in

5 Serie Tv da guardare se sei fan di Quentin Tarantino

Quantomeno tarantino

Una cosa che accomuna molti serietv addicted è che sono, spesso, anche cinefili incalliti. Tra film e serie tv, passiamo gran parte del tempo a guardare ed appassionarci alle vite dei protagonisti, alle loro storie. Amiamo il cinema in tutte le sue sfumature.

Ognuno di noi ha le proprie preferenze su attori, registi, sceneggiatori, ecc.. Tuttavia, ci sono quei Moaestri che fanno parte della storia del Cinema, a cui dobbiamo attribuire l’importanza che meritano. Tra questi c’è sicuramente Quentin Tarantino.
Nonostante il mondo sia nettamente diviso tra quelli che amano Quentin (sì lo chiamo per nome, siamo grandi amici) e quelli che lo odiano, sarebbe da stupidi non riconoscere l’importanza dei suoi (capo)lavori. Ha rivoluzionato il Cinema post-moderno, ha cambiato ed influenzato il lavoro di molti suoi colleghi arrivati dopo di lui. Ha stravolto i canoni standard, unendo più generi in un solo film. Insomma, che si ami o che si odi, non si può dire che non sia uno dei registi più influenti (e capaci) del Cinema attuale.

Ma cosa c’entra Tarantino con le serie tv? C’entra eccome, e per varie ragioni.

Una prima ragione è che lui stesso, qualche anno fa, ha avuto a che fare con le serie tv. E’ stato chiamato per girare alcuni episodi di ER e CSI – Scena del crimine. Precisamente ha girato una sola puntata per ER nel 1995, e due nel 2005 per CSI. Inizialmente doveva essere una sola puntata, ma erano state girate molte scene, quindi decisero di dividerla in due parti: sono le ultime della quinta stagione. Questi due episodi raggiunsero numeri record di ascolti, diventando le due puntate più segiute di tutta la serie.
Un’altra ragione che collega Tarantino alle serie tv è che, secondo recenti indiscrezioni, non è esclusa la possibilità che in futuro, il pazzo regista possa dedicarsi alla creazione di una serie tv. Considerando i tempi dei suoi film, non sarebbe affatto difficile per lui creare una serie, tra l’altro.

Nell’ attesa di veder realizzare questa che per ora è solo una possibilità, possiamo rivedere gli otto film che portano la sua firma per la sceneggiatura e la regia. E se non basta, possiamo guardare delle serie tv che ricordano in qualche modo lo stile di Quentin, o che sono apprezzate da lui stesso, e che tutti i fans di quest’ultimo, devono assolutamente vedere.
Ve ne suggerisco cinque, e vi suggerisco di guardarle quanto prima (se ancora non l’avete fatto). Non rimarrete delusi di certo.

 

BREAKING BAD

Non potevo non iniziare da lei, una delle serie più conosciute e amate degli ultimi tempi. Detto in breve, è la storia di un uomo di mezza età, quieto, tranquillo e sempre accondiscendente, forse anche un po’ deluso dalla sua vita, che scopre di avere un tumore ai polmoni. Questo lo spinge a fare cose che non avrebbe mai pensato di fare, per assicurare alla sua famiglia un futuro economico sicuro. Se non l’avete ancora vista, è il caso di recuperare. Se l’avete già vista invece, e conoscete almeno un po’ lo stile di Mr. Tarantino, avrete sicuramente notato delle somiglianze, dei dettagli della serie che ricordano “qualcosa” del lavoro di Quentin. E infatti è così. Vince Gilligan, ideatore e produttore di Breaking Bad, è un fan di Tarantino, e non ha mai negato di essere stato influenzato da alcuni film di Quentin. Anzi, il suo è un vero e proprio omaggio al regista dalle origini italiane. Ci sono vari punti in comune, alcuni più banali, altri invece confermano questa “teoria” a tutti gli effetti. Dall’importanza dei dialoghi, geniali e d’effetto, alla somiglianza di alcuni tratti caratteriali (e fisici) dei personaggi, fino alla somiglianza di diverse scene, simili per le azioni dei personaggi o per le inquadrature. Ci sono molte scene girate allo stesso modo, come la scena ripresa dall’interno del cofano (tipica di Tarantino, presente in quasi tutti i suoi film), o quella seduti al tavolo del fast food, o le scene epiche di Vincent Vega e Hank Schrader seduti sul gabinetto, e tante altre. Vi lascio alcune immagini che mettono a confronto diverse scene di BB con due film in particolare di Tarantino: Pulp Fiction e Le Iene. Più influenzato dal primo che dal secondo, il signor Gilligan ha omaggiato Le Iene soprattutto per quanto riguarda i nomi. In Le Iene infatti, due personaggi si fanno chiamare Mr. White e Mr. Pink. E non è un caso che in Breaking Bad i due personaggi principali si chiamino Mr. White e Mr. Pinkman.

Breaking Bad

Altra somiglianza impressionante è quella tra la famosissima Mia Wallace e Jane Margolis, non trovate?

breaking bad
Ad ogni modo, possiamo dire che Breaking Bad è l’equivalente di Pulp Fiction nelle serie tv: entrambi amati dalla maggioranza, epici, ancora molto discussi nonostante gli anni, destinati a rimanere nella storia del cinema per molto, molto tempo. Non potete proprio perdervi questa serie, specialmente se amate Tarantino.

Scritto da Dorotea La Donna

Vivo la mia vita un quarto di citazione filmica alla volta

5 serie da guardare se sei in astinenza da Skins

15 curiosità su Sons of Anarchy