in

Le 13 Serie Tv migliori del 2013

Serie Tv

Il 2013 è stato un buon anno per le Serie Tv. Potremmo dire anche che il 2013 ha segnato il punto di partenza per quella che oggi viene chiamata “l’epoca d’oro delle Serie Tv”, ma un appunto va fatto. Senza dubbio nel 2013 sono iniziate Serie che hanno dato l’avvio a un processo sempre più in espansione, ma è anche vero che da quest’anno in poi la quantità di prodotti seriali è andata a intaccarne la qualità mentre, se consideriamo gli anni dal 2004 al 2010, ci rendiamo conto che vale il detto “poche ma buone”.

Per il piccolo schermo, il 2013 ha significato più di ogni altra cosa la rifioritura del genere drama. Mentre le comedy hanno faticato a imporsi, e anche quando ci sono riuscite non è il pubblico che hanno conquistato, molti nuovi drama, soprattutto via cavo, hanno trovato nella figura dell’antieroe e del combattente la chiave del successo. Un’ascesa che, curiosamente, ha coinciso con la conclusione di due progenitori si questo nuovo fenomeno, Breaking Bad e Dexter.
Il 2013 è stato inoltre l’anno della verità per How I Met Your Mother e del consolidamento di The Walking Dead come Serie più vista. Un risultato piuttosto controverso se si pensa alla noiosa quarta stagione.

Non dimentichiamo poi che il 2013 è stato anche l’anno dell’ascesa di Netflix. La piattaforma di video streaming ha riscritto la definizione di intrattenimento televisivo con i suoi show originali (la triade composta da House of Cards, Orange is the New Black e Hemlock Grove), avviando un processo che ha contagiato immediatamente il resto del mercato statunitense (basti pensare ad Amazon e Hulu per citarne alcune) e non solo.

Ecco una classifica delle Serie Tv più belle di quel fatidico 2013, un anno che ha segnato una svolta per la serialità e ha dato inizio a una nuova era.

1) VIKINGS

Serie Tv

Vikings è una Serie creata e interamente scritta da Michael Hirst e in onda sul canale History (arrivata adesso alla quarta stagione). Originariamente programmato per essere solo una miniserie, lo show è stato rinnovato grazie al forte sostegno ottenuto dalla critica e dagli spettatori.
La Serie, ambientata nel IX secolo d.C. tra la Scandinavia e le isole britanniche, racconta in chiave romanzata le avventure del guerriero vichingo Ragnarr Loðbrók, interpretato dall’attore australiano Travis Fimmel, e di altri personaggi storici riprendendo dal libro le vicende mitiche o meno del popolo norreno.

La Serie è esteticamente un dipinto dai colori freddi, con scenografie e costumi dettagliati e una cura maniacale per i particolari. Ragnarr è un personaggio affascinante, in cui la violenza delle radici si unisce a una curiosità insolita; a lui si affiancano l’ambizioso fratello Rollo e la donna guerriera Lagherta, simbolo di una femminilità moderna e impavida.

Written by Serena Faro

Ho attraversato gli oceani del tempo a bordo del TARDIS, ho viaggiato in macchina con Sam e Dean a caccia di mostri, sono arrivata tardi ad un matrimonio a Westeros (meno male) così mi sono diretta a Storybrooke per poi salpare con il capitano Flint. Ho visitato la Londra dei "penny dreadfuls" e la New York dei "mad men". Mi sono ritrovata su un'isola un po' particolare, in attesa di una nuova avventura.

How I Met Your Mother

La Fox spinge per fare la decima stagione di How I Met Your Mother: ecco come potrebbe svilupparsi la storia

Walter White vs Gustavo Fring: imperi a confronto