Vai al contenuto
Home » Sherlock » 15 momenti in cui siamo più bravi di Sherlock » Pagina 2

15 momenti in cui siamo più bravi di Sherlock

2) Niente teste nel frigo. Quando i nostri genitori o i nostri coinquilini aprono il frigo, difficilmente vi trovano teste o dita mozzate conservate accanto al cibo (e la nostra igiene sentitamente ringrazia!) Al massimo, possono non trovare niente o perché ci siamo dimenticati di fare la spesa o perché ci siamo mangiati tutto.

3) Non ci dimentichiamo MAI di mangiare perché alle prese con un caso folle (leggete: recupero di dieci stagioni in una settimana). Piuttosto, portiamo tutto il cibo commestibile sul divano e/o sul letto e ci rimpinziamo mentre guardiamo le serie.

4) Non facciamo intervenire gli elicotteri se non riusciamo a scrivere il discorso del testimone. Insomma, quando chiediamo aiuto, anche se la gente si precipita da noi, non chiama i rinforzi armati.

5) Non offendiamo qualcuno quando vogliamo fargli un complimento. Ad esempio, se secondo noi Molly con il rossetto sta molto meglio che senza, gliel’avremmo fatto notare con garbo, magari facendola arrossire e non facendola scappare via quasi in lacrime.

6) Se crediamo che una nostra amica stia uscendo con un ragazzo gay cerchiamo di dirglielo con tatto perché sappiamo che la notizia potrebbe essere dolorosa per lei. Di sicuro non glielo snoccioliamo come se stessimo leggendo la lista della spesa!

7) Se il nostro migliore amico si sposa non entriamo in panico, guardando su YouTube tutorial su tutorial su come si piegano i tovaglioli. Tanto non saremo capaci di piegarli ugualmente.

Pagine: 1 2 3