Vai al contenuto
Home » #VenerdiVintage » #VenerdìVintage – 10 momenti in cui Buffy e Spike ci hanno fatto sognare » Pagina 9

#VenerdìVintage – 10 momenti in cui Buffy e Spike ci hanno fatto sognare

spike buffy

9. “You’re the one, Buffy”

buffy spike touched

Quando tutti i suoi amici le voltano le spalle e chiedono che sia Faith la Cacciatrice al comando, Buffy viene letteralmente cacciata da casa. Spike la ritrova rifugiata in un’altra abitazione, e cerca di farle riprendere in mano la propria vita con un discorso a dir poco emozionante. Potete anche preferire Angel, ma non ditemi che questa scena non vi ha toccato il cuore neanche un po’!

Spike: Ascoltami. Sono stato vivo molto più di te e morto ancora più a lungo. Ho visto cose che non potresti immaginare, e fatto cose che vorrei non immaginassi. Non passo certo per una persona riflessiva, seguo il mio sangue, che non scorre esattamente in direzione del mio cervello. Così faccio un sacco di errori, una marea di scelte sbagliate, e questo da più di cento anni. Ma c’è una cosa di cui sono sempre stato sicuro: tu. Ehi, guardami, io non ti sto chiedendo niente. Quando dico che ti amo, non è perché ti voglio o perché non posso averti. Non ha a che fare con me, io amo quello che sei, quello che fai, come ti impegni. Ho visto la tua gentilezza e la tua forza. Ho visto il meglio ed anche il peggio di te e capisco con estrema chiarezza quello che sei. Sei una donna fantastica, sei unica Buffy.
Buffy: Io non voglio essere unica…
Spike: Io non voglio essere così bello ed atletico. Ma ognuno ha la sua croce.

maxresdefault

Successivamente, Spike si offre di andarsene per lasciarla riposare, ma Buffy gli chiede di restare e di abbracciarla. Passano dunque la notte insieme, abbracciati, guardandosi semplicemente negli occhi.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10