in

Quanto incide la CGI sulla riuscita di una Serie Tv

serie tv
Game of Thrones

Sempre più negli ultimi anni le Serie Tv si caratterizzano per avere, come le grandi pellicole cinematografiche, tra gli aspetti economicamente più dispendiosi la presenza dei cosiddetti effetti speciali. La CGI, acronimo di Computer Generated Imagery, merita infatti una attenzione particolare ormai per il largo utilizzo che ha nelle svariate produzioni (soprattutto fantasy) che raggiungono i nostri schermi. Si tratta di un’applicazione nel campo della computer grafica 3D utilizzata per la resa degli effetti speciali nei film, nelle Serie Tv, nei videogiochi e in generale nelle produzioni di grafica visiva.

L’intento, dunque, è quello di raffigurare in maniera reale cose che non possono essere rappresentate o perchè non esistono (si pensi alle opere fantasy) o perchè non è possibile riprodurre realmente quella specifica sequenza (si pensi a situazioni pericolose che se fossero reali costerebbero la vita ad attori e stuntmen). In primo luogo, comunque, il discorso legato alla CGI e al suo impiego non può essere slegato da quello relativo al budget che ogni casa produttrice fornisce per la strutturazione dei film e delle Serie Tv.

serie tv

Infatti, più alto è il budget, migliori (perchè più costosi) saranno gli effetti speciali impiegati e, conseguentemente, almeno dal punto di vista visivo migliore sarà anche la resa dell’opera. Nel mondo cinematografico attuale un esempio clamoroso è fornito dai film del Marvel Cinematic Universe, che hanno a disposizione un budget tale da permettere agli addetti ai lavori di operare con i migliori mezzi per produrre effetti speciali.

E nel mondo delle Serie Tv? Il discorso si deve necessariamente spostare sulla serie che ha negli ultimi anni rubato e conquistato il palcoscenico televisivo mondiale anche grazie all’incredibile CGI: parliamo di Game of Thrones. Questo, inoltre, ci porta al secondo elemento imprescindibile nel discorso sugli effetti speciali, cioè la tipologia di Serie Tv che si vuole produrre. Ci sono generi, infatti, che ne hanno necessariamente più bisogno di altri, e quello fantasy (come quello della fantascienza) è senza dubbio tra questi.

Parlando quindi di Game of Thrones, e collegandoci alla domanda “quanto incide la CGI sulla riuscita di una serie”, vanno fatte una serie di precisazioni. Innanzitutto, il budget a disposizione della HBO è immenso, tanto che molti episodi sono tra i più costosi della storia della Tv. Inoltre, essendo GoT la principale esponente del genere fantasy nel mondo delle serie, è inevitabile (per il discorso di cui sopra) che la CGI deve necessariamente avere un ruolo più predominante che in altri casi. Si pensi alla brillante fattura dei Draghi, dei non-morti, delle battaglie e delle esplosioni, di alcuni ambienti e location; la domanda, dunque, è: Game of Thrones avrebbe lo stesso successo senza una CGI di quel livello? Assolutamente no, quindi in un caso come questo il suo ruolo è fondamentale.

serie tv

Questo, tuttavia, non è un discorso estendibile a tutte le Serie Tv. Molte opere eccellenti, proprio perchè esterne al genere fantasy, non hanno bisogno della CGI per essere considerate riuscite.

Gli esempi al proposito si sprecano, visto che si possono citare Breaking Bad, Sons of Anarchy, True Detective, How I Met Your Mother ecc. In questo senso, però, è divertente segnalare una importante eccezione che prende il nome di David Fincher.

In tutte le sue opere, cinematografiche e televisive, Fincher ha sempre utilizzato la CGI cosiddetta “nascosta“, cioè applicata a situazioni in cui normalmente non ci si aspetta che essa venga impiegata. Mindhunter è solo l’ultimo esempio (gli esterni e molte automobili, esattamente come in Zodiac, sono tutte realizzati al computer), visto che si può pensare anche ad House of Cards. La CGI nascosta di Fincher è un mezzo che eleva il livello del prodotto, permettendone una migliore riuscita senza bisogno di entrare nel genere fantasy o fantascienza.

Perciò, considerate le Serie Tv e considerati gli obiettivi posti dalla produzione (nonchè il budget), la risposta alla domanda è senza dubbio affermativa: nel mondo televisivo odierno, l’utilizzo della CGI può essere un elemento accessorio a volte, primario in altre, che permette la riuscita di una Serie Tv.

serie tv

Leggi anche: La figura del capro espiatorio nelle Serie Tv

Written by Alessandro Fazio

"Una vita basta a malapena per diventare bravo in una cosa, quindi devi stare bene attento a quello in cui vuoi diventare bravo" (True Detective). Seguire le passioni è la linfa vitale della mia esistenza.

Peaky Blinders

Peaky Blinders: come fare un bel discorso chiaro alla famiglia

Game of Thrones

19 sorprendenti motivi per non farsi Daenerys Targaryen