in

10 attori delle Serie Tv che hanno recitato nel ruolo di se stessi

friends

Quante volte siamo rimasti a bocca aperta di fronte al cameo di un attore o di un’attrice all’interno di una serie tv? In particolare le sitcom fanno largo uso di questo espediente, chiamando spesso attori affermati per interpretare se stessi oppure per fare da comparse in qualche episodio (in quest’articolo, ad esempio, vi abbiamo parlato di 48 attori famosi che hanno avuto un ruolo in Friends). Vedere delle celebrity impersonare se stesse, dunque, non è una rarità, anche se nella maggior parte dei casi si tratta di apparizioni brevi o addirittura brevissime.

Ci sono anche casi, però, di attori e attrici del mondo seriale che hanno vestito i loro stessi panni svolgendo parti più importanti di una brevissima comparsata. Alcuni, addirittura, sono stati protagonisti o coprotagonisti di altri prodotti audiovisivi rispetto a quelli che li hanno resi famosi, oppure si sono guadagnati la nomea di attori di serie tv proprio grazie a un prodotto in cui hanno impersonato se stessi. Insomma, anche se non sempre queste performance hanno fatto scalpore, nei meandri del mondo seriale sono parecchi gli attori e le attrici a essersi cimentati nell’interpretare versioni più o meno romanzate di sé.

Da Friends a Supernatural: ecco quali sono 10 attori che hanno svolto performance di questo tipo.

1) James Van Der Beek

friends

James Van Der Beek è un volto che ha bisogno di poche presentazioni, essendo stato spesso sugli schermi di molti bambini e ragazzi la cui gioventù si è consumata tra gli anni ’90 e i primi anni 2000. Potete mentire a voi stessi quanto volete, ma tutti quelli che guardavano la tv all’epoca hanno visto Dawson’s Creek almeno una volta, anche solo facendo zapping.

Dopo il grande successo riscosso grazie al teen drama, l’interprete di Dawson Leery ha vestito i panni di se stesso nella sitcom Don’t trust the bi*** in apartment 23, in cui interpreta il migliore amico di una delle protagoniste. Nella serie, James cerca di rilanciare la propria carriera per scucirsi di dosso il ruolo di Dawson, interpretando una versione di sé un po’ sopra le righe e spesso alle prese con fan invadenti e fanatiche.

2) William Zabka

friends

William Zabka è noto soprattutto per la sua carriera cinematografica, in particolare per il ruolo di Johnny Lawrence in Karate Kid, pellicola degli anni ’80 in cui interpreta la nemesi del protagonista. Recentemente l’attore è approdato anche sul piccolo schermo con la serie Cobra Kai, spin-off di Karate Kid in cui veste nuovamente i panni di Johnny Lawrence, la cui vita ha subito un declino. Per riscattarsi, l’ex karateka decide di riaprire il dojo di karate Cobra Kai.

Nell’ultima stagione di How I Met Your Mother, però, l’attore ha fatto la sua comparsa nei panni di se stesso in vari episodi. Inizialmente presentato nella puntata in cui Robin organizza l’addio al celibato di Barney – grande fan del personaggio di Zabka, da lui ritenuto il vero eroe di Karate Kid – l’attore è comparso anche in alcuni degli episodi successivi come invitato al matrimonio di Barney e Robin e, in uno di essi, è stato anche nominato testimone dello sposo.

3) Matt LeBlanc

friends

Matt LeBlanc è un volto molto noto agli appassionati di serie tv, essendo ancora oggi principalmente associato a Joey Tribbiani, il personaggio di Friends che l’ha reso famoso (così tanto famoso da essere riconosciuto anche da chi Friends non l’ha vista). Come successo anche a James Van Der Beek – e a molti altri attori che hanno vestito i panni di personaggi in serie ormai diventate iconiche – quando pensiamo a Matt LeBlanc pensiamo immediatamente alla sua interpretazione in Friends, un ruolo che, ormai, l’attore porta cucito addosso.

Ed è proprio la lotta per liberarsi dal Joey Tribbiani di Friends a venire rappresentata in Episodes, in cui LeBlanc interpreta se stesso.

La comedy anglo-americana s’incentra sugli sceneggiatori Beverly e Sean Lincoln che, trasferitisi a Los Angeles per realizzare un adattamento americano della loro serie tv, si ritrovano a lavorare con Matt LeBlanc, scelto per interpretare il protagonista. Nella serie l’attore è stanco che il pubblico lo veda solamente come uno dei protagonisti di Friends e cerca di modificare lo show dei Lincoln affinché lo valorizzi al meglio, scontrandosi spesso con i due sceneggiatori che fanno fatica ad abituarsi allo stile di vita hollywoodiano.

