in

15 Serie Tv che inspiegabilmente non hanno mai vinto un Emmy

Sons of Anarchy
Jackson "Jax" Teller

Vorremmo che tutte le nostre Serie Tv preferite avessero prima o poi almeno un Emmy, grazie alle emozioni che ci regalano, dall’insostenibile gioia per essere stati testimoni di quella che secondo noi è una delle serie del secolo fino ad arrivare alla profonda tristezza del finale di stagione o peggio, del finale di serie.

Tutti gli anni non vediamo l’ora di conoscere le nomination delle varie categorie per poter scoprire finalmente se una delle nostre serie abbia o meno la possibilità di arrivare alla vittoria. Alcune volte è realmente così, altre volte invece non veniamo accontentati. Inutile dire che la nostra disapprovazione in quei momenti è straripante, tanto che veniamo spinti ad avere reazioni sconsiderate come decidere di non vedere la cerimonia di premiazione in diretta alle 3 del mattino: un sacrificio che un Addicted è ben lieto di compiere (tanto ormai la notte non siamo neanche più abituati a dormire… la notte è perfetta per le maratone seriali!)

Immagine correlata

In questa lista andremo ad analizzare quelle Serie Tv che meritavano obiettivamente di ricevere questo premio e che invece sono state snobbate senza ritegno. Ma per alcune la speranza di vincere un Emmy c’è ancora…

Risultati immagini per modern family gif emmy

#1 The Wire

Hbo

La serie è ambientata a Baltimora. Una città che viene presentata attraverso la descrizione dei vizi e della peggiore storia criminale americana.
Quello che lega le varie stagioni di The Wire è il traffico di droga ed il giro contorto e incontrollabile da cui ha origine.
La serie poggia sull’attenta narrazione dedicata ai dettagli ed alle peculiarità che fanno sì che lo spettatore possa accorgersi di ogni istante e di ogni piccola cosa che viene presentata.
Inoltre, la fedele rappresentazione dei costumi e delle maniere della cultura di Baltimora offre uno squarcio realistico della città di quegli anni.
Forse è proprio questo perfetto sfruttamento della violenza e del realismo che non ha permesso a The Wire di vincere un Emmy.

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

20 Modi con cui ci avete raccontato Lost in 10 parole

Sons

La depressione abissale che assale dopo aver visto l’ultima puntata di Sons of Anarchy