in

Frank Gallagher ha fatto anche cose buone

frank gallagher
#
#

Attenzione! Il seguente articolo su Frank Gallagher può contenere degli spoiler sull’ultima stagione di Shameless

#
#

Se dovessimo pensare a Frank Gallagher anche soltanto per alcuni istanti, sicuramente non assoceremmo al nome del protagonista di Shameless degli aggettivi positivi. Il capofamiglia dei Gallagher ha infatti dimostrato in più di un’occasione di essere tutto ciò che un padre non dovrebbe essere: egoista, drogato, alcolizzato, manipolatore e chi più ne ha più ne metta. I suoi stessi figli lo hanno odiato per la maggior parte del tempo, tanto che alla fine della serie l’unico realmente preoccupato della sua salute è stato il piccolo Liam.

Durante le prime scene dell’episodio pilota di Shameless, il monologo pronunciato da Frank Gallagher ci ha fatto quasi pensare a lui come se fosse un uomo fiero dei propri figli, cresciuti grazie all’amore della famiglia anche se con un po’ di sacrifici. Ricordate l’incipit della prima puntata, che poi è stato anche ripreso per il finale di serie?

#
#
frank gallagher
frank gallagher

Non dico che il nostro quartiere sia il Giardino dell’Eden. Diavolo, si dice che Dio se ne stia bene alla larga da questo posto. Ma è una buona casa per noi, per me e i miei figli, di cui vado fiero, perché ognuno di loro mi ricorda un po’ me stesso. […] E poi ci sono io, Frank Gallagher, padre, insegnante, mentore, capitano della nostra piccola nave. Forse non abbiamo molto ma tutti noi, uno per uno, conosciamo la cosa più importante di questa vita: sappiamo fare festa, c***o!

Già nel corso dell’episodio iniziale, tuttavia, abbiamo capito che il personaggio in questione non si era dipinto con molta franchezza e onestà. Vedere Fiona che lo trascina dentro casa mentre lui è completamente ubriaco e lo presenta con fare rassegnato come suo padre, ci ha fatto subito comprendere che droghe e alcol erano all’ordine del giorno per l’uomo e che non era lui a occuparsi della sua famiglia, ma piuttosto il contrario.

Frank Gallagher è stato senza ombra di dubbio il più “shameless” di Shameless. La sua vita gli piaceva esattamente così com’era: inganni, sotterfugi, calunnie e truffe erano all’ordine del giorno e non si faceva nessun tipo di problema a trarre vantaggio anche da delle situazioni che potevano mettere in difficoltà i suoi stessi figli. Ricordate quando ha chiamato gli assistenti sociali denunciando in maniera anonima il maltrattamento dei ragazzi, finendo in questo modo per farli portar via da casa?

Dovremmo odiarlo, certo, ma per qualche strano motivo non ci siamo mai riusciti. Vederlo morire da solo, alla fine dell’ultima stagione di Shameless, ha lasciato con l’amaro in bocca la maggior parte dei fan della serie, nonostante altri abbiano sostenuto che una fine di questo tipo era effettivamente ciò che l’uomo si è guadagnato nel corso delle stagioni. Ma, come ben sappiamo, ci sono stati anche alcuni momenti che ci hanno a dir poco sorpreso e che ci hanno fatto capire che in fondo, da qualche parte, anche il nostro Frank Gallagher aveva un cuore e che a modo suo voleva bene ai propri figli. Le sue cattive azioni hanno sempre finito per sovrastare quelle buone, certo, ma dobbiamo ammettere che a volte gli abbiamo quasi voluto bene.

Ci siamo resi conto che se l’uomo avesse avuto una vita diversa, probabilmente sarebbe stato un padre a dir poco esemplare. Quando gli viene offerta un’ingente somma di denaro per restare sobrio, dopo essere stato ricoverato per l’ennesima volta in ospedale, Frank accetta e si trasforma quasi istantaneamente in un’altra persona. Durante quest’episodio, durato fin troppo poco, lo abbiamo visto realmente prendersi cura dei propri figli, leggendo addirittura delle storie ai piccoli Debbie e Carl e abbiamo scoperto come sarebbe stato se soltanto si fosse impegnato un po’ di più a restare sulla cosiddetta “retta via”.