4) Wil Wheaton

friends

Nella sitcom The Big Bang Theory i cameo di attori e personaggi famosi, soprattutto quelli legati al mondo della fantascienza, sono stati assai frequenti. Dall’astronauta Buzz Aldrin ad alcuni membri del cast di Star Wars, i protagonisti della serie ideata da Lorre e Prady si sono ritrovati spessissimo faccia a faccia con i loro beniamini (basti pensare che perfino Stephen Hawking ha fatto la sua comparsa in alcuni episodi).

Tra le varie celebrity incontrate dai personaggi di The Big Bang Theory figura anche Wil Wheaton, noto soprattutto per il ruolo di Wesley Crusher in Star Trek: The Next Generation. L’attore compare in diversi episodi della sitcom e instaura un rapporto particolare con Sheldon, suo grande fan. I due, infatti, inizialmente nemici, entrano poi in buoni rapporti, tanto che l’attore fa amicizia anche con gli altri membri del gruppo di Sheldon e si ritrova spesso a passare del tempo con loro.

5) LeVar Burton

friends

Un altro attore uscito da Star Trek: The Next Generation che ha recitato nel ruolo di se stesso è LeVar Burton, che nella serie di fantascienza interpretava l’ufficiale della Federazione dei Pianeti Uniti Geordi La Forge. Burton, però, è famoso anche per aver interpretato un altro ruolo: quello dello schiavo Kunta Kinte nella miniserie Roots, ispirata all’omonimo romanzo di Alex Haley.

Burton, dopo essere stato più volte nominato nella serie, ha fatto la sua comparsa sul set di Community nel corso della seconda stagione, quando Pierce, per vendicarsi di essere stato escluso dal gruppo di studio, ingaggia l’attore per fare uno scherzo all’amico Troy, suo grande fan. L’attore compare di nuovo nella serie durante la quinta stagione, quando lui e Troy partono per un viaggio in barca in giro per il mondo, ed è presente in diversi episodi.

6) Larry David

friends

Larry David è noto soprattutto per aver creato, insieme a Jerry Seinfeld, una delle sitcom di maggior successo nel panorama televisivo: Seinfeld. L’attore e sceneggiatore, però, nella prima decade degli anni Duemila, si è fatto conoscere anche per Curb Your Enthusiasm, serie tv in cui recita nel ruolo di se stesso. Anch’essa creata da lui, Curb Your Enthusiasm è una sitcom che ha per protagonista l’attore stesso, alle prese con una fittizia versione di sé e della sua vita.

David, però, non è l’unico attore a interpretare se stesso nella serie: tra gli amici del fittizio Larry David, infatti, figurano Ted Danson (noto per i ruoli in Cin cin e, più recentemente, in The Good Place), Mary Steenburgen (attrice premio Oscar che è comparsa anche in alcune serie tv, quali Orange Is the New Black e Grace and Frankie) e Richard Lewis (noto soprattutto per il ruolo interpretato nella sitcom Anything but Love).

7) Bryan Greenberg

friends

Vi ricorderete di aver visto Bryan Greenberg nei panni di Jake Jagielski in One Tree Hill, teen drama dei primi anni Duemila. Ma un altro personaggio che l’ha reso celebre è quello di Nick, il protagonista di October Road, uno scrittore che ritorna nella sua città natale per ritrovare l’ispirazione. Quello che forse non molti sanno, però, è che l’attore di One Tree Hill ha anche avuto un ruolo in cui ha dovuto interpretare se stesso.

La serie che ha visto Bryan Greenberg vestire i panni di Bryan Greenberg è la poco nota Unscripted, una dramedy HBO prodotta anche da George Clooney, il cui titolo allude al fatto che la maggior parte delle scene furono improvvisate. I tre protagonisti – tutti interpreti di se stessi – sono giovani attori che frequentano lo stesso corso di recitazione e la serie illustra le difficoltà che i tre devono affrontare per riuscire a lanciare la loro carriera.

8) Kirstie Alley

friends

Kirstie Alley – che molti potrebbero ricordare per aver recitato nel film Senti chi parla al fianco di John Travolta – è in realtà salita alla ribalta grazie al ruolo di Rebecca Howe nella sitcom Cin cin. Più recentemente, invece, potreste averla vista nella seconda stagione di Scream Queens (che finalmente tornerà con una terza stagione) nei panni di Ingrid, la dottoressa che prende di mira le Chanel.

