in ,

10 personaggi delle Serie Tv che non erano villain ma ci sono diventati

friends, smallville
friends, smallville

Ogni serie tv che funzioni necessita di un protagonista e di un villain all’altezza, di bravi ragazzi per cui fare il tifo e di nemici da odiare, di un Clark Kent e di un Lex Luthor. Molte volte però accade che il villain di turno, attraverso una bellissima evoluzione, si redima, cosa che ce lo fa amare ancora di più. Perché dobbiamo ammettere che i cattivi solitamente sono più interessanti dei buoni. Ma cosa succede quando è invece l’eroe a cedere al male? Un celebre frase del film “Il Cavaliere Oscuro” dice:

“O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo”.

Alcuni personaggi delle serie tv hanno messo in pratica questo mantra, passando al lato oscuro e non ne sono più usciti, come Lex Luthor. E così si sono fatti odiare. O amare ancora di più.

Ecco in questo pezzo 10 esempi. E sì, Lex Luthor non può mancare.

1) Daenerys Targaryen (Game of Thrones)

game of thrones 8

All’inizio di Game of Thrones Daenerys era un’eroina. Le sue azioni avevano le intenzioni più pure: combattere la misoginia dei Dothraki e porre fine alla schiavitù a Essos. Riuscendoci anche. Di conseguenza anche i suoi atti più moralmente discutibili erano giustificati in nome di quei valori che portava avanti fieramente. E solitamente colpivano schiavisti e assassini.

Le cose cambiano quando arriva a Westeros. Sacrifica tutto per combattere gli Estranei, perde i suoi alleati uno dopo l’altro, scopre che l’uomo che ama è un pretendente al suo trono. E le persone avrebbero scelto lui perché non si fidano di Daenerys.

Le rimaneva solo un’opzione: la paura.

Così scatena Drogon sugli abitanti di Approdo del Re. Promette di costruire un mondo migliore, a sua immagine. Come solo un dittatore vuole fare. Ecco il punto di arrivo della storia di Daenerys. È diventata non solo un cattivo, ma un eroe caduto, senza possibilità di tornare indietro e non lasciando a Jon altra scelta che ucciderla.

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Stranger Things

Netflix acquisisce i diritti di Enola Holmes, il film con Millie Bobby Brown di Stranger Things

One Piece arriva ufficialmente su Netflix con le prime saghe!