in

5 Serie TV che hanno parlato con grande intelligenza dell’asessualità

3) BoJack Horseman

Al pari di Sex Education, BoJack Horseman è un’altra serie tv targate Neflix che si conferma essere tra i prodotti più originali e poliedrici degli ultimi anni: uno dei personaggi principali, Todd, affronta tra le varie cose anche un percorso di scoperta della propria asessualità molto interessante.

Dalla terza alla quinta stagione il personaggio passa dal non sapere come etichettarsi a sentirsi a proprio agio nell’ammettere di essere asessuale: la sua storia con Yolanda Buenavenutra, poi, sposta il discorso su un altro livello. I due iniziano una relazione amorosa ritrovandosi però in una situazione estremamente assurda: l’intera famiglia di Yolanda è, in un modo o nell’altro, ossessionata dal sesso. Questa giustapposizione, comica e grottesca, permette di esplorare le difficoltà che le persone asessuali vivono nella società contemporanea che, ancora, fatica ad accettare questo orientamento sessuale come tale. Anche l’esito di questa relazione è importante nella sua semplicità: i due si rendono conto che l’unica cosa che li accomuna è la propria asessualità, decidendo così di lasciarsi.

Scritto da Emanuela Pileggi

Studio per poter capire i libri che leggo, le serie TV che guardo, il mondo in cui vivo. Seria ad intermittenza, curiosa di natura, sogno un giorno di diventare grande.

Suburra ha avuto il finale che si meritava?

The O.C.

Smettila di parlare, Taylor