Non tutti sanno, però, che nel 2015 l’attrice ha interpretato se stessa nella sitcom Fat Actress, in onda su Showtime. La serie, con protagonista la Alley, analizza la presa di consapevolezza dell’attrice circa quanto il suo aumento di peso abbia influito sulla sua carriera e su quanto l’estetica sia determinante a Hollywood per lavorare. Kirstie si rende conto che se non prenderà in mano la situazione, rimettendosi in forma, non riuscirà mai più a trovare lavoro perché nell’industria non la vuole più nessuno.

9) Misha Collins

friends

Per i fan delle serie fantasy il volto di Misha Collins non sarà nuovo: l’attore, infatti, ha interpretato l’angelo Castiel in Supernatural fin dalle prime stagioni. Ed è proprio all’interno della serie che l’ha reso noto al grande pubblico che Collins ha interpretato anche se stesso.

Nella sesta stagione infatti, nell’episodio “The French Mistake”, i fratelli Sam (Jared Padalecki) e Dean (Jensen Ackles) vengono mandati in un universo parallelo in cui scoprono di essere degli attori. Lì, altri membri del cast di Supernatural compaiono nella versione di se stessi (tra i quali anche Genevieve Cortese, interprete di Ruby e nella vita moglie di Padalecki). Quando i cacciatori di demoni vanno alla ricerca di Castiel, ecco comparire Misha Collins (nei panni di se stesso) sul set della serie tv.

10) Jerry Seinfeld

friends

Abbiamo già accennato al fatto che, insieme a Larry David, l’altro creatore di Seinfeld fosse Jerry Seinfeld, il cui cognome ha dato il titolo alla sitcom. Oltre ad averla ideata e ad averla battezzata, però, Jerry Seinfeld si è spinto oltre e vi ha anche preso parte recitando nei panni di se stesso. La versione di Jerry Seinfeld rappresentata nella serie, però, non corrisponde in tutto e per tutto al vero attore, ma si tratta di una versione romanzata.

L’interpretazione di Seinfeld e l’intenzione dello show a non separare nettamente il prodotto dagli attori che lo interpretano e dal pubblico che ne fruisce sono state avanguardistiche, tanto da aver segnato una linea di demarcazione nel mondo delle sitcom, che successivamente hanno attinto spesso e volentieri da Seinfeld, sia a livello strutturale che linguistico. Forse non molti sanno che la sitcom creata da Seinfeld e David ha coniato dei veri e propri termini: come closer-talker (persona che ti parla invadendo il tuo spazio personale) oppure to regift (verbo utilizzato quando si ricicla un regalo).

Insomma, ci sono molti attori e attrici, diventati famosi grazie a serie tv come Friends o Star Trek, che sono poi comparsi nei panni di se stessi in qualche altro prodotto.

Per realizzare questo articolo ci siamo focalizzati su attori e attrici che hanno interpretato se stessi in parti abbastanza importanti, ma la lista si allungherebbe di moltissimo se considerassimo anche i piccoli cameo. Gli attenti osservatori ricorderanno di aver visto Justin Hartley (il Kevin Pearson di This Is Us) nell’ultima stagione di Jane the Virgin, oppure l’indimenticabile matrimonio di Sheldon e Amy in The Big Bang Theory, celebrato nientepopodimeno che da Mark Hamill.

Andando a scavare soprattutto nei meandri di Friends, How I Met Your Mother, New Girl o altre sitcom, sicuramente troveremo moltissimi altri esempi di questo tipo. E se le sitcom sono il teatro in cui queste interpretazioni avvengono (nella maggior parte dei casi), le serie cult sono il palcoscenico che fa diventare famosi molti degli attori che poi compaiono nei panni di se stessi, facendo saltare sulla sedia non solo i personaggi ma anche noi spettatori al grido di “ma quello io lo conosco!”.

LEGGI ANCHE – Friends: La storia del cameo di George Clooney del crossover mancato con E. R.

Scritto da Elisa Frassinelli

Vivo in bilico tra libri, università e serie tv. Nel tempo libero cerco di avere una vita sociale e non diventare schiava del mio gatto (fallendo, ovviamente). Un altro dei miei passatempi preferiti è cercare di non implodere quando ho appena finito una stagione ma ho solo me stessa con cui parlarne.

netflix

La classifica delle 15 migliori Serie Tv presenti attualmente su Netflix Italia, secondo IMDb

Netflix

La classifica dei 10 migliori personaggi delle Serie Tv Original Netflix