in

La classifica dei 10 personaggi peggiori nella storia delle serie Original Netflix

Netflix

Quando ci lasciamo andare a un racconto, qualunque esso sia, ci affidiamo nelle mani dei protagonisti, e questo Netflix lo sa bene. Il loro compito è raccontarci la storia nel modo migliore possibile attraverso i loro occhi, individualità e peculiarità. Il loro sguardo diventa in qualche modo un tramite tra noi e il mondo raccontato all’interno della Serie Tv. Ma spesso il loro sguardo può non piacerci, annoiarci, infastidirci. Un errore, questo, che Netfix ha fatto spesso nei suoi prodotti originali, e che ci porta – a oggi – a poter avere una visione chiara e ampia dei personaggi peggiori che abbia mai sfornato.

Il momento di fare un bilancio di questo errore è arrivato: con una classifica comprenderemo quali siano i personaggi peggiori mai creati da Netflix. Fateci sapere chi avreste messo al posto nostro, se non sarete d’accordo!

10) The Society – Campbell

The Society è stata una Serie Tv lampo all’interno della piattaforma Netflix. La storia – che aveva ancora tanto altro da raccontare e spiegare – è stata bruscamente cancellata dopo una sola stagione (qui vi spieghiamo il perché). Questa, però, è stata sufficiente per inserire uno dei suoi personaggi in questa classifica.

Campbell è un personaggio arrogante, violento, manipolatore e ossessivo. La sua storia all’interno di The Society si traduce solo nel terrore fastidioso che incute nei personaggi e nei telespettatori. Aspettate, chiariamo: non parliamo di un terrore che ci inquieta facendoci paura e conservando un lato interessante, parliamo di qualcosa che ci infastidisce con tutta la sua cattiveria. La sua storia è violenta e possessiva e vede coinvolta una ragazza che – di fatto – diventerà sua prigioniera. Innamoratosi di lei (si fa per dire), il ragazzo deciderà di abusare di lei più e più volte e la violenza di cui stiamo parlando non è solo fisica: spesso la minaccerà mettendo a dura prova tutte quelle che sono le debolezze interiori della giovane e giocherà con i suoi punti deboli portandoli alla distruzione.

Il suo personaggio non viene sviluppato oltre questo aspetto, non gli viene concessa una storia. Inconsistente e cattivo, senza un perché. Quello che ci lascia addosso è solo una malvagità mal sviluppata. Cercando di essere più chiari: anche il personaggio protagonista di You è un manico sessuale e disturbato, ma la sua storia riesce a renderlo un cattivo interessante da analizzare, le sue mosse sono studiate con piani definiti che ci incollano di fronte allo schermo. Quello che abbiamo in questo caso invece è il nulla.

Written by Annalisa Gabriele

Le serie di Netflix sono contemporaneamente le peggiori e le migliori. Pro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno. Contro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno.

Kebab for Breakfast ci manca da morire

Tutti per 1 - 1 per tutti

Tutti per 1 -1 per tutti: la recensione in anteprima del nuovo film Sky con Favino e Mastandrea