in

I peggiori film tratti da Serie Tv

2) Sex and The City 2, 2010

“La morte di Sex and the City non è solo una vergogna per i fan, ma per tutte le donne che avevano aspettative più alte di un film al femminile composto da cliché …”

Hadley Freeman, The Guardian

La Serie Tv si concluse nel migliore dei modi, lasciandoci però con la domanda ‘Vissero felice e contenti… sì ma poi?‘. Forse spinti dalla voglia di trovare una risposta e sapere cosa ne sarebbe stato di Carrie e le sue amiche, il primo film esaudì in pieno le richieste dei fan. La pellicola non mancò di ricevere critiche negative, ma molti addicted rimasero più che soddisfatti da questo prodotto semplice e gustoso. Forse forte di questo bel successo Michael Patrick King, produttore e sceneggiatore storico dello show e ora regista, puntò al secondo capitolo.

La scelta non vincente di cambiare location, non più New York da sempre grande protagonista ma Abu-Dhabi, non giocò a suo favore. La trama lenta, che faticava a tirare avanti, così come la ricomparsa forzatissima del personaggio di Aidan, segnarono una certa perdita di smalto e di brio, vero marchio di fabbrica di Sex and The City. Al botteghino il film non andò malissimo, ma i fan e critici  lo demolirono stroncandolo.

Eppure vogliono riprovarci, visto che è in pratica certa la produzione di un terzo capitolo.

Scritto da Barbara Curti

Ho 31 anni e studio Lettere. Spero che prima o poi questa mia passione per le Serie Tv mi torni utile per il futuro: lasciate solo che alle prossime Olimpiadi venga riconosciuto il binge-watching come disciplina e per me sarà la svolta!!!

Per il resto, visto che non so cos'altro aggiungere.... AMMACCABANANE!

Skyler White

Breaking Bad – Skyler White e l’odio (im)motivato

Gli showrunner di Game of Thrones annunciano una nuova Serie Tv