in ,

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Matthew Perry

Matthew Perry

Gli anni 90 sono stati un vero e proprio palcoscenico per molte delle star di Hollywood. In questo senso la Serie Tv Friends ne è l’esempio concreto: gli attori protagonisti, non appena usciti dalla famosa comedy, non hanno avuto problemi a insidiarsi all’interno del mondo della recitazione a tutti gli effetti diventando – come vediamo soprattutto con Jennifer Aniston – dei veri e propri personaggi di Hollywood. Per alcuni di loro il cammino verso Friends non è stato semplice ma pieno di curve che sembravano portarli in una strada sempre più in salita: lo abbiamo visto con Lisa Kudrow (di cui abbiamo parlato meglio qui) e lo rivediamo adesso con Matthew Perry.

L’attore che interpreta Chandler Bing,nonostante il suo immediato interesse per la materia non ha avuto fin da subito la strada spianata verso il mondo della recitazione motivo per il quale il suo inizio avverrà lentamente e molto lontano da riflettori importanti. Vediamo insieme, nel dettaglio, gli esordi dell’attore Matthew Perry!

matthew perry

Matthew Perry nasce in Massachusetts dall’attore John Bennett Perry e Suzanne Marie Morrison Langford. I genitori divorziano prima ancora del suo primo compleanno, e così l’attore cresce insieme alla madre in Canada. Proprio lì inizia la scuola e si avvicina al mondo dello sport, in particolare a quello del tennis dove riesce a dimostrare gran talento diventando un giocatore di successo tra gli Juniores.

Il primo campanello d’allarme proveniente dal futuro arriva grazie all’ammissione alla Rockcliffe Park Public School e poi all’Ashbury College, dove fece la sua prima esperienza attoriale in una produzione scolastica. Questo primo tentativo si rivela fatale per l’attore che – a soli quindici anni – ha già le idee chiare su ciò che vuole e si trasferisce a Los Angeles per andare a vivere con il padre e intraprendere la carriera d’attore. Nel 1979, così, prende parte alla Serie Tv 240-Robert per un episodio ma questo non riesce a dargli il successo sperato nel campo: tutto rimane abbastanza immobile dal punto di vista lavorativo e così Perry decide di iscriversi all’università, fino a quando però non arriva una svolta. Proprio in quel momento, infatti, l’attore viene scelto per il ruolo di Chazz Russell in Second Chances e cominciò a essere conosciuto nell’ambiente.

Questo momento d’oro, però, dura solo per il tempo di una stagione: da quel momento ritornano le brevi comparse.

Matthew Perry

Dalla metà alla fine degli anni 80 lo vediamo infatti ricoprire ruoli marginali all’interno delle Serie Tv Mr.Belvedere, Dieci sono pochi, Autostop Per Il Cielo, Il Cane Di Papà e in tre episodi di Genitori In Blue Jeans.

Gli anni 90 iniziano bene per l’attore: prende parte alla Serie Tv Sydney per tutta la stagione, ma anche questo è un ennesimo falso allarme. I ruoli secondari e da comparsa continuano, un suo episodio viene addirittura scartato e nulla sembra volergli davvero far fare quel passo decisivo verso un vero e proprio esordio. Beverly Hills 90210, Sibs, Dream On: tutte produzioni a cui Matthew Perry prende parte per lo spazio di un solo episodio. Il cinema, nel frattempo, tace e tutto sembra più che distante dal suo primo vero grande esordio, finché non arriva il 1994.

Il 1994 diventa l’anno di svolta di Matthew Perry e, contemporaneamente, diventa anche l’anno di svolta per il mondo seriale.

Matthew Perry

Matthew Perry viene scelto per interpretare il ruolo di Chandler Bing nella Serie Tv Friends, e questo finalmente segnerà il suo vero esordio nel mondo della recitazione. Finalmente riesce ad ancorarsi a un progetto che lo vede protagonista e che gli permette di mostrare la sua comicità lasciando però anche spazio a un ruolo sentimentale che pian piano crescerà con le stagioni. Finalmente la sua strada – nel 1994 – viene percorsa con uno show che ancora oggi alberga nelle nostre case, sulle nostre piattaforme streaming e che sembra tuttora più attuale che mai.

Per ottenere il ruolo che gli avrebbe cambiato la vita Perry ha impiegato 15 anni. In questi anni ha dovuto mandare già tanti bocconi amari, ma alla fine è riuscito ad arrivare proprio dove voleva arrivare, in quel punto che ha tanto sognato da quando, a soli 15 anni, ha deciso di trasferirsi dal padre per inseguire il proprio obiettivo. E che dire, ci è riuscito.

LEGGI ANCHE – Friends – Matthew Perry pubblica una foto dal set della reunion e la cancella subito dopo

Scritto da Annalisa Gabriele

Le serie di Netflix sono contemporaneamente le peggiori e le migliori. Pro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno. Contro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno.

5 Serie Tv che si sono giocate la reputazione con l’episodio finale

Snowpiercer 3 si farà? Trama, cast, tutto quello che c’è da sapere