in

10 motivi per cui amiamo Simon Asher

Simon Asher

Ora che Quantico ci ha lasciato in astinenza con la fine della prima stagione, dobbiamo trovare un modo per non sentirci abbandonati fino all’uscita delle nuove puntate. Alex Parrish, Ryan Booth, Caleb Haas, Simon Asher … chissà quando li rivedremo!

Il finale di stagione ci ha un po’ sconvolto ma noi non ci lasciamo abbattere. Contrattacchiamo con questo elogio di Simon Asher in 10 punti.

 

È intelligente

Simon Asher


Tra tutte le reclute, Simon è di certo uno dei più intelligenti. Non ha rivali in quanto ad informatica ed è un ottimo artificiere. Durante il suo addestramento, abbiamo avuto modo di sperimentare quanto fosse acuto e attento. Purtroppo è stato sbattuto fuori proprio per le sue conoscenze di dubbia provenienza, ma nessuno nega che fosse una grande mente. Nel momento in cui ha dovuto darsi da fare per scoprire il vero terrorista, ha messo in campo tutte le sue competenze e abbiamo capito quanto fosse davvero il migliore.

 

È disturbato

Simon Asher

Dobbiamo ammettere che Simon Asher qualche problemino ce l’ha.
Mi spiego.
Dopo tutte le cose che ha passato, è comprensibile che un uomo intelligente come lui sia rimasto provato. In particolare, dopo che è stato rapito e attaccato al detonatore di una bomba, e dopo che ha lasciato la presa pensando che la bomba fosse disattivata e invece ha causato l’esplosione del quartier generale dell’FBI, il ragazzo ha subito un crollo psicologico. Come biasimarlo. E tutti i serie tv addicted amano le persone disturbate. E poi, insomma, a nessuno veniva voglia di entrare nella serie ed abbracciarlo dicendogli che tutto si risolverà? Un po’ di compassione per un cucciolino come Simon Asher.

 

È un paladino della giustizia

Simon Asher

Per quanto il fine non giustifichi i mezzi,  sappiamo che le intenzioni di Simon sono sempre state buone. Ha sempre cercato di difendere i più deboli quando nessuno avrebbe speso una parola per loro. È allergico alle ingiustizie e puro nelle intenzioni. Non sempre ha percorso le strade giuste per ottenere giustizia ma sicuramente ha pagato per le sue scelte sbagliate. Quindi pari e patta. Possiamo continuare ad amare lo spirito cavalleresco e di paladino della giustizia di Simon Asher senza sentirci in colpa.

 

La sua relazione con Raina

Simon Asher

Di certo, la relazione di Simon e Raina non è una delle storie d’amore principali, e non è neppure una storia molto lunga o dettagliata. Simon si innamora di Raina quando ancora le reclute Amin non erano uscite allo scoperto ed è stato il primo a sospettare l’esistenza di una seconda persona. Come un vero innamorato, notava ogni dettaglio di Raina, tanto da accorgersi dei suoi cambi di umore, che poi si sono rivelate essere le naturali reazioni di Nimah, la sorella gemella. Ecco la bellezza. Secondo me, questo dimostra quanto fosse attento alla ragazza. L’amore fa miracoli incredibili, e sappiamo che Simon non ha mai rinunciato a Raina. Mai.
È stata lei a decidere di tagliare i ponti con lui per far piacere alla sorella.
Insomma, that’s amore, e si sa che un personaggio innamorato dà sempre il meglio di sé!

 

Tate Ellington

Simon Asher

La bellezza del personaggio di Simon deriva sicuramente anche dall’estrema bravura dell’attore. Classe 1979, prima di Quantico, l’attore ha recitato in alcune serie tv famose  solo per pochi episodi e in qualche film poco importante. Ciò significa che Quantico è stata la sua prima prova importante nel ruolo principale in una sere tv. E la ha superato egregiamente.  Ha saputo interpretare un ruolo molto complicato senza sembrare meccanico e mantenendo la naturalezza. È raro trovare attori di questo calibro, soprattutto in Quantico dove nessuno spicca per eccellenza recitativa.
Quindi complimenti Tate, se amiamo Simon, il merito è anche tuo!

Written by Lucilla Incarbone

Correntemente studiosa di Scienze del Servizio Sociale, Cattolica, Milano con una straordinaria tendenza ad iniziare Serie Tv in sessione di esami. Leggo, guardo film, mangio Pop Corn, sono una tipa da una stagione al giorno, altro che un episodio alla settimana.
E scrivo, perché tenere tutti i deliri nella testa non fa mai bene e magari possono interessare a qualcuno.
Insomma, avrei potuto avere una vita sociale.
Ma ho scelto le Serie Tv, may the force be with me.

Fargo 3 – Ewan McGregor sarà un grande protagonista

Gomorra ha preso il volo. Tutti contro tutti