in

The Walking Dead: Negan cambia vittima in una scena alternativa

[Attenzione! Campo minato di spoiler per chi non ha guardato la 7×01!]

 

A tre giorni dalla messa in onda americana, siamo ancora sotto shock per quanto abbiamo visto nella primissima puntata della settima stagione di The Walking Dead. Negan, il super cattivo che è stato introdotto negli ultimi minuti dell’episodio che chiudeva la sesta stagione, ha ucciso in maniera atroce due dei personaggi più importanti della serie. Abraham Ford, esempio di determinazione e forza, è stato la prima vittima di Lucille.

E’ impossibile non dare la colpa a Daryl Dixon per quanto è accaduto al secondo personaggio ucciso: Glenn Rhee, morto a mazzate in fronte anche nel fumetto, ci ha lasciato. Uno dei personaggi che ci ha accompagnato fin dall’inizio in questo viaggio fatto di paura e lotte alla sopravvivenza, lascia il gruppo di sopravvissuti nel modo più atroce possibile. Pensavamo che dopo il “Roscio” sarebbe finita, ci siamo messi l’anima in pace e abbiamo tirato un sospiro di sollievo.
E invece, inaspettatamente, Daryl Dixon non riesce a starsene con le mani in mano. Negan non ha deciso di uccidere lui, perché? Ha gli attributi per entrare nella sua cerchia, non poteva uccidere l’unico che ha dimostrato qualcosa in quegli attimi di panico.

E se fosse andata a finire in maniera diversa? Se Negan avesse ucciso qualcun altro all’inizio, sarebbe morto ugualmente Glenn?

Esiste davvero una scena alternativa. La conta inquietante ha cambiato le sorti e la vittima risulta essere un’altra. Non ve l’anticipo, vi mostro direttamente il video che a quanto pare è stato reso noto dal sito The Spoiling Dead dopo aver spifferato l’intera trama della 7×01:

https://www.youtube.com/watch?v=m8gIFaTZRew

Abbiamo conosciuto un Negan spietato e fuori da ogni portata di violenza. Qualora fosse andata davvero a finire così, l’episodio ci avrebbe segnati per sempre, peggio di come non abbia già fatto.
Maggie? Sul serio? E’ una donna, incinta. Ci saremmo davvero traumatizzati a vita. Probabilmente qui sarebbe giustificata in altro modo la scelta di uccidere anche Glenn. L’impulsività come reazione alla morte della sua amata e del suo futuro figlio gli avrebbe giocato brutti scherzi.

Inoltre, strategicamente, con la scelta definitiva hanno giocato col farci stare in pena anche per Daryl. Chi non ha pensato per un attimo di vedere anche la testa di Mr Dixon spappolata a terra?
Di certo ora dovrà convivere con la morte di Glenn, avvenuta indirettamente per mano sua.

Quale finale avreste preferito? E’ giusta la scelta ricaduta su Abraham?

Ad ogni modo ci mancheranno tanto entrambi.

Written by Giuseppina Cataldo

Amo i viaggi (anche quelli mentali), i supereroi, i concerti, i colpi di scena, i tramonti, il mio letto, la pizza. Sono una Bridget Jones amante di apocalissi e fantascienza, per cui non ho paura di sognare in grande.
Sono ubriaca di mio, nonostante sia astemia.
Cambio look spesso, voglio captare ogni sfumatura prima di scegliere quella giusta.
In testa ho la mia isola di Lost personale.
Sono onnivora, nel senso più ampio del termine.
Odio l'ansia.

La terza stagione di American Crime Story avrà un fashion victim

Pablo Escobar

Pablo Escobar, l’arte della distruzione