Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 5 attrici delle Serie Tv che sono molto più giovani di quello che credi

5 attrici delle Serie Tv che sono molto più giovani di quello che credi

Spesso le attrici ci sorprendono per l’aspetto molto giovanile che mostrano (qui un articolo sulle attrici invecchiate meglio) nonostante la loro età. In questo caso, invece, si tratta di attrici che appaiono decisamente più mature rispetto alla loro età effettiva. Casi insospettabili pronti a lasciarci senza parole. Una di queste attrici ha addirittura avuto a soli ventidue anni la parte di una donna sposata apparendo totalmente credibile nella veste di trentenne! Non manca neanche una delle più amate attrici di Stranger Things e no, non è Millie Bobby Brown della quale, nonostante l’aspetto fin troppo maturo, conosciamo bene la giovane età. Pronti a dire “Non ci posso credere”?

1) Sophie Turner – Game of Thrones

Game of Thrones

L’abbiamo vista trasformarsi da ragazza a donna nel corso di Game of Thrones. Per Sophie Turner si trattava della prima esperienza televisiva in assoluto e la sua maturazione personale come attrice sembra essere andata di pari passo con quella del personaggio da lei interpretato. Sansa, da ragazza frivola in cerca di un marito potente, si è gradualmente imposta come astuta, indipendente e carismatica leader del suo popolo in un’evoluzione tra le migliori apparse in Game of Thrones.

Un percorso non troppo diverso da quello che ha seguito Sophie Turner tanto nella carriera quanto nella vita privata. Lo sviluppo fisico ne ha restituito l’aspetto di donna matura, la crescente sicurezza recitativa l’ha resa professionalmente sempre più magnetica e nel giro di pochissimo tempo ha finito per conquistare milioni di fan in tutto il mondo.

Lo scorso anno è convolata a nozze con Joe Jonas dopo un innamoramento fulmineo. Il ragazzo ha 32 anni ma la nostra Sophie? Non lo direste mai ma nonostante una bellezza fin troppo matura e un fisico statuario la Turner ha appena venticinque anni compiuti da pochi mesi. Davvero? Davvero!

2) Margherita Mazzucco – L’Amica Geniale

L’abbiamo amata in L’Amica Geniale grazie a una dote recitativa fuori dal comune. Per lei come per Sophie Turner era la prima vera esperienza nel mondo dello spettacolo. Un esordio pazzesco che ha stupito tutti, compreso il regista. Durante il casting a cui Margherita prese parte per gioco senza aver neanche letto il libro della Ferrante, la ragazza mostrò una tranquillità disarmante, specchio della sua grande maturità (in questo articolo altre curiosità sulle protagoniste della serie).

La stessa che traspare sullo schermo in un ruolo, quello di Lenù, che le è entrato sempre più dentro portando l’attrice ad averne una padronanza straordinaria, lasciandosi spesso andare a vere e proprie improvvisazioni. Nella seconda stagione la vediamo credibilmente indossare i panni di una ragazza universitaria, studente alla Normale di Pisa. Ma quanti anni ha davvero la bravissima Margherita Mazzucco?

Forse anche per via di acconciature più adulte e di un aspetto naturalmente tendente al maturo, l’attrice sembra molto più grande di quanto effettivamente è. Classe 2004, ha dunque appena diciassette anni. L’avreste mai detto? Noi, sinceramente, proprio no!

3) Maya Hawke – Stranger Things

Altra attrice alle prime armi che ha rubato il nostro cuore nel giro di pochissime apparizioni, Maya Hawke è molto più giovane di quanto il suo aspetto e gli atteggiamenti del suo personaggio in Stranger Things facciano credere. Figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke, Maya è tutt’altro che una raccomandata. La sua bellezza originalissima (e così simile a quella della talentuosa madre) unita a un carattere tutto pepe hanno conquistato immediatamente i Duffer Brothers.

