in

Stranger Things all’interno dell’Universo Marvel: la teoria che si sta diffondendo a macchia d’olio

Stranger Things Marvel

Stranger Things è arrivata nelle nostre vite come un uragano. Ha appassionato il pubblico di Netflix immediatamente, lasciandoci con gli occhi incollati allo schermo a fare un binge-watching mostruoso e bellissimo.

Ambientata nella fittizia cittadina di Hawkins degli anni ’80, Stranger Things ci racconta della misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una ragazzina fuggita da un laboratorio segreto. La bambina, che si identifica con il numero tatuato sul suo braccio, si fa chiamare Undici. Dimostra subito di avere degli strani poteri psichici con i quali aiuterà i suoi nuovi amici a ritrovare il componente del loro gruppo che è scomparso nel nulla.

Nella seconda stagione di Stranger Things abbiamo scoperto che Undici non è stata l’unica ragazzina su cui sono stati condotti degli esperimenti. Ci sono altri bambini, infatti, che possiedono poteri simili ai suoi. Nell’episodio intitolato The Lost Sister viene introdotto il personaggio di Kali. Anche questa ragazza, così come Eleven, ha tatuato sul braccio un numero: Otto. Ci viene raccontato che anni prima, quando Kali era riuscita a sfuggire dal laboratorio dov’era rinchiusa insieme a Eleven, non si era data per vinta: aveva infatti iniziato a utilizzare i propri poteri proprio per vendicarsi delle torture subite.

stranger things

Se avete seguito un altro prodotto originale Netflix, ossia Marvel’s Jessica Jones, ricorderete che anche nella sua prima stagione ci viene raccontato di strani esperimenti condotti sui bambini. In un episodio, infatti, ci viene mostrato il passato del villain chiamato Kilgrave. Quest’ultimo ha la capacità di controllare la mente delle persone per far fare loro quello che vuole.

Nell’episodio citato vediamo il piccolo Kevin (non ancora Kilgrave) che è sottoposto, come anche altri bambini, a degli orribili esperimenti condotti in un laboratorio in cui sembrava un prigioniero.

JESSICA: Quindi non eri l’unica cavia. Reva ne era a conoscenza, vero? Per questo la volevi morta.

KILGRAVE: Non ho mai toccato quella donna.

JESSICA: Dove sono gli altri bambini? Hai ucciso per questo video e non hai mai pensato di cercare quei bambini? Paura della competizione?

KILGRAVE: Tu sei un investigatore! Erano in laboratori diversi. Ero troppo occupato a cercare i miei sadici genitori per preoccuparmi di bambini sconosciuti.

La conversazione riportata avviene proprio tra Jessica e Kilgrave, quando l’investigatrice sta guardando dei filmati che ci mostrano proprio i bambini sottoposti agli esperimenti. La donna è riuscita a imprigionare momentaneamente il suo antagonista, e cerca di farsi raccontare il più possibile del suo passato fatto di torture ed esperimenti a dir poco crudeli.

Kilgrave non era, dunque, l’unico bambino con dei poteri “speciali”. L’uomo non si è tuttavia mai realmente interessato a chi fossero gli altri ragazzini rinchiusi in dei laboratori forse molto lontani da quello dov’era lui.

Un’incredibile teoria che sta prendendo piede nell’ultimo periodo ci vuole far riflettere sul fatto che Stranger Things e Jessica Jones potrebbero essere in qualche modo collegati. Com’è possibile? Semplice.

I poteri di Kilgrave si manifestano per la prima volta ad Halloween, nel 1985, nello stesso periodo in cui è ambientato proprio Stranger Things. E se Kevin non fosse stato rinchiuso nello stesso laboratorio di Undici, ma il loro “Universo” fosse lo stesso?

Come abbiamo visto, infatti, il villain della prima stagione di Jessica Jones menziona altri bambini rinchiusi in altri laboratori. L’uomo non è mai stato interessato a trovarli, ma sa che esistono.

Questa teoria, tanto assurda e incredibile quanto favolosa, collegherebbe il mondo di Stranger Things all’Universo Marvel. Che sia realmente possibile che Eleven, Mike, Will, Hopper e gli altri protagonisti di una delle serie tv più amate degli ultimi anni vivano in uno degli Universi immaginari più riusciti di sempre?

Leggi anche: Stranger ThingsPerché è l’unica Serie Tv che negli ultimi anni è riuscita a diventare un fenomeno di massa?

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Better Call Saul

Saul Goodman è un assassino?

The Big Bang Theory - Addio Cast

Gli attori di The Big Bang Theory si sono scambiati l’ultimo saluto