in

Le 15 attrici delle Serie Tv che hanno la voce più bella

serie tv

Le abbiamo viste diventare protagoniste delle loro Serie Tv, le abbiamo amate episodio dopo episodio, ma non solo per la loro bellezza e la loro bravura.
L’elemento inconfondibile che ci ha permesso di innamorarci di loro e dei loro personaggi è stata indubbiamente la voce.

Voci straniere, dal sapore orientale e voci italiane, tutte diverse, con caratteristiche particolari e accenti meravigliosi.
Per ognuna di loro vale la pena ascoltare interviste televisive, radiofoniche e vale la pena anche vedere le Serie Tv in cui recitano.

Dopo aver parlato degli attori seriali con le voci più belle (qui potete leggere l’articolo), parliamo delle nostre amate attrici.

La maggior parte delle voci delle attrici di Serie Tv sono particolarissime (ovviamente vengono scelte per i loro ruoli anche per questo), e queste quindici ne sono un esempio.

#1 Eva Green (Penny Dreadful)

Risultati immagini per vanessa ives gif 15 attrici delle Serie Tv che hanno la voce più bella

Oltre ad essere una grande, grandissima, immensa attrice, Eva Green, come se non bastasse, ha anche una bellissima voce.
Verrebbe quasi spontaneo dire che Vanessa Ives (qui potete leggerne un approfondimento), è stata creata dalla sua voce, cupa, misteriosa e allo stesso tempo teatrale. La sua eccellente interpretazione infatti, è arricchita dal caratteristico graffio nella sua voce, così riconoscibile, che sembra scavare metaforicamente e letteralmente sempre più in profondità, nel luogo in cui il suo personaggio è intrappolato, nel buio in cui sembra aver origine il suo linguaggio.

Non appena veniamo a contatto con la sua voce, da quel primo istante possiamo renderci conto della sua vicinanza, abbiamo la sensazione che lei sappia chi siamo e quanto profondi e gravi siano i nostri peccati.

Quando si sceglie Eva Green come interprete, bisogna necessariamente tener conto di quanto la sua voce sia ‘ingombrante’ e sintomo della sua personalità. Ogni personaggio è creato appositamente per aderire alla sua voce. Alla sua tonalità bassa e irregolare, che potrebbe apparentemente offrire una sensazione di calma, di equilibrio, e contemporaneamente andare a sfiorare la parte più oscura e tenebrosa dell’animo umano.

Scritto da Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

glee

La sesta stagione di Glee conclude un ciclo, segnando per sempre un’epoca

serie tv

10 Serie Tv che abbiamo rivalutato nel tempo