in

La classifica dei 10 amici più fedeli nella storia delle Serie Tv

Le storie d’amicizia sono in grado di appassionare il pubblico tanto quanto quelle d’amore, alcune in particolare. Malgrado anche queste dinamiche, come tutte quelle che sottendono ai rapporti umani, abbiano bisogno di equilibrio e reciprocità per funzionare, è spesso possibile individuare per ogni duo l’elemento che rappresenta per l’altro una fonte di sostegno e supporto incondizionati, una costante che ne contrassegna l’esistenza. Il suddetto elemento è incarnato da personaggi che hanno soprattutto dato e solo in minima parte preso nel contesto di queste relazioni, personaggi che come amici si sono caratterizzati per una specifica cifra distintiva: la fedeltà. Da Scrubs a The Big Bang Theory passando per Supernatural, sono tanti i cult che presentano personaggi di questo genere tra le proprie file.

Per compilare la nostra classifica, ne abbiamo selezionati 10.

10) Stiles Stilinski (Teen Wolf)

Scrubs

Quando reagisci con aplomb alla notizia che il tuo migliore amico è diventato un licantropo, ti guadagni automaticamente un posto nella classifica degli amici più fedeli di sempre.

È il caso di Stiles, che mostra quanto sia forte il suo attaccamento verso Scott sin dal pilot di Teen Wolf.

È proprio nel primo episodio della serie che avviene l’incredibile scoperta, scoperta che Stiles compie da solo decifrando gli strani comportamenti che Scott comincia ad adottare dopo esser stato morso. Non solo Stiles non dà di matto quando apprende la verità, ma si getta a capofitto nelle ricerche con lo scopo di aiutare l’amico ad affrontare la nuova condizione in cui si trova a versare. Da quel momento, pur di restare al suo fianco, Stiles resta implicato in faccende soprannaturali di ogni tipo, arrivando persino a rischiare la vita.

Per Scott è più di un semplice amico: è un vero e proprio fratello.

9) Charles Boyle (Brooklyn Nine-Nine)

Forse, più che di fedeltà, sarebbe il caso di parlare di venerazione.

È questa la connotazione che assume l’affetto di Charles verso il suo migliore amico: Jake Peralta.

Questo sentimento porta Charles ad alcuni comportamenti decisamente irragionevoli, come l’essere geloso di qualunque collega a cui Jake si rapporti, ma al di là di certi eccessi si pongono consigli, premure e un senso di protezione che ne fanno un amico di prima categoria. Il momento in cui Jake finisce in prigione per un crimine che non ha commesso è probabilmente il peggiore della vita di Charles, quello che più ne mette alla prova la tenuta mentale ed emotiva.

Charles non è soltanto un caro amico di Jake: è il suo primo fan.

8) Joey Tribbiani (Friends)

Scrubs

Due amici simbiotici e complementari tanto quanto Turk e J.D. di Scrubs.

Parliamo di Joey e Chandler, una delle accoppiate più iconiche di Friends.

Tra i due, quello che funge da pilastro per l’altro è senza dubbio Joey. La serie ce lo mostra pronto a tutto per Chandler: che si tratti di stampargli un bacio sulla bocca la notte di Capodanno o di prendere una qualifica apposta per officiare il suo matrimonio, Charles è lì e a dargli ciò di cui ha bisogno.

Se non è fedeltà questa.

7) Todd Chavez (Bojack Horseman)

Se c’è qualcuno a cui è difficile restare accanto, quella è di sicuro Bojack Horseman.

Con i suoi vizi e le sue manie Bojack è riuscito ad allontanare molte delle persone a cui teneva, ma non lui: Todd Chavez.

Todd è stato una presenza non soltanto fissa, ma anche estremamente preziosa. Con le sue parole ha innescato in Bojack importanti momenti di riflessione e autoanalisi, momenti che lo hanno messo davanti alle sue colpe in maniera forse brutale ma necessaria. Todd avrebbe potuto lasciare Bojack in balia di se stesso e allontanarsi dalla sua aura negativa, e invece ha provato a spezzare i pattern insalubri di cui era vittima e a renderlo migliore.

Non è stato soltanto un amico fedele, ma esattamente l’amico di cui Bojack aveva bisogno.

6) Castiel (Supernatural)

Quando sei stato chiamato a scegliere tra il Paradiso e i Winchester hai scelto loro ogni volta.

È un’accusa che Castiel si è sentito rivolgere più volte.

E in effetti, da quando ha voltato le spalle alla sua specie per aiutare i Winchester a sventare l’apocalisse, Castiel non è mai tornato sui suoi passi. Ha sempre assistito e supportato i due fratelli, accettando di essere marchiato come un traditore dalla sua famiglia d’origine. “Sono sempre lieto di sanguinare per i Winchester” ha affermato una volta, ferendosi il palmo per lasciar scorrere il sangue necessario all’esecuzione di un incantesimo, e il pubblico di Supernatural ha colto immediatamente il valore figurato di quella dichiarazione.

