in

Le 10 sigle più ballabili nella storia delle Serie Tv

Buffy

Non è solo la trama a farci innamorare di una Serie Tv e non è solo un personaggio che ci incolla davanti a uno schermo. Amiamo una Serie nel suo complesso, perché sa farci apprezzare una storia, una persona, una situazione drammatica o gioiosa. Ma non si può trascurare il principio, ciò che rende unica e riconoscibile una Serie Tv : la sua sigla.

Nella storia dell’evoluzione della serialità lo stile e i modi delle sigle sono radicalmente cambiati, in passato una sigla abbastanza corposa e obbligatoriamente musicale era un must; forse più attesa dell’episodio! Oggi invece si tende ad una via di mezzo. Vi sono situazioni in cui questa tradizione è sopravvissuta (vedi House of Cards o The Big Bang Theory), anche se ovviamente in relazione al contesto storico in cui viviamo, e situazioni in cui la sigla è quasi sparita, sostituita da un semplice intermezzo musicale spesso neanche caratteristico della Serie (vedi Arrow o The Vampire Diaries).

Naturalmente l’amore per una sigla è direttamente proporzionale a quello per la Serie Tv e diciamolo, ognuno ha la sua nel cuore.

New Girl

La sigla è cantata dalla bellissima Zooey Deschanel, l’interprete della protagonista Jess. L’attrice è molto apprezzata nel contesto musicale americano, tanto da essere scelta nel 2011 e nel 2012 per cantare l’inno americano nei Games 4 World di baseball. In realtà per esigenze televisive solo uno spezzone della canzone originale è utilizzato nella Serie ma è sufficiente per capirne lo stile: tanta allegria e ironia.

Scritto da Enrico Calogiuri

Nasce con Buffy e cresce con Smallville, la mia passione per le Serie Tv non ha limiti. Studente di Giurisprudenza, ma con una netta preferenza per la fantascienza.

Netflix

Psycho Killer

ariemma filosofia serie tv

Una chiacchierata con Tommaso Ariemma, autore de ‘La Filosofia Spiegata con le Serie Tv’