in ,

Once Upon a Time riparte da zero dopo averci raccontato una grande bugia

Once Upon A Time
Once Upon A Time

Attenzione: questa recensione contiene spoiler sulla 6×13 ‘Ill-Boding Patterns’ di Once Upon a Time.

Salve Oncers, quest’oggi vorrei cominciare questa recensione di Once Upon a Time riassumendo la puntata con questa meravigliosa immagine:



Che è più o meno l’espressione che faccio io quando assisto alle scene Rumbelle.

Ma possiamo riassumere la puntata anche così:

once

Ebbene si, perché in questo episodio è successo praticamente di tutto, di tutto e niente, un po’ come accade dall’inizio di questa sesta stagione.

Infatti, nei minuti iniziali viene introdotta la storia di Beowulf, un uomo che abbiamo sempre immaginato come un giovane guerriero aitante e coraggioso (grazie anche al film/cartone che ci rifilano ogni Natale), e invece in Once Upon a Time è praticamente uno dei cattivi, invidioso e perfido. Così perfido che osa prendersela anche con il nostro adorato Rumplestl… Rumpelstel… Rumbellestil… il nostro adorato Rumple, che però non lo calcola neanche e uccide tutti gli Orchi.

Un uomo cattivo, una garanzia.

Ed esce di scena così, come un professore subito dopo un esame:

once

Ma prima della guerra degli Orchi e delle varie e suggestive espressioni facciali, nella precedente puntata ci eravamo lasciati con Hook, l’anello e la benedizione del Charming sveglio. Sembrava quasi fatta e invece Pinocchio usa i suoi due minuti di comparsa per rovinare i nostri sogni e quelli di Killian.

E così il pirata si dà all’alcolismo.

once
E dopo 6 stagioni, ancora devo capire a cosa serva Archie, adesso che non fanno vedere neanche più il cane.
Ma lasciamo i due alcolisti anonimi a bere ancora per un po’ e addentriamoci nei boschi di Storybrooke dove i Rumbelle e la Fata Turca che di mestiere perde bambini cercano invano Gideon (continuo a chiedermi: ma che cavolo di nome è?!)

E come volevasi dimostrare parte la sagra delle frecciatine, una cruenta faida combattuta senza esclusione di colpi, ma

the winner iiiiiiiiiiiiis:

once
LA FATA TURCA!

Ma per fortuna c’è Belle che da buona diplomatica tiene sotto controllo gli ormoni dei due e spegne gli incendi che ormai divampano incontrollabili.


Ma Gideon con il suo bellissimo mantello alla moda (che non cambia da un semestre circa) non è nel bosco. Lo troviamo invece nell’ufficio dello sceriffo a rubare il pezzo rimasto della spada che Emma ha distrutto.


Ma il suo utile ed efficacissimo travestimento inaspettatamente non funziona e Gold lo trova.

Non dimentichiamoci che il caro Gideon che si professava un ragazzo per bene e tutto d’un pezzo, adesso si è messo in testa che deve far fuori Emma per salvare tutti dalla sua maledizione.



Ad oggi, ancora mi appare oscuro chi sia la SUA gente e cosa c’entri lui con la maledizione, ma va beh, sappiamo che ogni nuovo arrivato in Once Upon a Time ha eccessive manie di protagonismo. Lasciamolo fare.

Ma la cosa che sconvolge di più è il pugnale, che passa da persona a persona, come se fosse inutile e arriva nelle mani di Gideon appunto.

Chissà cosa mai vorrà ordinargli, di uccidere Emma, di addormentare per sempre Snow, cosa, COSA??


CHE COSA???


AH!

E noi così:

Interessante, molto interessante.
Tra tutte le cose malefiche e occulte che avrebbe potuto chiedergli…

Ma a quanto pare il personaggio di Gideon è destinato a lasciarci sempre senza parole.

Spostandoci di nuovo nel passato, scopriamo una verità sconvolgente. Quello che finora abbiamo visto su Rumple in Once Upon a Time è una grande, grossa, immensa bugia!

Ed è tutta colpa di…


BAELFIRE!

Tutto, dalla sete di potere di Rumple alla sua cattiveria. Tutto questo nasce da un ordine di Baelfire all’Oscuro, che successivamente (che tenerone!) gli cancella la memoria. E adesso Mr. Gold deve fare i conti con l’altro figlio, cresciuto troppo in fretta, che continua ad avere manie di grandezza. Ma qui Gold supera se stesso.


Tutto bellissimo, discorso che non fa una piega e poi…


… e poi Gold taglia la Fata Turca al posto di Gideon, per non fargli raggiungere l’oscurità, sostiene.

Io però non ho capito che senso ha avuto questo gesto, ma comunque speriamo che almeno Belle faccia una delle sue solite espressioni e riesca a fargli capire che il livello di nonsense di quella azione è stato epico!

Ecco, esattamente quello che cercavo di dire Belle.

CHE COOSA?!

No, mi rifiuto.
Quoque tu Belle?!

Non ci credo! Ma nessuno si rende conto che veramente non ha senso quello che ha fatto?!

 once
Anche l’abbraccio. Ovviamente!

Ma cose più losche accadono dall’altra parte della città.


… e nuove Regine a cui rifilare MAIDELLEGIOIE…

insomma abbiamo scoperto anche il piano di Robin ‘versione antipatica’ Hood che coinvolge pure Zelena.
Insieme decidono di lasciare Storybrooke per andare a New York, portandosi dietro anche lei


di cui si sente terribilmente la mancanza!

Tuttavia, non fanno in tempo ad usare la pozione che arriva Regina, che ha di nuovo frugato nella collezione di cappelli di Snow.


(Ma a lei sta bene tutto!)

Intanto, altrove, Emma accelera i tempi e forza Killian a compiere quel passo fondamentale che aspettiamo da settimane.


Accantonati i dubbi e le perplessità, ecco che arriva la scena che noi fan Capitan Swan aspettiamo da circa tre stagioni.


ODDIOOOOOOOOOOOOO

SIANO LODATI GLI DEI DEL MARE E DELL’OLIMPO!

E adesso saremo in ansia per un’altra stagione aspettando inesorabilmente il momento in cui Killian le dirà la verità.

Ma niente di tutto questo è neanche lontanamente paragonabile con la ricomparsa della

EVIL QUEEN!

Finalmente, mancava un po’ di sana cattiveria.
A confronto Gideon le pulisce casa!


Prima morde Robin e poi sembra essere in procinto di offrirgli un accordo.

 once
La speranza di una completa ripresa di Once Upon a Time è affidata come sempre alla Regina cattiva che adesso ha un nuovo alleato, un inaspettato compagno.

Cosa uscirà fuori da questa nuova alleanza?

E soprattutto, cosa ne sarà della storia tra Regina e Robin?

Secondo l’IMPAZIENZOMETRO l’ansia per la prossima puntata è:

Come sempre, appuntamento alla prossima settimana!

E non perdete la speranza, se Regina continua a credere nell’amore, possiamo farcela anche noi!

Leggi anche: Once Upon a Time Perché non dovrebbe essere prodotta un’altra stagione

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

the big bang theory Serie Tv amicizia

The Big Bang Theory è ufficialmente rinnovata per altre due stagioni!

american crime story

American Crime Story – Penélope Cruz si aggiunge al cast della terza stagione: tutti i dettagli!