5) Leonard Hofstadter (The Big Bang Theory)

Scrubs

Un conto è amare Sheldon Cooper attraverso uno schermo, un altro avendoci realmente a che fare.

Leonard Hofstadter è riuscito nell’impresa.

Tra regole assurde da rispettare e abitudini esasperanti da tollerare, Leonard ha dimostrato di possedere un incrollabile spirito di sopportazione. Avrebbe avuto tutto il diritto di perdere la pazienza e alzare i tacchi, lasciando Sheldon da solo con le sue ossessioni e le sue manie, ma non lo ha fatto.

Non è un azzardo sostenere che è grazie a lui che Sheldon ha appreso il significato della parola amicizia.

4) Christopher Turk (Scrubs)

Scrubs

Turk per J.D. non è soltanto un migliore amico, ma un’unità di misura assoluta. Lo dimostra la famosa dichiarazione con cui apre il suo cuore a Elliot nel quindicesimo episodio dell’ottava stagione di Scrubs, comunicandole la portata dei suoi sentimenti: Ti amo più di ogni altra cosa al mondo. Elliot, io ti amo più di Turk.”

Se Scrubs si è impressa a fuoco nella memoria collettiva del pubblico, lo deve anche a quella che è la “non coppia” più famosa della serialità televisiva, che è appunto formata da loro due.

Che si tratti di condividere l’ennesima goliardata o di affrontare la nuova difficoltà dettata dal lavoro, Turk è sempre al fianco di J.D. In Scrubs la sua figura è talmente legata a quella dell’amico da essere scritta, in una certa misura, in sua funzione: se a Turk sembra non esser dato il diritto di soffrire è perché J.D. andrebbe in tilt nel veder vacillare quello che è il suo più grande riferimento, che di conseguenza resta ben saldo a prescindere dalle vicissitudini che si ritrova a fronteggiare.

E a proposito di Turk: che fine ha fatto Donald Faison dopo Scrubs?

3) Merlin (Merlin)

Se la ricetta che sta alla base dell’amicizia tra Merlino e Artù funziona ancora così bene, il merito è di un ingrediente in particolare: la fedeltà di Merlino.

Il mago si trova a dover difendere il giovane principe quando scopre che i loro destini sono indissolubilmente legati, ma presto proteggere Artù diventa qualcosa di più di un semplice compito a cui assolvere.

Merlino sviluppa nei confronti di Artù un sentimento autentico e viscerale, che lo porterà a rischiare la vita per lui e a fronteggiare ogni tipo di pericolo pur di tenerlo al sicuro. L’atto di devozione più commuovente glielo si vede compiere nell’ultimissima scena della serie, che mostra un Merlino ormai invecchiato impegnato a vagare sulle sponde del lago di Avalon in attesa che Artù ritorni a un millennio di distanza dalla sua morte.

Una fedeltà che valica i confini del tempo per proiettarsi nell’eternità.

2) John Watson (Sherlock)

John ha appena conosciuto Sherlock quando spara a un uomo per salvargli la vita.

È solo il primo dei tanti atti di fedeltà che il dottore compirà nei suoi confronti.

Coinquilino e compagno di avventure del detective più famoso della storia, nell’immaginario collettivo John Watson è da sempre assurto a emblema di fedeltà. La versione del personaggio offerta dalla BBC rende alla perfezione questa caratteristica, mostrando un John che difende Sherlock a spada tratta anche quando la sua reputazione sembra irrimediabilmente compromessa dalle macchinazioni di Moriarty.

Se c’è una cosa che John non smette mai di fare, è credere in Sherlock.

1) Opie Winston (Sons of Anarchy)

Al primo posto non poteva che esserci il personaggio la cui fedeltà è sfociata nel sacrificio più estremo.

Parliamo di Opie Winston, che offre la propria vita per salvare quella dell’amico di sempre: Jay.

I Sons sono in carcere e verranno liberati a una sola condizione: uno di loro dovrà accettare di morire. È Jay a offrirsi come vittima sacrificale, ma Opie si fa avanti e prende il suo posto, finendo torturato e ucciso sotto lo sguardo inerme dei compagni.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Gabriella Cretella

Stando a Nietzsche, ho guardato dentro l'abisso delle serie tv abbastanza a lungo da permettere a lui di guardare dentro di me. In attesa di sapere cos'ha scoperto sul mio conto, parto io col dire ciò che ho visto al suo interno. Anzi: lo scrivo.

Il Signore degli Anelli – Finalmente abbiamo la DATA D’USCITA della serie su Amazon Prime Video!

maitreyi ramakrishnan

7 curiosità su Maitreyi Ramakrishnan, la brillante protagonista di Non ho mai…