in ,

Le 7 proteste dei fan più esagerate nella storia delle Serie Tv

Veronica Mars

Qualche giorno fa abbiamo parlato delle 5 serie tv che sono state salvate in corner grazie a una petizione dei fan. Questa forma di protesta è la più diffusa, ma ci sono stati casi, come Veronica Mars e Chuck, in cui i fan sono andati oltre. In aggiunta alla classica petizione, gli ammiratori hanno inventato dei reclami originali per salvare la loro amata serie tv.

Ad esempio, quando andava in onda Twin Peaks non c’era la possibilità di portare avanti petizioni online. Perciò i fan del thriller, oltre alle lettere, hanno dovuto trovare un altro modo per attirare l’attenzione dei produttori. Gli uffici delle emittenti televisive sono spesso le vittime principali delle proteste e rischiano di trovarsi sommersi dagli oggetti più strani, inviati dai sostenitori delle serie tv cancellate.

Vediamo quali sono le 7 proteste più esagerate dei fan per salvare i loro programmi preferiti. Alcune hanno funzionato e altre, purtroppo, no.

1) Friday Night Lights – Lampadine

serie tv veronica mars

Il dramma adolescenziale della NBC si basa sull’omonimo libro scritto da H.G. Bissinger e racconta la storia di una squadra liceale di football. A differenza del libro e del film precedenti, Friday Night Lights non utilizza i nomi di personaggi realmente esistiti, per poter affrontare alcune tematiche senza creare problemi.

La serie, ambientata in una fittizia cittadina del Texas, ha rischiato più volte la cancellazione. I fan di Friday Night Lights, ispirati dal nome del programma, hanno inviato una miriade di lampadine all’emittente televisiva. Dato che quest’idea non ha funzionato, i sostenitori hanno mandato anche migliaia di piccoli palloni da football e varie confezioni di collirio.

Grazie alle proteste, il teen drama è arrivato fino alla quinta stagione e si è concluso nel 2011.

Written by Viviana Ragusa

Amo l'arte in tutte le sue forme, soprattutto quelle musicali. Mi nutro di rock n' roll, serie tv e tonnellate di libri.

game of thrones

Barbara D’Urso intervista Sansa Stark

Breaking Bad

Fare una Serie Tv per ogni singolo microtema finirà per banalizzare il panorama televisivo?