzione, omicidio, dinamiche di potere, scontri etnici, morte. A chiunque non abbia ancora recuperato questa serie consigliamo di farlo subito, anche perché nessun’altro show è stato uno sforna talenti come questo. È ora, infatti, di capire che fine abbiano fatto gli attori di questo capolavoro dei primi 2000.

DETENUTI

Harold Perrineau – Augustus Hill

Aaugustus-hill-OZ

Voce narrante dell’intera serie, non potevamo iniziare che con lui: detenuto n°95H522, Augustus Hill viene condannato al carcere a vita per omicidio. Uno dei pochi personaggi a far parte degli “Altri”, cerca di tenere la testa bassa e sopravvivere. Harold Perinneau non può non essere ricordato soprattutto per l’infamante ruolo di Michael in Lost. Già salito alla ribalta nel ruolo di Link nella trilogia di Matrix, ha poi ricoperto il ruolo di Damian Pope in Sons of Anarchy. Oggi è impegnato sul set di The Rookie con Nathan Fillion.

Adewale Akinnuoye-Agbaje – Simon Adebisi

Oz

Detenuto n° 93A234, Simon Adebisi è detenuto a vita per aver decapitato un poliziotto. Membro principale degli Zombie e degli afroamericani. Impossibile non riconoscerlo come il Mr. Eko di Lost per il quale ha vinto anche lo Screen Actors Guild Awards. Una curiosità: è possibile riconoscerlo in due film cult degli anni 90/00, ossia Ace Ventura – Missione Africa e La mummia – Il Ritorno. Da allora ha partecipato a una grande quantità di film e, a oggi, detiene il primato di unico attore ad essere presente sia nel mondo Marvel che in quello DC, nei panni di due villain: Kurse per Thor: the Dark World e Killer Croc per Suicide Squad. Più di recente è stato possibile vederlo in The Fix, serie tv incentrata sul caso O.J. Simpson.

Eamonn Walker – Kareem Said

kareem said-OZ

Detenuto numero 97S444, condannato a vita per due omicidi, Kareem è il capo spirituale dei musulmani e attivista della comunità nera di OZ.  Eamonn Walker è oggi riconosciuto principalmente per il ruolo del comandante Wallace Boden nella serie Chicago (Chicago Fire, Chicago PD, Chicago Med, Chicago Justice), che ricopre da ormai nove anni. Tuttavia, prima di questo, aveva avuto modo di emergere nel ruolo del reverendo Ephram Samuels in Kings e in quello del Dottor Mathison in Unbreakable, nella fortunata trilogia di M. Night Shyamalan.

Dean Winters – Ryan O’Reily

Ryan O'Reily

Detenuto n° 97P904, O’Reily viene condannato a vita per una lista di reati troppo lunga da leggere, tra cui spiccano almeno tre omicidi. Vera mina vagante del paradiso, fa affari con tutti e tradisce tutti allo stesso modo. Subito dopo OZ, Dean Winters ha avuto modo di emergere in più serie tv, da Terminator: The Sarah Connor Chronicles, a Rescue Me e 30 Rock. Soprattutto, è ricordato per il ruolo del poliziotto Brian Cassidy in Law&Order Special Victims Unit, che interpreta a varie riprese dalla prima stagione. Di recente abbiamo potuto vedere nel ruolo di Mr. Town in American Gods.

Lee Tergesen – Tobias Beecher

Tobias Beecher

Detenuto n° 97B412 e condannato a 15 anni per omicidio colposo, Beecher è l’agnello sacrificale del Paradiso. Arrivato a OZ come avvocato con problemi di alcol, finirà nelle grinfie di Vern Schillinger e della fratellanza ariana. Lee Tergesen tornerà a dimostrare la sua bravura in Criminal Minds e come sceriffo Eddie Drake in Wanted, ma da allora avrà solo ruoli minori in molte serie: Law & Order, Red Widow, The Americans, American Horror Story, Defiance. Più recentemente, l’abbiamo visto nel ruolo di Joe nella serie The Purge e nella miniserie Il Complotto contro l’America con Winona Ryder.

Christopher Meloni – Chris Keller

Keller

Detenuto n° 98K514, condannato a 88 anni per un gran numero di reati e poi a morte per un ulteriore omicidio, Keller è un sociopatico che sviluppa una relazione codipendente con Tobias Beecher. Curiosamente l’attore che lo interpreta, Christopher Meloni, diventerà famoso come il poliziotto buono Elliot Stabler in Law&Order – Unità Vittime Speciali, ruolo che incarnerà per ben dodici anni. È ricordato anche per la sua comparsata in Scrubs, come il pediatra David Norris, e il guardiano dell’Autorità Roman Zimojic in True Blood. Di recente ha recitato in The Handmaid’s Tale nel ruolo del comandante George Winslow.

J.K. Simmons – Vern Schillinger

vernon-schillinger-OZ

Detenuto n° 92S110 e incubo personale della sottoscritta, Vern Schillinger viene condannato a 18 anni per tentato omicidio. Capo indiscusso della Fratellanza Ariana, è uno dei detenuti più crudeli di OZ. Così come per Christopher Meloni, J.K. Simmons è curiosamente associato a una figura buona, in quanto ha impersonificato per sette anni il capitano William Pope in The Closer. Attore super prolifico, è conosciuto anche per aver interpretato il Dr. Emil Skoda in Law&Order per ben sedici anni, il padre di Juno ma, soprattutto, il capo editore J.J. Jameson nella trilogia Spiderman di Raimi. Lo rivedremo nello Snyder Cut di Justice League e Ghostbusters: Legacy di quest’anno.

