Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 5 Serie Tv della Rai che dovreste assolutamente vedere

5 Serie Tv della Rai che dovreste assolutamente vedere

serie tv rai

In un universo dominato dalle grandi piattaforme di streaming che sembrano avere il monopolio del mercato seriale, in un universo pieno di telenovelas importate dalla Spagna e di soap opere che vanno avanti da interi decenni, ci sono delle chicche nascoste che tutti dovrebbero guardare. Sono quelle serie che – anche se silenziosamente – si fanno valere e riescono a conquistare il pubblico senza grandi sforzi. La Rai in questo sembra detenere il primato e ultimamente sta sfornando delle serie davvero deliziose e accattivanti. Provare a individuarne solo cinque è stata un’impresa ardua, ma dopo un’estenuante selezione: ecco a voi le serie tv Rai che dovreste assolutamente vedere.

1. Non Uccidere

serie tv rai

Pubblicizzata meno di qualunque altra serie tv Rai, confinata alla seconda serata su Rai 2 perché considerata di nicchia, Non Uccidere (qui la spiegazione del finale) si aggiudica di diritto un posto nella lista delle 5 serie tv Rai che dovreste assolutamente vedere. Con una straordinaria Miriam Leone al timone nel ruolo dell’ispettore della squadra omicidi della mobile di Torino, Valeria Ferro proverà a risolvere i casi che si presentano sul suo cammino e – nel frattempo – assieme alle indagini, si ritroverà a fare i conti col suo doloroso passato che porterà a galla delle tremende verità riguardanti la sua famiglia e una nuova sfida sia lavorativa che personale per l’ispettore. Tutti dovrebbero guardare Non Uccidere, non solo per le grandi doti attoriali della Leone che non ne sbaglia una, ma soprattutto per la trama intrigante, prevedibile in alcuni tratti ma mai banale, e per la stupenda fotografia.

2. L’amica geniale

serie tv rai

Nella Napoli degli anni ’50 Raffaella detta “Lila” e Elena detta “Lenù” ci rendono partecipi della loro straordinaria amicizia. Che cosa può esserci di tanto interessante nella storia di due amiche? Tutto. Lila e Lenù non sono semplici amiche sono l’una la nemesi dell’altra e allo stesso tempo la più grande sostenitrice. Il loro rapporto conflittuale, competitivo, ma anche estremamente amorevole è il fulcro di questa serie, ma non tutto. L’amica geniale racconta, in un’atmosfera neorealista, le diverse vite di due mondi inizialmente molto simili. Tuttavia le scelte di vita, le necessità e i problemi portano le due amiche a seguire cammini e strade diverse, ciononostante trovano sempre il modo e la via per ritrovarsi. Questa serie, basata sui libri dell’omonima saga di Elena Ferrante, merita tutto il successo ottenuto sia in Italia che all’estero.

3. La porta rossa

serie tv rai

Un’altra serie tv Rai che dovete assolutamente vedere è La porta rossa. Protagonista uno straordinario Lino Guanciale nel ruolo del commissario Leonardo Cagliostro che si trova a fronteggiare il caso più difficile della sua vita, il suo stesso omicidio. L’uomo, infatti, ucciso durante un’azione di polizia ha deciso di non attraversare la porta rossa, ovvero la porta che separa il mondo dei vivi da quello dei morti. Cagliostro vuole scoprire chi lo ha ucciso e provare a sventare l’omicidio di sua moglie a cui dovrebbe toccare la stessa sorte e per mano dello stesso aguzzino stando alle visioni che la donna ha. Grazie all’aiuto di una giovanissima medium, unica in grado di vederlo, e di un altro fantasma, proverà a risalire alla verità sulla sua morte e sulle persone che lo circondano.

4. L’ispettore Coliandro

Un’altra serie tv Rai che dovete assolutamente vedere è L’ispettore Coliandro. Coliandro non è il tipico ispettore che siamo abituati a vedere nelle serie e nelle fiction crime. Lui è… particolarmente maldestro, sbadato e si ritrova sempre in situazioni più grandi di lui. Proverà a risolvere qualunque caso gli venga affidato finendo, quasi sempre, per combinarne una nonostante l’aiuto dei suoi colleghi come l’ispettore Trombetti, l’ispettore Gamberini e l’agente Gargiulo. Proprio per questo attirerà l’antipatia dei suoi superiori che proveranno a mettergli i bastoni tra le ruote. Ciononostante, riesce – ogni volta – a cavarsela anche se non ottiene nessun tipo di riconoscimento né merito per questo, anzi finirà per subire delle punizioni per via del suo modo poco professionale di gestire le indagini.

5. Le avventure di Pinocchio

E per concludere con un classico delle serie tv Rai o meglio, oggi verrebbe definita una mini serie, non potevamo non inserire Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini. La storia la conosciamo tutti, Geppetto è un falegname vedovo e senza figli che decide di ricavare da un pezzo di legno un burattino. Durante la notte, la fata turchina rende temporaneamente il burattino un bambino vero ed è disposta a farlo rimanere tale purché si comporti correttamente, altrimenti sarebbe tornato ad essere di legno, rinunciando – così – alla possibilità di diventare definitivamente un bambino vero. Ovviamente il mondo per il neo-bambino è così entusiasmante che finirà per cacciarsi in pericolosi guai.

In questo classico della televisione italiana c’è un pezzo di storia e, se non l’avete visto, dovete per forza recuperarlo assieme a tutte le altre serie tv Rai presenti in questa lista.

LEGGI ANCHE – Serie Tv Rai: ecco le 5 peggiori