in ,

5 Serie Tv che hanno esagerato con le morti

2) Sons of Anarchy

Sons of Anarchy - Charlie Hunnam

Un club di motociclisti dedito ad attività criminali, i cui membri sono legati da un codice etico tutto loro, con dei valori non sempre condivisibili. Questo è lo scenario che Sons of Anarchy ci presenta: uno scenario in cui la morte trova l’ambiente perfetto per agire con tutta la sua spietatezza. Tante, troppe, le perdite che i fan hanno dovuto sopportare nel corso delle stagioni.

Ma si sa, tutti noi nel profondo del cuore siamo un po’ masochisti e di fronte a una serie tv che ci distrugge emotivamente non scappiamo a gambe levate, ma piuttosto ci incolliamo allo schermo, pronti a vedere il nuovo colpo di scena e a versare altre lacrime. Che sia proprio questo ad aver spinto gli autori a inserire così tante morti all’interno della serie? Quel che è certo è che a un certo punto la lista dei defunti in Sons of Anarchy si è allungata in maniera eccessiva, tanto da portarci a chiederci troppo spesso: “Ma questa morte era proprio necessaria ai fini della trama?“.

Kurt Sutter non dimostra pietà per nessuno, uccidendo anche quando non necessario e senza risparmiare nemmeno se stesso: egli arriva a far morire anche il personaggio da lui interpretato.

Written by Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

Maeve

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo questa settimana (6 aprile – 12 aprile)