E come dimenticare l’episodio in cui Lip finalmente si diploma e Frank, orgoglioso di suo figlio e delle potenzialità che ha ampiamente dimostrato di avere, lo porta fuori per festeggiare insieme? Anche qui abbiamo visto che, nonostante le intenzioni del capofamiglia dei Gallagher fossero buone, i due hanno finito per ubriacarsi e andar via dal locale senza pagare. Tuttavia, seppur in maniera assolutamente non convenzionale, in quest’occasione l’uomo ha voluto festeggiare con suo figlio dimostrando – ovviamente in un modo tutto suo – di volergli bene e di essere fiero di lui.

Abbiamo avuto, nel corso delle stagioni, vari episodi in cui Frank ha persino messo da parte il proprio tornaconto personale pur di aiutare i propri figli. Ogni volta era una grande sorpresa per gli spettatori, dato che nella maggior parte delle occasioni ha sempre pensato soltanto a se stesso, ma è proprio la sua imprevedibilità che ce lo ha fatto amare ancor di più.

Ricordate quando Debbie scopre di essere incinta? Frank è l’unico che decide di starle realmente accanto, sostenendola nella sua gravidanza e portandola, insieme alla sua compagna Queenie, a una sorta di ritiro hippie per permetterle di stare a contatto con la natura. Tuttavia, quando Debbie si rende conto della scarsa igiene di quel posto e delle strumentazioni a dir poco obsolete, corre da suo padre e lo prega di riportarla a casa. A questo punto, nonostante Frank avesse trovato un posto che gli piaceva e al “riparo” dai problemi quotidiani, decide di mettere tutto da parte pur di aiutare sua figlia.

L’episodio in cui ha lasciato senza parole sia noi spettatori che i suoi stessi figli, tuttavia, è senza ombra di dubbio quello in cui decide spontaneamente di costituirsi pur di far scagionare Carl in seguito a una rapina che i due avevano messo in atto insieme. Il solito vecchio Frank, in quest’occasione, avrebbe anche potuto far finta di niente e permettere ai poliziotti di portar via suo figlio: qui, contrariamente alle aspettative, l’uomo preferisce “comportarsi da padre” (dopo aver convinto Carl a rapinare i suoi vecchi genitori affidatari, certo) e toglierlo dai guai. “Ordina il servizio in camera, figliolo”, gli dice mentre sale sulla volante al suo posto.

Abbiamo dunque avuto vari episodi, nel corso di Shameless, che ci hanno dimostrato che Frank Gallagher ha effettivamente fatto anche delle cose buone. E abbiamo capito, inoltre, che in alcune occasioni si è sentito persino in colpa per la vita che ha dato ai suoi figli e in modo particolare a Fiona, caricandola di responsabilità quando era soltanto una bambina. Ricordate quando l’uomo finisce in ospedale in seguito al trapianto di fegato e, sotto effetto di farmaci, confonde la piccola Emily (la paziente del letto accanto) per Fiona? Durante la notte, vediamo Frank allungare la mano verso quella della bambina e chiederle scusa per tutto il male che le ha fatto e per non essere stato un buon padre. Emblematica, in tal senso, anche la scena in cui Fiona lo saluta prima di dire definitivamente addio al South Side e a Chicago: quando Frank la “ringrazia” per il lavoro svolto durante quegli anni, si vede benissimo che avrebbe voluto dirle altro. L’orgoglio, tuttavia, lo blocca e non riesce a pronunciare le parole che invece avrebbe dovuto dire.

Persino nella lettera d’addio che Frank Gallagher decide di lasciare ai suoi figli non si dimostra particolarmente “buono” nei loro confronti: ammette chiaramente che non gli sono mai stati particolarmente simpatici. Tutti, tranne Liam, che definisce “la luce dei suoi occhi”: in effetti, il più piccolo dei Gallagher è stato l’unico a dimostrarsi realmente preoccupato per la salute di suo padre. Ma è stato anche colui che ha effettivamente sofferto di meno la mancanza dei genitori, dato che nonostante tutto è stato cresciuto dall’amore di Fiona e dei suoi fratelli maggiori.

Insomma, non possiamo di certo dire che Frank Gallagher sia stato una bella persona: ha commesso tanti, troppi errori per essere perdonato realmente. Ma dobbiamo ammettere che ha fatto anche delle cose buone, nonostante siano state in più di un’occasione surclassate dalle decisioni negative prese durante il corso delle undici stagioni di Shameless.

LEGGI ANCHE – Frank Gallagher: le 5 citazioni più spiazzanti

Scritto da Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Che differenze ci sono fra Jason Segel e il suo Marshall Eriksen?

shadow and bone

Shadow and Bone è più fantasy o più romanzo amoroso?