Kirk Acevedo – Miguel Alvarez

Alvarez

Detenuto n° 97A413. Condannato a 15 anni per omicidio, Alvarez è passato alla storia per l’instabilità e i tentativi di diventare capo dei Latinos. Dopo OZ, Acevedo ha interpretato Joseph Toye nella bellissima Band of Brothers e soprattutto Hector Salazar in Law&Order – Il verdetto. Ha recitato poi nel ruolo di Charlie Francis in Fringe. Più recenti e di rilievo sono il suo ruolo in 12 Monkeys come José Ramse e del “Drago” in Arrow.

I DIPENDENTI DEL CARCERE

Terry Kinney – Tim McManus

timmcmanus

Creatore e direttore del Paradiso, Tim McManus è un idealista che spera di recuperare gran parte dei detenuti del suo braccio. Mossi i primi passi nello showbiz con piccole parti ne Gli Irriducibili, L’Ultimo dei Mohicani e Sleepers, Kinney è diventato famoso soprattutto grazie a Oz per poi apparire in The Mentalist. Ultimamente è stato possibile vederlo nel ruolo del detective Fisher nel film Ted Bundy – Fascino Criminale con Lily Collins, Zac Efron e John Malkovich. Sarà presente come capitano Farris nel film Fino all’ultimo indizio con Jared Leto, Rami Malek e Denzel Washington. Piccola curiosità: è sposato con Kathryn Erbe, conosciuta proprio sul set di OZ (l’unica detenuta donna del carcere).

Ernie Hudson – Leo Glynn

Probabile che nessuno l’abbia riconosciuto alla prima occhiata, ma il direttore di Oz Leo Glynn altri non è che il mitico Winston di Ghostbusters! La carriera di Hudson era già bella lunga sia al cinema che sul piccolo schermo molto prima di OZ. Dopo la serie lo ritroviamo soprattutto in Modern Family, Desperate Housewives, Bones, Criminal Minds, La vita segreta di una teenager americana, ma sempre in parti piccole. Lo rivedremo al cinema quest’anno con Ghostbusters: Legacy con il suo ex collega J.K. Simmons.

BD Wong – Padre Mukada

padre mukada

E siamo arrivati a un personaggio che vi sorprenderà, perché il dolce padre Mukada di OZ non è altri che l’ambiguo Whiterose di Mr. Robot. Prima di arrivare a questo strabiliante ruolo, però, BD Wong è passato dalla saga di Jurassic Park come dottor Wu, da Bird Box con Sandra Bullock e Law&Order – Unità vittime speciali, dove ha interpretato George Huang per ben 13 anni. Oltre che in Mr. Robot, abbiamo potuto recentemente vederlo sia in Gotham come Hugo Strange che in American Horror Story. Sarà presente nel nuovo Jurassic Park: Dominion.

Rita Moreno – Sorella Peter Marie

oz-peter-marie

Chi non conosce la grandissima Rita Moreno, la Anita di West Side Story per la quale vinse anche un Oscar nel 1962? Famosissima, fu un gran colpo per il cast di OZ. Personaggio meraviglioso, sorella Peter Marie è come padre Mukada la bussola morale della serie. Dopo Oz, Rita Moreno ha continuato a lavorare tantissimo sul piccolo schermo. La ricordiamo soprattutto in Jane the Virgin, Grace and Frankie e ora in Giorno per giorno, dove sta interpretando una delle protagoniste Lydia Riera. Ma soprattutto la stiamo aspettando per il nuovo West Side Story di Spielberg, in post-produzione. In ogni caso lei resterà sempre la nostra Anita, una dei sedici attori nella storia ad aver vinto tutti e quattro i premi che contano: Emmy, Grammy, Oscar e Tony.

Edie Falco – Diane Whittlesey

diane-whittlesey-oz

Prima menzione speciale per un personaggio secondario. Edie Falco, passata alla storia come Carmela Soprano de I Soprano e che recitava in OZ col ruolo dell’agente Diane Whittlesey. Successivamente protagonista assoluta per ben sette anni di Terapia d’urto come Jackie Peyton era ritornata da pochissimo in auge come protagonista per la CBS con Tommy, purtroppo cancellata a causa dei tagli dovuti alla pandemia di Covid-19.

Lauren Vélez – Dr. Gloria Nathan

gloria-nathan-OZ

Seconda menzione speciale per la sfortunatissima dottoressa Gloria Nathan, forse quella che ha perso di più nel suo rapporto con i detenuti di OZ. Lauren Vélez è riuscita nell’impresa di creare un personaggio ancora più iconico con (altra sfortunata) Maria LaGuerta di Dexter. Personaggio interessante anche in Ugly Betty, torna alla ribalta in Le regole del delitto perfetto.

Li hai riconosciuti tutti nel corso degli anni?

LEGGI ANCHE – OZ: 8 grandi attori nella Serie Tv che non abbiamo notato

Scritto da Concetta Sorvillo

C'è chi vive nella realtà. E poi c'è un mondo fatto di Dottori che viaggiano nello spazio-tempo, di draghi e streghe, di piccoli paesi pieni di personaggi bizzarri, di supereroi e magia inspiegabile. Noi viviamo in questo mondo.
L'unica cosa che possiamo fare per tornare alla realtà, ogni tanto, è scriverci su.

Bim bum bam

#VenerdìVintage – Un tuffo nostalgico nei bellissimi pomeriggi di Bim Bum Bam

serie tv

#VenerdìVintage – La sinistra maledizione che ha colpito il cast de ‘Il mio amico Arnold’