Vai al contenuto
Home » SERIE TV » Le 10 Serie Tv firmate da grandi nomi che hanno deluso le aspettative

Le 10 Serie Tv firmate da grandi nomi che hanno deluso le aspettative

L’aspettativa è sempre uno dei pericoli maggiori, non solo nel caso delle Serie Tv. Quel meccanismo particolare per cui alziamo così tanto la nostra soglia d’attenzione verso quello che stiamo per vedere, rischiando di rimanerne inopinatamente delusi. Le aspettative hanno molte origini: il gran mormorio che accompagna una serie che non abbiamo ancora visto, ad esempio. Oppure la grande spinta pubblicitaria che se ne fa prima dell’uscita. Ma il più delle volte questa è determinata dai grandi nomi che ci sono dietro. Siano essi produttori, registi o attori. Un esempio su tutti è FlashForward prodotta da Brannon Braga, reso celebre per le sue impronte su Star Trek, e David S. Goyer (Batman Begins). Un titolo ambizioso che doveva essere la nuova Lost e che nonostante le buone critiche ricevute fu cancellata dopo una sola stagione. A breve vedremo perché.

Ci apprestiamo quindi a presentare un elenco di Serie Tv che come la già citata FlashForward avevano generato aspettative molto alte per via dei nomi illustri che vi avevano partecipato o collaborato, ma che invece sono stati dei flop enormi. La lista è ovviamente parziale quindi non vi resta che completarla voi nei commenti!

Eccoci dunque con i 10 flop nelle Serie Tv con alle spalle grandi nomi.

1) Terra Nova

flashforward

Siamo di fronte alla madre di tutti i i flop delle Serie Tv. Aveva tutto per sorprenderci: Spielberg come produttore, dinosauri e viaggi nel tempo. Era stata presentata come “Jurassic Park incontra Avatar“, con gli ultimi soffocanti resti di umanità che mandano indietro i coloni al tempo del Cretaceo per mantenere viva la razza umana.

Prodotta da Steven Spielberg, Terra Nova fu un fallimento totale. Il desiderio di imitare in Tv il successo di Jurassic Park fu un disastro sotto una molteplicità di punti di vista. Il costo innanzitutto. Oltre 14 milioni di dollari per il solo episodio pilota e 4 per ognuno dei successivi dodici.

La media di 7 milioni di spettatori non poteva sostenere dei costi così spropositati nemmeno per un colosso come la Fox. A questo bisogna aggiungere le innumerevoli diatribe sindacali (con relative multe) e una moria di defezioni dietro le quinte che costrinsero la casa produttrice ad abbandonare la serie dopo la sola prima stagione. Buttando più di 100 milioni di dollari.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10