in

5 Serie Tv che sembrano essere state scritte da William Shakespeare

Se pensiamo al teatro c’è un’artista trascendentale che subito balza nella nostra mente: Shakespeare. Le sue opere hanno travalicato i secoli, giungendo fino ai giorni nostri. Fonte di ispirazione per tutto il mondo dell’arte con le sue storie senza tempo e i personaggi unici e profondi. Amore, invidia, gelosia, ambizione, violenza, destino, fede, vendetta, vita, morte, pazzia, potere: sono solo alcuni dei temi che troviamo nei suoi lavori. Un autore che continua a vivere nelle grandi opere del nostro tempo: le serie tv. Tante traggono linfa dal grande drammaturgo inglese, consapevolmente, come Sons of Anarchy, o inconsapevolmente, come altre.

Se Shakespeare fosse ancora tra noi, le 5 serie tv seguenti – tra cui Sons of Anarchy- porterebbero la sua firma. Andiamo a scoprire perché.

1) Breaking Bad

breaking bad

Macbeth è una delle tragedie più oscure e cruente di Shakespeare, piena di personaggi ambigui e complessi. Dominati dal male, dalle sete di potere, egoisti. Emblema di questo è il protagonista: da eroe si trasforma in villain, compie azioni orribili e, nonostante se ne penta, continua a farle. Non vi ricorda qualcuno? Sì, proprio lui: Walter White, il Macbeth delle serie tv. Basta rifletterci un secondo e si scoprono molte cose in comune tra i due. A cominciare dalla profezia: al primo il dottore diagnostica un cancro, al secondo le streghe annunciano che diventerà re. La loro reazione li conduce verso il male e niente li ferma. Del resto, come recita un verso di Macbeth:

Sangue vuole sangue”. Ed entrambi lo mettono in atto.

Sono pervasi da un senso di invincibilità: nessun uomo nato da donna può uccidere Macbeth e nessuno può produrre la metanfetamina di Walter. Pesano i pro e i contro del loro primo omicidio, “vedono” il futuro. E hanno al loro fianco una donna che li sminuisce continuamente, li insulta ma rimane sempre con loro.

Breaking Bad e Macbeth sono due opere profondamente introspettive, viaggiano nei meandri più oscuri dell’inconscio umano, scoprono i luoghi più neri dell’anima. Se Shakespeare vivesse ai giorni nostri, potremmo tranquillamente affermare che Breaking Bad potrebbe essere una sua creazione.  

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Misfits

Misfits oggi sarebbe un fenomeno mediatico alla Stranger Things?

falcon beach

5 brutte Serie Tv che vorremmo rivedere su Italia 1