Tanto da far loro cambiare i piani: il personaggio di Robin in Stranger Things inizialmente era stato pensato diversamente. A convincere i registi a modificarlo è stata proprio l’irresistibile personalità di Maya: si è deciso così di riadattare il character per renderlo in tutto e per tutto in linea con gli atteggiamenti della sua interprete. Insomma, l’attrice è davvero così magnetica come Robin!

Sarà forse questo suo magnetismo unito alla bellezza acqua e sapone ma già ben sviluppata a farci credere che Maya Hawke sia più grande di quanto effettivamente non è. D’altronde ha già posato come modella per Vogue e il suo esordio televisivo è datato al 2017 con la miniserie Piccole Donne. Quanti anni le dareste? Trenta? Ventotto? Acqua! Maya è nata nel 1998 e ha compiuto 23 anni a luglio! L’augurio è di rivederla presto in Stranger Things, ancora più affascinante che mai.

4) Brie Larson – United States of Tara

Stranger Things

Vent’anni di attività già sulle spalle per una delle attrici più rodate e sulla cresta dell’onda degli ultimi anni. Brie Larson ha conquistato tutto il mondo grazie soprattutto al ruolo da protagonista in Captain Marvel in cui appare perfetto prototipo della donna moderna: forte, coraggiosa, indipendente e ostinata, sempre pronta a superare i propri limiti e imparare dai momenti più cupi.

Ma la carriera di Brie è molto più di questo. Studentessa modello e tuttora la più giovane a entrare nell’American Conservatory Teather la Larson è da sempre impegnata nel sociale e nei diritti dell’uomo. Nel 2016 prende parte al film Free Fire per sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza armata, particolarmente sentito negli Stati Uniti.

Da sempre attenta anche al tema femminista, tanto da essere spesso ingiustamente tacciata di estremismo, l’attrice è stata perfino vittima per questo del boicottaggio del film della Marvel che l’ha vista protagonista. Ma la risposta del pubblico le ha dato ragione più che mai. Merito suo e di una qualità recitativa mai in dubbio. Già nel 2015 riceve numerosissimi riconoscimenti per la parte nel film Room tra cui il Golden Globe e il premio Oscar per miglior attrice protagonista, ottenuto alla sua prima candidatura.

Insomma, Brie Larson è un’attrice e donna matura che già nel 2002 prendeva parte alla serie tv Raising Dad, replicando poi nel 2009 con United States of Tara nel ruolo della figlia di una donna affetta da disturbo dissociativo. Quanti anni ha, insomma, la nostra Brie Larson? Soltanto trentuno. Come può aver già fatto così tanto e aver vinto perfino un Oscar? E come fa a sembrare una donna tanto matura? Un vero mistero!

5) Margot Robbie – Pan Am

Stranger Things

E se vi dicessimo che Margot Robbie è perfino più piccola di Brie Larson? Ebbene sì, anche per lei il tempo sembra seguire un corso tutto suo. La maturità di Margot emerge già nel 2007 quando viene presa per il film Vigilante. Le eccezionali doti che dimostra nell’occasione portano i direttori del casting a ripensare interamente la parte riservandole un ruolo principale nella pellicola.

Ma è solo l’inizio di una sfavillante carriera che passa anche dalla televisione: ben trecentoundici presenze nella soap opera Neighbours prima del successo tutto personale in Pan Am, serie in cui ha la parte di una delle hostess protagoniste. Nonostante lo show sia stato un flop, infatti, la sua prova recitativa convince tutti.

Da quel momento inizia la sua ascesa in numerose pellicole cinematografiche in cui spicca immancabilmente anche a fronte di prodotti di scarso valore. Due candidature agli Oscar, una parte nel film C’era una volta in Hollywood di Tarantino e il giudizio unanime della critica. Il tutto condito da una bellezza fuori dal comune e da un aspetto adulto che l’ha portata a recitare il ruoli molto più maturi di quanto la sua età non permetterebbe. Già nel 2013 (!) interpreta la seconda moglie del protagonista (Leonardo di Caprio) in The Wall of Wall Street di Scorsese. Quanti anni potrà mai avere? Trentuno, compiuti a luglio 2021. Incredibile.