in

7 nostalgiche curiosità su The O.C.

Ogni tanto fa bene fare un piccolo tuffo nel passato, e il miglior modo per farlo in prossimità dell’estate è parlare di The O.C. Ricorderete tutti la bellissima sigla “California” dei Phantom Planet che accompagna le bellissime immagini delle spiagge californiane. Come dissociare l’idea di estate da quelle coinvolgenti note?

Oggi vogliamo ricordare insieme questa serie, andando a curiosare un pochino nei suoi retroscena. Ci sono tante curiosità legate al mondo di Orange County, ma abbiamo deciso di selezionare per voi le più belle ed interessanti. Se siete degli appassionati potreste già conoscerle, altrimenti può essere una piacevole scoperta anche per tutti coloro che hanno gustato The O.C. recentemente.

1) L’amore anche al di fuori del set

The O.C.

Come ben ricorderete, le due iconiche coppie in The O.C. erano Ryan con Marissa e Seth con Summer. I quattro protagonisti ci hanno accompagnato per quasi tutti gli episodi dello show, diventando un simbolo per gli adolescenti dei primi anni duemila.

Oggi questo ci sembra quasi scontato, ma c’è stato un momento in cui sembrava non essere così. Summer, infatti, doveva inizialmente comparire sulla scena come semplice guest star e solo con il tempo divenne un personaggio principale. A quanto pare la sua presenza non fu determinante solo per Seth Cohen, ma anche per i due rispettivi attori, i quali si fidanzarono ufficialmente per tutta la durata delle riprese fino al 2006.

Adam Brody e Rachel Bilson erano ventenni ai tempi di The O.C. Eppure, vedendola in maniera ingenuamente romantica, i due attori sembrano aver vissuto in parallelo quell’amore adolescenziale che ci veniva racconto sul piccolo schermo.

2) Una mente giovane

marissa-morte

Josh Schwartz, l’ideatore di The O.C., aveva solo 25 anni quando scrisse la serie. Proprio per questo si ispirò molto alle sue esperienze di vita. E spesso, anche nei dettagli più sciocchi, si nascondono meravigliosi retroscena che rendono il tutto ancora più bello.

Il nome del cavallo giocattolo di Summer, Princess Sparkle, viene dalla Hasbro (azienda dove lavorava il padre di Josh Schwartz). L’ideatore conserva ancora i due cavalli iconici della serie tv nella sua camera.

Un altro dettaglio riguarda la morte di Marissa, in cui il produttore e il creatore di The O.C. hanno preso posizioni differenti. L’ideatore ha giustificato quella scelta dichiarando che fu una mossa necessaria per salvare la serie tv ,ormai con ascolti bassissimi rispetto al suo esordio. Il produttore invece disse che si pentì della morte di Marissa, momento che per lui segnò il destino di Orange County. Questo perché aveva dato retta a una percentuale di commenti sui forum in cui la gente odiava il personaggio di Marissa.

Fu un bene? Difficile dirlo, ma la morte di Marissa è diventata una delle scene più iconiche della tv.

Written by Enrico Zicari

Non ho nulla di figo e accattivante da scrivere. Sarebbe anche inutile visto e considerato che nessuno legge mai chi scrive gli articoli. Ad ogni modo se vi piacciono le mie idee, seguitemi. Senza giri di parole, qui si parla di serie tv, sintonizzatevi e gustatevi il risultato.

Control Z - Netflix

Control Z: trama e trailer del nuovo teen drama spagnolo di Netflix

5 attori famosissimi che hanno recitato in The O.C. (e forse non lo sapevi)